Un super metodo per coltivare e formare cespugli di cetrioli! Coltivarli sotto forma di “abete” o “capanna” consente di risparmiare spazio ed evitare lo sviluppo di cespugli troppo frequenti, che possono provocare lo sviluppo di malattie fungine. Inoltre, i frutti sui cespugli rimangono sospesi e non toccano il terreno, il che consente di evitare muffe e alterazioni dovute all’eccessiva umidità dopo piogge abbondanti e persistenti.

HAI BISOGNO:

-piantine di cetriolo;

-alcuni paletti di legno;

-traliccio per palizzata;

-filo spesso;

-un cui.

PROCEDIMENTO:

1. Batti un pero di legno nel luogo in cui prevedi di coltivare cespugli di cetrioli. Fissalo con l’aiuto di picchetti più corti, per evitare che si ribalti a causa del successivo peso dei cespugli adulti.

2. Martellare un’unghia spessa nella parte superiore dei capelli, approfondendola a metà.

3. Segna i luoghi in cui pianterai piantine di cetriolo: a circa 1,5 metri dalla pera di legno, intorno ad essa. Fate dei semicerchi con del filo di ferro spesso e infilateli nel terreno in modo che siano fissati saldamente.

4. Legare un’estremità della corda a palizzata a un semicerchio di filo nel terreno, quindi sollevarla fino al chiodo e attorcigliarla attorno ad essa. Quindi allungalo su un altro semicerchio di filo, situato parallelamente al primo, e fissa la sua estremità opposta ad esso.

5.Procedați similar cu toate sforile. Astfel veți obține suportul necesar pentru întinderea ulterioară a tufelor de castraveți.

6.Plantați răsadurile în jurul parului, în interiorul „colibei”, în apropierea fiecărei sfori întinse. Inițial puteți să plantați câte 2 răsaduri în același loc și să-l lăsați ulterior pe cel care se dezvoltă mai bine.

7.Pe misurare la crescita delle piantine, attorcigliare ciascuna sulla propria corda, in senso orario. Se cambia direzione e si aggrappa a un’altra corda, staccalo con cautela da essa e attorciglia la corda al suo livello.

8. Prenditi cura dei cespugli di cetriolo come al solito, assicurando la loro formazione pizzicando i bambini e le foglie inferiori, l’irrigazione ottimale e la concimazione delle radici e delle foglie.

Buon giardinaggio!

Copy