Press ESC to close

7 semplici consigli per avere asciugamani morbidi dopo il lavaggio

Cosa c’è di più bello che avvolgersi in un asciugamano morbido e delicatamente profumato dopo il bagno. Affinché questo momento diventi un piacere, devi salvare la morbidezza del tuo telo da bagno e mantenere il suo aspetto morbido. Scopri i nostri consigli per lavare e mantenere i tuoi asciugamani senza prodotti chimici.

Devi sapere soprattutto che i lavaggi frequenti maltrattano e aggrediscono la biancheria e questo a causa dei prodotti usati per pulirla. Troppo detersivo, troppa acqua dura, alte temperature, stiratura… Le fibre vengono così attaccate e diventano più dure e ruvide . Gli ammorbidenti disponibili sugli scaffali dei supermercati apportano sicuramente una piacevole morbidezza al nostro bucato, ma contengono sostanze chimiche che hanno un potenziale allergenico. Tuttavia, le alternative naturali  possono essere altrettanto efficaci e meno dannose per la salute pur rispettando l’ambiente.

lavare gli asciugamani

logo pinterest

Come lavare gli asciugamani da bagno e renderli morbidi. Fonte: cibo52

Bicarbonato di sodio

Meglio conosciuta per la manutenzione domestica, questa polvere bianca ha più di un asso nella manica. È un detergente eccezionale e multiuso che consente di pulire, sgrassare, disinfettare, disincrostare e strofinare tutte le superfici della casa. Molto efficace, agisce come disinfettante e dona lucentezza anche alla biancheria bianca. Inoltre, è sotto gli occhi di tutti che il contenuto di calcare nell’acqua rende ruvidi gli asciugamani. In questo contesto entra in gioco il bicarbonato o bicarbonato di sodio per  deodorare, smacchiare, ravvivare i colori e prevenire l’accumulo di calcare . Funziona anche per  sbiancare, ammorbidire il bucato e prendersi cura dei capi delicati .

Per fare questo, aggiungi da 1 a 2 cucchiai di bicarbonato di sodio al bucato nella vasca della lavatrice ed esegui il normale ciclo di lavaggio. Lasciare asciugare gli asciugamani all’aria ma non esporli a troppo sole.

aceto bianco

aceto bianco1 2

logo pinterest

Aceto bianco per ammorbidire il bucato. Fonte: thespruce

Questo prodotto biodegradabile e potente detergente, considerato antibatterico e ammorbidente, è una perfetta alternativa agli ammorbidenti chimici, anch’essi molto costosi. Da vero nemico del calcare,  agisce per restituire morbidezza al lino. Inoltre, elimina i cattivi odori dovuti all’umidità. Se pensi di mantenere un odore di aceto sui tuoi asciugamani, non preoccuparti. Come procedere ? Sostituendo l’ammorbidente con 2 cucchiai di aceto con acqua minerale e qualche goccia dei tuoi oli essenziali preferiti. Puoi scegliere tra olio essenziale di lavanda, eucalipto o persino limone. Questa miscela viene quindi versata nella vaschetta della lavatrice. Questo trucco infallibile della nonna restituisce morbidezza e morbidezza ai tuoi asciugamani. Un altro metodo consiste nel prelavare gli asciugamani in una bacinella d’acqua con succo di limone e una dose di aceto. Immergere la biancheria nella bacinella e lasciare agire per un’ora prima di procedere con la normale pulizia a macchina.

L’aloe vera

Questa pianta dalle mille virtù è un ingrediente ambito per il suo effetto emolliente e lenitivo. Usato dalle nostre nonne, questo formidabile trucco dona leggerezza al bucato. Per fare questo, devi solo immergere gli asciugamani per 2 ore in una bacinella piena di acqua e aloe vera e lasciare agire il preparato. Basta un cucchiaino di gel di aloe vera per un litro d’acqua.

