La lavanda è una delle piante più popolari al mondo grazie ai suoi incredibili benefici sia per la casa, la salute, la bellezza e persino per gli insetti impollinatori, inoltre, il suo bellissimo colore decora perfettamente la nostra casa, ecco perché, se come noi sei un fan dichiarato di questi fiori, oggi ti diremo come coltivare la lavanda in una tazza per profumare la tua casa e spaventare gli insetti.

Oltre ad ottenere tutti i benefici di questa incredibile pianta, la  sua coltivazione ci aiuta anche ad essere più sereni e in armonia, come se non bastasse, possiamo farli crescere per regalarli ai nostri cari o come centrotavola originale in un incontro.

Oltre a spaventare parassiti come scarafaggi, mosche, zanzare e ragni ed essere di grande aiuto per impollinare animali come le api, la  lavanda fornisce un delizioso profumo naturale alla nostra casa che ci fa sentire rilassati, in olio è molto buono per i capelli ed eliminare la forfora, è eccellente per il trattamento di problemi gastrointestinali per le sue proprietà antibatteriche e antispasmodiche.

Viene anche utilizzato in cucina in marmellate, condimenti, dessert e marmellate, aiuta a ridurre lo stress e il mal di testa, lenisce l’irritazione della pelle per le sue proprietà antispasmodiche e analgesiche, accelera il processo di guarigione di ferite e ustioni, aiuta ad addormentarsi e rilassarsi, e per non parlare dei  suoi antiossidanti che proteggono la pelle dai radicali liberi dandole un aspetto più liscio, sano e privo di imperfezioni.

Come far crescere la lavanda in una tazza

Come coltivare la lavanda in una tazza per profumare la tua casa e spaventare gli insetti

Avrai bisogno di:

  • Semi di lavanda
  • Una tazza
  • Substrato
  • Acqua
  • Fertilizzante
  • Borsa ermetica

Passo dopo passo:

  1. Metti i semi di lavanda in un sacchetto ermetico e conservalo in frigorifero per tre settimane per germinare con successo
  2. Fai un buco nella tazza in modo che abbia un buon drenaggio, se non sai  come fare un buco nelle tazze CLICCA QUI
  3. Posizionare il substrato nella tazza e mescolarlo con un po ‘di fertilizzante
  4. Semina i semi lasciando uno spazio tra ciascuno di 1,5 cm
  5. Coprire i semi con terra
  6. Irrigazione frequente in questa prima fase
  7. Posizionare la tazza in un luogo con un’ottima illuminazione, ma senza luce solare diretta
  8. Inizierà a germogliare entro 2 settimane a un mese.
  9. Quando cresce, se supera in altezza, non c’è problema a potarlo, che gli farà bene
  10. Puoi trapiantarlo
Copy