Press ESC to close

4 consigli per pulire le piastrelle del terrazzo

Estate o inverno, le piastrelle per balconi o terrazzi hanno l’arte di annerirsi rapidamente. Tra polvere, tracce di fango, il passaggio della pioggia, escrementi di uccelli e altra sporcizia varia, le tue piastrelle bianche si anneriscono visibilmente. Poiché sono facilmente esposti all’inquinamento e alle intemperie, è necessario pulirli frequentemente. Un’alternativa alla candeggina? Ecco alcuni consigli per una pulizia naturale ed ecologica nel rispetto dell’ambiente.

Come si puliscono le piastrelle del terrazzo?

Le pulizie di primavera sono dietro l’angolo. Presto dovremo metterci al lavoro per abbellire balconi e terrazze in vista delle future giornate di sole. Perché se questi luoghi all’aria aperta vengono praticamente abbandonati durante il periodo freddo, quando arrivano le giornate di sole, tornano ad essere molto richiesti. E, naturalmente, una volta considerata la famosa pulizia profonda, ci si trova di fronte a uno spettacolo di desolazione. Caos! Ma stai tranquillo, con i nostri consigli e trucchi, sarai ben equipaggiato per trasformare questo campo di battaglia in un ambiente pulito, ordinato e accogliente. Ovviamente, tutto deve passare attraverso un pettine a denti fini, dai mobili al tessuto, passando per il pavimento, le finestre e altre superfici sporche.

Vuoi rinunciare alle sostanze chimiche per una volta? Al momento giusto! Non c’è niente di meglio di una pulizia ecologica per salvare l’ambiente, mantenere i tuoi spazi in modo sano e risparmiare un po’ di soldi. Soprattutto perché i nostri rimedi casalinghi sono molto efficaci e offrono un risultato impeccabile. Ma, prima di iniziare a lavare e pulire, non dimenticare di spazzare accuratamente il balcone per rimuovere tutto lo sporco visibile. Questo è meglio farlo con una scopa con setole dure e dense.

Aceto bianco e bicarbonato di sodio

Bicarbonato

Il problema con i detergenti industriali è che si consumano rapidamente e non sono molto convenienti. Per non parlare del fatto che inquinano l’ambiente. Ma non denigriamoli nemmeno, perché sono ancora molto efficaci. Tuttavia, alcuni prodotti naturali non hanno nulla da invidiare. Questo è particolarmente vero per l’aceto bianco e il bicarbonato di sodio, che si trovano facilmente nella maggior parte delle case. Questi ingredienti versatili hanno il vantaggio di essere economici e rispettosi dell’ambiente. Soprattutto, hanno una notevole capacità di sradicare lo sporco e bandire le macchie ostinate.

Inoltre, per questa pulizia, avrai bisogno di:

  • 1 litro d’acqua
  • 1 cucchiaino di ammoniaca
  • 2 cucchiaini di detergente per vetri
  • 1 cucchiaino di aceto bianco
  • 1 cucchiaino di detersivo per piatti
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio

Mescolate tutti questi ingredienti fino ad ottenere una soluzione omogenea. E applicalo alle piastrelle del tuo balcone o terrazzo. Questo potente rimedio casalingo dissolverà lo spesso strato di sporco in pochi secondi! Quindi, lava le piastrelle con uno straccio o un panno, a seconda delle tue abitudini. Per proteggerlo dallo sporco futuro, è una buona idea utilizzare una protezione per superfici in seguito.

N.B: Se hai delle cementine sul tuo balcone, puoi utilizzare una miscela di ammoniaca e amido per la pulizia.

Sapone nero

Se vuoi pulire le piastrelle molto sporche, il sapone nero è più che sufficiente. Questo prodotto è efficace, ecologico ed economico. Per pulire  il tuo mazzo,  unisci 10 litri di acqua calda con 10 cucchiai di sapone nero liquido. Strofina bene, risciacqua bene e il gioco è fatto!

Alcol per uso domestico

Pulizia delle piastrelle dei balconi

L’alcol domestico è una soluzione molto popolare per pulire tutte le superfici e rimuovere le macchie ostinate. Basta usare una spugna imbevuta di una soluzione di 1/3 di alcol domestico e 2/3 di acqua calda. Se le macchie sono davvero ostinate, strofinatele con una spugna imbevuta di alcool. Quindi risciacquare con acqua.

Acido citrico

Infine, l’acido citrico è anche un rimedio casalingo molto efficace. Come bonus, è un acido vegetale organico naturale al 100%. Viene utilizzato sia come additivo alimentare che come detergente per vari elementi. Pertanto, pulirà a fondo il tuo terrazzo, decalcificerà e dissolverà tutto lo sporco in pochi minuti. Per utilizzare questo prodotto, iniziare indossando i guanti per evitare di danneggiare la pelle. Versare 5 cucchiai di acido citrico in un secchio da 1 litro di acqua calda. Puoi aggiungere qualche goccia di olio essenziale di limone o tea tree, noti per le loro proprietà disinfettanti e l’aroma delicato. Quindi strofinare con una spazzola. Quindi, risciacquare abbondantemente e terminare rimuovendo l’eccesso. Brillantezza garantita!

Come si puliscono le piastrelle di marmo?

Finora non l’abbiamo specificato, ma ovviamente devi prestare molta attenzione al tipo di pavimento del tuo balcone o terrazzo. Perché ogni materiale richiede prodotti diversi per rimuovere lo sporco, senza causare danni irreparabili. Ad esempio, le piastrelle di marmo sono molto delicate da pulire. In effetti, è il materiale più difficile da mantenere. La sua raffinatezza è pari solo alla sua fragilità. Idealmente, dovresti mescolare un cucchiaio di bicarbonato di sodio con un cucchiaio di sapone di Marsiglia, fino ad ottenere un composto omogeneo. Versare questa soluzione in un secchio pieno d’acqua per eseguire il normale lavaggio. Il risultato sarà molto soddisfacente: le vostre piastrelle marmorizzate riacquisteranno una bella lucentezza brillante!

Copy