Press ESC to close

A che temperatura vanno lavati i vestiti per risparmiare energia?

Tutti desideriamo ottenere un risultato perfetto dopo ogni lavaggio del bucato. Tuttavia, alcuni programmi di lavaggio utilizzano il doppio dell’elettricità, il che raddoppia le nostre bollette energetiche presso la stazione di lavaggio. Scopri a quale temperatura dovresti lavare i vestiti in lavatrice per ridurre significativamente il consumo di energia.

A che temperatura vanno lavati i vestiti per risparmiare energia?

Lavare i vestiti in lavatrice 

logo pinterest

Lavare i panni in lavatrice – Fonte: spm

Evitare lavar tu ropa a 40°C

Il consumo della lavatrice può essere raddoppiato scegliendo una determinata temperatura. Molte persone pensano che scegliere un   programma di lavaggio   a 40 gradi Celsius sia il segreto per risparmiare energia, ma questo è totalmente sbagliato. Se sei abituato a lavare i vestiti a 40 gradi Celsius, dovrai lasciarlo.

Lavare a 30 gradi risparmia il 40%

Quando si lavano i vestiti a una temperatura di 30 gradi Celsius, il consumo annuo della lavatrice è inferiore di circa il 40% rispetto a quando si lava a 40 gradi.

Sebbene la differenza tra 30 e 40 gradi non sembri molto grande, la differenza di 10 gradi Celsius ha un impatto significativo sul consumo di elettricità. Riscaldare l’acqua di 10 gradi in più significa che la lavatrice consuma circa il doppio dell’energia (un ciclo a 40°C consuma circa 0,7 kWh, mentre un ciclo a 30°C consuma in media 0,4 kWh).

Regola la lavatrice 

logo pinterest

Regolare la lavatrice – Fonte: spm

Come risparmiare il 66% sulla bolletta elettrica?

Dovresti anche sapere che i vestiti saranno altrettanto puliti e disinfettati se vengono lavati a una temperatura inferiore.

Le macchine all’avanguardia consentono di lavare i vestiti in modo efficiente a temperature fino a 20 gradi Celsius, il che si traduce in un maggiore risparmio.

L’impostazione della lavatrice a 90 gradi centigradi verrà effettuata solo in caso di particolari esigenze igieniche.

Pertanto, il lavaggio a 20 gradi consente di risparmiare fino al 66% nel consumo annuale rispetto al lavaggio a 40 gradi Celsius.

Per coloro che desiderano indumenti puliti e privi di germi, si consiglia l’asciugatura all’aria.

Lavatrici: altri consigli per risparmiare

È importante ridurre il consumo di energia per risparmiare denaro e proteggere l’ambiente. Le lavatrici sono spesso uno degli elettrodomestici che consumano più energia in una casa. Per evitare che la bolletta della luce aumenti, ecco alcuni suggerimenti da mettere in pratica:

  • Lava i tuoi capi al di fuori delle ore di punta per beneficiare delle tariffe più vantaggiose.
  • Riempi completamente la macchina ogni volta che la usi per evitare sprechi di energia.
  • Investi in una lavatrice ad alta efficienza energetica (classificata A+ o A++) per ridurre il consumo di energia.
  • Utilizzare programmi di lavaggio ad alta efficienza energetica per evitare sprechi di acqua ed elettricità.

Come eliminare i germi dalla lavatrice?

Una lavatrice sporca e senza manutenzione causerà la comparsa di cattivi odori, batteri, muffe   e   germi. Te ne renderai conto quando noterai delle macchie nere sui vestiti appena lavati. Tuttavia, puoi facilmente evitare questi inconvenienti usando questo trucco economico una volta al mese.

Vi serviranno: 2 bicchieri di aceto, 1/4 bicchiere di bicarbonato, 1/4 bicchiere d’acqua, una spugnetta abrasiva. Inizia mescolando il bicarbonato di sodio in una piccola ciotola. Agirà come detergente per pulire la lavatrice. Quindi, versa l’aceto in un misurino. Metti la miscela di acqua e bicarbonato di sodio nella vaschetta del detersivo della lavatrice, quindi versa l’aceto. Infine, puoi avviare il tuo solito programma macchina.

Copy