Esitiamo sempre quando arriva il momento di pulire a casa. Soprattutto quando si tratta di rubinetti in bagni, cucine e altri luoghi che sono piuttosto delicati da pulire.

E per una buona ragione, i nostri rubinetti tendono ad accumulare molto sporco, batteri e altri funghi. Per non parlare di questo spietato calcare che rimane il loro nemico giurato.

Con il tempo e l’usura, è abbastanza normale che finiscano per essere leggermente danneggiati. Tuttavia, chi non sogna di avere un rubinetto lucido come il primo giorno?

No, non abbiamo la soluzione magica per risparmiarti questo compito. D’altra parte, possiamo sempre aiutarti a capirlo meglio.

Per facilitare la pulizia dei rubinetti, ecco alcuni consigli facili e veloci.

rubinetto pulito

logo pinterest

Pulire il rubinetto – Fonte: spm

1- Limone

Stanco di quelle macchie di scala che invadono i tuoi rubinetti? Hai pensato al limone? Non sembra molto, ma le sue proprietà detergenti sono ottime. Neutralizzante, antimicotico e antisettico, questo piccolo frutto giallo è uno dei migliori ingredienti naturali per far brillare i tuoi rubinetti. Niente più macchie di tartaro e lime! E come bonus, i tuoi rubinetti saranno profumati con un delizioso aroma di agrumi.

Avrai bisogno:

  • 1 limone
  • Acqua calda
  • Un panno in microfibra

Preparazione :

Tagliare il limone in due o più fette. Passa il panno in microfibra sul rubinetto per rimuovere polvere o sporco. Passare le fettine di limone su tutti i rubinetti e le pareti. Lascia agire per qualche minuto. Pulisci il panno inumidito con acqua calda e rimuovi i resti del limone. Ed ecco fatto, i tuoi rubinetti puliti e splendenti!

2- Farina

Togli la farina dalla credenza! Questa volta non per cuocere torte, ma per pulire i tuoi rubinetti! Ti sembra assurdo? Potresti essere stupito, ma si scopre che questo ingrediente è eccellente per bandire macchie di ruggine e funghi incrostati nei tuoi rubinetti. Cospargendoli di farina, darà loro tutta la lucentezza che manca loro. Un trucco insospettabile che farà felici molti!

Avrai bisogno:

  • Farina
  • Acqua
  • Panno in microfibra

Preparazione :

Per prima cosa pulisci il rubinetto con un panno in microfibra per rimuovere sporco o polvere. Successivamente, aggiungi la farina su tutto il rubinetto e le articolazioni. Lasciare agire per circa 5 minuti. Passare il panno umido e strofinare. Noterai che il tuo rubinetto riacquisterà rapidamente il suo splendore. Puoi persino applicare questa tecnica una volta alla settimana per ottenere risultati migliori.

spugna di aceto

logo pinterest

Aceto Bianco – Fonte: spm

3- Aceto bianco

Anticalcare e anticalcare, l’aceto farà brillare meravigliosamente i tuoi rubinetti usurati. Perché se l’aceto bianco è indispensabile per molte faccende domestiche, è altrettanto efficace per la pulizia dei rubinetti. Le sue proprietà detergenti non si fanno nemmeno più vedere. In pochi minuti le tracce di calcare nelle fughe avranno preso il volo. Una decalcificazione veloce, ecologica e davvero economica!

Avrai bisogno:

  • 1/2 tazza di aceto bianco
  • 1/2 tazza di acqua calda
  • Una ciotola o un contenitore di medie dimensioni
  • Un panno in microfibra

Preparazione :

Passa il panno in microfibra sul rubinetto per rimuovere la polvere. Successivamente, unisci l’aceto bianco e l’acqua in una ciotola di medie dimensioni. Immergere lo straccio nella miscela e strofinare i rubinetti. Questo accorgimento ti permetterà anche di eliminare ruggine e funghi.

4- Bicarbonato di sodio

Come l’aceto, l’altro tuo alleato per la pulizia non è altro che il bicarbonato di sodio. La sua reputazione non è seconda a nessuno in questo settore. Anche in questo caso scoprirai che tracce di calcare e altri batteri scompariranno come per magia in pochi minuti. E questo, grazie a questo ingrediente anticalcare e antiruggine. Il lieve effetto abrasivo del bicarbonato di sodio lascerà il tuo rubinetto disincrostato e pieno di lucentezza.
Un trucco molto semplice da seguire. Puoi anche ripeterlo tutte le volte che vuoi finché non ottieni il miglior risultato.

Avrai bisogno:

  • 1/4 di bicarbonato di sodio
  • 1/2 tazza di acqua tiepida
  • Una ciotola media
  • Un panno in microfibra

Preparazione :

Passa il panno in microfibra sul rubinetto per rimuovere la polvere. Quindi, mescola il bicarbonato di sodio e l’acqua calda in una ciotola per formare una pasta. Applicalo ai rubinetti. Lascia agire per qualche minuto. Risciacquare abbondantemente con acqua e asciugare con il panno.

pulizia del rubinetto1

logo pinterest

Pulizia rubinetti – Fonte: spm

5- Sale

Infine, last but not least, anche il sale è particolarmente efficace in questo tipo di situazioni. Sappiamo già che fa miracoli per eliminare molte macchie in tutta la casa. Il sale grosso è, infatti, un detergente naturale in grado di assorbire ogni tipo di grasso e rimuovere in poco tempo le tracce di calcare.

Avrai bisogno:

  • 1/4 di tazza di sale
  • 1/2 tazza di acqua tiepida
  • Una ciotola
  • Un panno in microfibra

Preparazione :

Passa il panno in microfibra sul rubinetto per rimuovere la polvere. Quindi, mescola il sale e l’acqua calda in una ciotola fino a ottenere un liquido più denso. Applicare la miscela ai rubinetti. Lascia agire per qualche minuto. Utilizzare il panno umido per rimuovere il sale rimanente ed eventuali residui.

Ora che conosci tutti questi piccoli consigli, ammetti che pulire i tuoi rubinetti sarà meno laborioso!

Copy