Press ESC to close

4 consigli per deodorare il forno

Gli elettrodomestici hanno bisogno di una manutenzione regolare, al fine di aumentarne la durata e mantenerli come nuovi. Il forno non è da meno. A causa di residui di cibo e macchie di cibo bruciato che si incastrano sulle griglie o sul fondo del forno, l’apparecchio può emanare fastidiosi odori sgradevoli. Scopri come deodorare il forno con questi consigli della nonna.

Il forno è molto stressato quotidianamente, ma a lungo andare può emanare odori sgradevoli. Per ovviare a questo problema, e trovare un forno pulito, è sufficiente un solo cucchiaio di questo prodotto naturale.

Suggerimento 1: bicarbonato di sodio

Quando il forno è sporco e mal tenuto, può emanare odori sgradevoli, dovuti all’accumulo di grasso e residui di cibo. È anche possibile che i residui di plastica si sciolgano e si attacchino alle pareti del forno, causando cattivi odori. Per mantenere il tuo forno, non è necessario utilizzare prodotti chimici costosi. Alcuni prodotti naturali e facilmente reperibili sono sufficienti, come il bicarbonato di sodio. Questo prodotto ecologico viene utilizzato nella manutenzione della casa. Rinomato per la sua capacità di assorbimento, è efficace per rimuovere i cattivi odori in casa. Per fare questo, è sufficiente versare 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio in un contenitore d’acqua che poi metterai in forno, riscaldato a 180°C. Per fare ciò, utilizzare un contenitore adatto al forno. Lascialo in posa per qualche minuto, in modo che l’acqua evapori e il bicarbonato di sodio possa lavorare e assorbire eventuali cattivi odori.

Il forno ha un cattivo odore. Fonte: SPM

Consiglio N°2: Pane raffermo

Il pane che perde la sua freschezza può essere riciclato per mantenere il forno. Il pane raffermo è, infatti, efficace nell’assorbire gli odori. Per deodorare efficacemente il tuo forno, puoi unire il pane con l’aceto bianco. Per fare questo, preriscalda prima il forno a 180°C per 15 minuti. Dopo aver spento il forno, inserire all’interno un contenitore contenente il pane raffermo imbevuto di aceto bianco. Lasciare in posa per una notte e rimuovere il contenitore la mattina successiva.

Suggerimento 3: estratto di vaniglia

L’estratto di vaniglia è un prodotto efficace per deodorare il forno e infondergli un gradevole profumo di vaniglia. Per fare questo, riempi una ciotola con acqua tiepida e aggiungi un cucchiaino di estratto di vaniglia. Mescolare bene, quindi immergere un panno in microfibra con questa soluzione. Tutto quello che devi fare è pulire l’interno del forno,  senza dimenticare le griglie  e lo sportello. Ripeti il processo fino a trovare un forno pulito che ha un buon profumo. Nota che puoi sostituire l’estratto di vaniglia con 10 gocce di olio essenziale di vaniglia.

Suggerimento 4: Limone

Limone per far sparire i cattivi odori. Fonte: SPM

Gli agrumi sono molto efficaci nel rimuovere gli odori dal forno e anche rinfrescarlo. Per fare questo, metti un po’ d’acqua in una ciotola adatta al forno, quindi aggiungi le fette di limone. Quindi posiziona la ciotola sulle griglie del forno che hai precedentemente riscaldato. Lasciare in posa per un’ora per deodorare gli elettrodomestici. Un altro trucco è quello di utilizzare le bucce d’arancia. Per fare questo, preriscaldate il forno a 150°C, quindi adagiate le bucce di questo agrume sulla teglia rivestita di carta forno e cuocetele per 30 minuti a 1 ora.

Come prevenire i cattivi odori nel forno?

Pulire il forno. Fonte: SPM

Per evitare la comparsa di cattivi odori, la pulizia del forno è d’obbligo. Per fare questo,  attendi che il forno si raffreddi, quindi strofinalo con una spugna in microfibra umida imbevuta di detersivo per piatti. Ricordati anche di rimuovere la griglia e pulirla nel lavandino, utilizzando una spugna e uno sgrassatore, come il detersivo per piatti.

Copy