Glicerina

Vuoi rendere i tuoi asciugamani più morbidi e soffici, opta per la glicerina. In una ciotola, metti

  • 5 cucchiai di glicerina;
  • 30 gocce di olio essenziale di arancia, rosa o pompelmo, a seconda della scelta;
  • Acqua minerale.

Amalgamare il tutto e versarlo nell’apposita vaschetta dell’ammorbidente della lavatrice. Un altro trucco a base di glicerina è altrettanto efficace. Avrai quindi bisogno di:

  • 10 g di glicerina;
  • 20 g di amido di riso;
  • 0,5 litri di aceto bianco;
  • 1 litro d’acqua.

Bollire l’amido in acqua calda per pochi secondi poi versarlo in una bottiglia. Aggiungere l’aceto e la glicerina e mescolare fino a ottenere un composto omogeneo. Versa da 1 a 3 cucchiai di questa miscela nella vasca della lavatrice.

Il limone

Questo agrume acido ha la capacità di sciogliere il calcare e può sostituire efficacemente l’ammorbidente chimico. Il succo di un limone versato nella vaschetta della lavatrice farà il trucco e impedirà agli asciugamani di diventare ruvidi durante l’asciugatura.

aceto di mele

Come l’aceto bianco, l’aceto di mele rimuove il calcare e ammorbidisce il bucato. Avrai bisogno dei seguenti ingredienti:

  • 3 tazze di aceto di mele;
  • 2 tazze di bicarbonato di sodio;
  • 200 ml di acqua calda;
  • 20 gocce di olio essenziale a scelta.

In una ciotola, mescolare gli ingredienti insieme. Si verificherà una reazione chimica e bisognerà quindi attendere che le bollicine si fermino prima di versare il composto in un barattolo di vetro per conservare il prodotto preparato. Aggiungere l’olio essenziale e chiudere bene il barattolo. La tua preparazione è quindi pronta per essere utilizzata. Puoi versare 4 cucchiai nella vaschetta dell’ammorbidente, ma assicurati di agitare bene la preparazione prima di usarla.

camomilla

Questa pianta è generalmente un rimedio utilizzato per lenire le nostre notti e favorire un sonno di qualità. Pochi però sanno che può essere utile per ammorbidire il bucato e renderlo più morbido e setoso. Per fare questo basta far bollire 1 litro d’acqua e lasciare in infusione 1 bustina di camomilla come quella usata per le tisane. Una volta che il liquido si sarà raffreddato, versatelo in un recipiente capiente a cui aggiungerete gli asciugamani puliti. Lascia agire il preparato, che rilasserà le fibre dei tuoi asciugamani per ritrovare il loro aspetto soffice e morbido.

Come mantenere i tuoi asciugamani in modo che invecchino bene?

La regola generale è  scegliere asciugamani di cotone spesso e di buona qualità . Durano più a lungo e rimangono morbidi e piacevoli anche se sottoposti a molti lavaggi. Un’altra regola è lavare un asciugamano nuovo prima dell’uso. Quest’ultimo assorbirà meno bene se non viene pulito in anticipo.

asciugamani 1 2

logo pinterest

Dai la priorità all’acquisto di asciugamani di cotone spessi e di buona qualità. Fonte: Washingtonpost

Inoltre,  non esagerare con il detersivo . Molte persone pensano che più detersivo c’è, più pulito sarà il bucato. Questa è una falsa credenza perché un eccesso di detersivo genera un deposito di detersivo sulla biancheria che la rende ancora meno flessibile e ruvida. Usa l’opzione “Risciacquo +” sulla tua macchina se la possiedi per essere sicuro di eliminare completamente il detersivo utilizzato.

Se hai un’asciugatrice, usa un’impostazione bassa. Ma se preferisci l’asciugatura all’aria, agita prima gli asciugamani per ammorbidire le fibre  prima di appenderli allo stendibiancheria.

Copy