La lavatrice è un’invenzione pratica ed essenziale per lavare i panni. Molte persone, però, commettono errori nell’utilizzarlo e adottano certi gesti e abitudini che vanno banditi.

Utilizzando una lavatrice, puoi creare e modificare i tuoi programmi di lavaggio per rimuovere le macchie dal bucato senza danneggiarlo. Molte persone sanno che è necessario selezionare i capi prima di inserirli nella lavatrice, separare i colori scuri da quelli chiari e rivoltare i capi delicati prima di selezionare il programma appropriato. Ma anche se pensi di conoscere la tua lavatrice come le tue tasche, spesso si riproducono cattive abitudini. Abbiamo raccolto i 10 errori di lavaggio da evitare quando si fa il bucato.

I 10 errori di lavaggio che la maggior parte delle persone commette

Alcuni errori compromettono il lavaggio

Per lavare il bucato nel miglior modo possibile, evita questi 10 errori comuni:

1. Rimuovere le etichette dai vestiti

Leggi sempre le etichette

Alcune persone hanno l’abitudine di togliere le etichette dai propri vestiti prima di indossarli. Tuttavia, queste etichette contengono informazioni chiave sulle condizioni di lavaggio dei tessuti. Indicano se il capo può essere lavato in lavatrice, a quale temperatura va lavato il tessuto, se può essere messo in asciugatrice e se è possibile stirarlo. In generale, i capi delicati, come i costumi da bagno, la biancheria intima come i reggiseni richiedono un ciclo di lavaggio a 30°C. la biancheria da letto come lenzuola, federe, asciugamani e indumenti in cotone può essere lavata a 60°C. Infine, strofinacci e stracci possono trarre vantaggio dal lavaggio a 90°C.

2. Usare troppo detersivo

Troppo detersivo liquido

Usare più detersivo per mantenere i vestiti puliti e profumati è una falsa credenza. Infatti, usare troppo detersivo può danneggiare la lavatrice e farla traboccare. Metti solo la quantità di detersivo necessaria per realizzare le tue macchine. Questo ti permetterà di lavare i tuoi vestiti e risparmiare denaro. Ricordati inoltre di leggere il manuale utente della tua lavatrice per sapere quanto detersivo utilizzare in base alla quantità di bucato, alla durezza dell’acqua e allo sporco dei panni.

3. Caricare il cestello della lavatrice

Imballare troppi vestiti rende il lavaggio meno efficace

Non superare mai la capacità massima del bucato che il cestello della lavatrice può supportare. Alcuni fusti possono contenere 10 chili, mentre altri solo 5 o 6. La capacità massima è indicata per un tipo specifico di tessuto. E se superi la capacità massima di lavaggio, l’efficienza del lavaggio verrà compromessa e ciò potrebbe danneggiare la lavatrice.

4. Non svuotare le tasche degli indumenti

Bisogna sempre svuotare le tasche

Se dimentichi di svuotare le tasche di jeans, camicie e felpe, rischi di riempire la lavatrice con capi indesiderati. Monete, portachiavi o anche accendini possono danneggiare il filtro della pompa di scarico. Di conseguenza, la lavatrice potrebbe rompersi sempre più spesso. Sulla stessa linea è consigliabile chiudere i bottoni e le cerniere per non danneggiare la lavatrice.

5. Utilizzare solo programmi brevi e a bassa temperatura

È necessario avviare un programma di lavaggio a seconda del tipo di tessuto.

La tua lavatrice dispone di diversi programmi di lavaggio. Ciascun programma offre una temperatura di lavaggio e un’intensità di centrifuga particolari. A seconda del tessuto che desideri lavare, scegli un programma adatto. Chi è abituato a optare sempre per lo stesso programma si accorge che la biancheria emana cattivi odori o non viene lavata in modo ottimale. Saper scegliere il programma giusto in base al tipo di tessuto e ai colori.

6. Non rimuovere le macchie prima di inserire i vestiti nella macchina

Utilizzare un detergente delicato per rimuovere le macchie

I tuoi vestiti presentano macchie di grasso, olio o salsa di pomodoro? Usa uno smacchiatore come bicarbonato di sodio o aceto per immergere i vestiti per alcuni minuti prima di metterli in lavatrice. Quindi, esegui un ciclo di lavaggio adatto al tuo bucato.

7. Trascurare la manutenzione della lavatrice

Anche la lavatrice dovrebbe essere pulita regolarmente

Molte persone dimenticano che anche la lavatrice deve beneficiare di una pulizia regolare, proprio come la lavastoviglie o il ferro da stiro. Per eliminare i cattivi odori che possono provenire dalla lavatrice e migliorare l’efficienza di questo elettrodomestico, eseguire un programma a 90°C con aceto bianco. Utilizzare un panno per strofinare le fughe con un prodotto idoneo.

8. Utilizzo di detersivi speciali troppo costosi

Un detersivo che non necessariamente dà risultati migliori

Non è necessario spendere una fortuna per trovare un buon detersivo per il bucato. È preferibile preparare il proprio detersivo per il bucato utilizzando ingredienti naturali per evitare detersivi per bucato contenenti ingredienti chimici.

9. Lavare i delicati senza retina

Utilizzare le reti per i capi delicati

Leggere sempre i consigli di lavaggio prima di mettere i tessuti delicati in lavatrice. Alcuni capi di abbigliamento, come calzini o mutandine, possono finire nel serbatoio della pompa della lavatrice provocandone guasti. Per evitare questo fenomeno, utilizzare delle reti per indossare la biancheria intima e gli indumenti delicati.

10. Conservare i vestiti nella lavatrice dopo il lavaggio

Devi togliere i vestiti dalla macchina

Dopo il lavaggio, togli rapidamente i vestiti e asciugali. E per una buona ragione, più lasci i tuoi vestiti umidi nella lavatrice, più rischi di esporli a cattivi odori e muffe. Dopo aver tolto la biancheria bagnata e averla messa ad asciugare, ricordati di aprire l’oblò della lavatrice in modo che anche lei possa asciugarsi in modo ottimale ed evitare cattivi odori.

Capisci, per avere un bucato pulito e profumato e prolungare la vita della tua lavatrice, d’ora in poi evita di ripetere queste cattive abitudini.

Copy