Press ESC to close

Come affilare un coltello da cucina senza affilatore?

Che sia in cucina o in campeggio, è sempre bene avere un affilacoltelli a propria disposizione. Questo utensile è molto utile per aiutarti a tagliare meglio il cibo. Con il tempo e l’usura, infatti, i nostri coltelli finiscono per smussarsi, rendendo la lama meno affilata e quindi meno funzionale. Non solo è frustrante e scomodo, ma può anche essere pericoloso. Infatti, con questo tipo di coltello usurato e meno affilato, aumenti lo sforzo per tagliare la carne, ad esempio, e rischi anche di ferirti. Ora, ovviamente, ci sono momenti in cui non hai un temperamatite a portata di mano. Non preoccuparti, c’è sempre un modo per armeggiare con qualcosa e applicare alcuni trucchi per affilare i coltelli.

I tuoi coltelli sono smussati e non hai un affilatore o un acciaino a portata di mano? Non si tratta di buttarli via e comprarne di più. Ti faremo risparmiare spese inutili rivelandoti alcuni consigli utili e originali per rendere i tuoi coltelli da cucina più affilati ed efficienti. Ciò semplifica notevolmente il taglio degli alimenti!

Affilare un coltello con un altro coltello - fonte: spm

Niente affilacoltelli? Usa invece questi suggerimenti!

Per imparare ad affilare la lama di un coltello , devi solo essere un po’ creativo.

Ecco alcune tecniche inaspettate che ti saranno molto utili:

1. Con una roccia di fiume

Hai deciso di andare in campeggio questo fine settimana vicino a un fiume? Buone notizie: ti basterà utilizzare un semplice sassolino per affilare il coltello. Ne troverete facilmente qualcuno nelle vicinanze e potrete far scorrere sopra la lama del vostro coltello in modo che diventi subito più affilato.

NB  : esistono anche delle pietre per affilare che potete utilizzare ogni 3 o 6 mesi. Tuttavia, è meglio non aspettare che i coltelli siano davvero danneggiati per utilizzarli. La frequenza dell’affilatura dipenderà quindi dal vostro utilizzo e dalla resistenza dell’acciaio delle vostre posate.

2. Con un altro coltello

Questo è uno dei metodi più popolari. Usando un altro coltello, puoi affilare quello la cui lama non taglia più correttamente. Tenere saldamente l’affilatore con una mano e far scorrere l’altra per affilarlo. Rispettando un angolo di 30°, è sufficiente strofinare l’estremità tagliente sul retro dell’altra lama. Il tuo coltello sarà quindi rapidamente operativo!

3. Con una lima per unghie

Chi l’avrebbe mai detto, ma una semplice lima per unghie può anche fungere da ottimo affilacoltelli. Posizionalo su una superficie piana e passaci sopra il coltello finché non sarà abbastanza affilato. Evitate però di strofinare troppo forte per non spellare la lama!

4. Con il finestrino dell’auto

Se sei in campeggio o hai deciso di fare un picnic all’aperto, esiste un modo molto efficace per affilare il tuo coltello smussato. È abbastanza insolito, ma puoi usare il vetro di uno dei finestrini della tua auto. Tutto quello che devi fare è posizionare il coltello sul bordo superiore del vetro, la parte smerigliata del vetro, e raschiare la lama. Fai passare il coltello attraverso il vetro da ciascun lato, più volte, assicurandoti di far passare tutta la lunghezza della lama.

5. Con una tazza o un piatto in ceramica

Casualmente, questi utensili sono perfetti temperamatite. Come usarlo? Posizionare la tazza o il piatto in posizione capovolta su una superficie piana e non scivolosa. Affilare il coltello sulla parte granulosa e ripetere l’operazione più volte come con una pietra per affilare. Potrebbe volerci del tempo, ma il risultato è molto soddisfacente!

Pulire un coltello – fonte: spm

Come mantenere il coltello sempre affilato?

Per evitare di dover ricorrere troppo spesso all’affilacoltelli, questi consigli sono molto saggi. Ma puoi anche preservare l’affilatura delle lame più a lungo mantenendo meglio i tuoi coltelli. È importante seguire alcune regole fondamentali.

  • Secondo gli specialisti di “Attrezzature per l’affilatura” (Leader in pietre per affilare, affilacoltelli e affilatrici per utensili), assicurati di utilizzare il tagliere giusto, di pulire regolarmente i coltelli e di conservarli correttamente. Evitare di lasciarli continuamente in un cassetto dove potrebbero cadere e scolorirsi rapidamente.
  • Meglio evitare di mettere sistematicamente i coltelli in lavastoviglie, perché col tempo rischiano di rovinarsi.
  • I coltelli giapponesi che non sono in acciaio inossidabile devono essere strofinati con olio dopo il lavaggio.

Qual è il modo migliore per affilare un coltello?

L’utilizzo di un acciaino è pratico e molto utile per affilare un coltello o qualsiasi altro acciaio duro. Ne esistono di due tipi; uno in diamante e l’altro in ceramica. Quest’ultimo è altamente raccomandato poiché è più delicato e non rimuove molto materiale.

Diciamolo, un coltello ben affilato vi permetterà di cucinare sempre in condizioni migliori. Che tu sia uno chef cordon bleu o un semplice appassionato di cucina, non c’è niente di più comodo e di più piacevole che poter tagliare velocemente il cibo senza fare troppa fatica o perdere tempo. E come puoi vedere, tutti i suggerimenti per l’affilatura offerti in questo articolo sono molto semplici da applicare e richiedono solo un po’ di creatività. Che ne dite, avete mai provato qualcuno di questi metodi? Quale ti sembra più efficace?

Copy