Press ESC to close

Come eliminare l’odore di muffa dai vestiti senza lavarli?

A volte il cattivo odore o l’umidità possono causare odori persistenti sul nostro bucato, anche se asciutto. Tuttavia, è possibile deodorare i vestiti senza utilizzare prodotti chimici o detergenti che si trovano nei supermercati!

Contro i cattivi odori, e in particolare quelli di muffa, esistono tecniche naturali molto efficaci. Utilizzando questi metodi, puoi persino disinfettare il bucato e igienizzarlo.

Molti fattori possono causare questo odore di muffa e di muffa

L’odore di muffa non deriva solo dall’aspetto della muffa. Diversi elementi come l’umidità, la scarsa ventilazione o la ventilazione possono causare questi odori persistenti di cui potremmo fare a meno. Sebbene ciò sia sgradevole dal punto di vista olfattivo, può anche essere dannoso per la salute. E per una buona ragione, questo fenomeno può avere ripercussioni sulle vie respiratorie, soprattutto nelle persone che soffrono di allergie o asma. Se questo odore è particolarmente problematico è perché può depositarsi nel tempo ed entrare nelle fibre del materasso, dei vestiti o del divano. Tuttavia, non è necessario attingere a un arsenale chimico per deodorare il tessuto , le soluzioni naturali esistono e sono radicali.

Odore persistente - fonte: prezzemolo

Perché l’odore persiste su alcuni vestiti?

Mentre l’odore a volte può sembrare di stantio a causa della presenza di muffa in un luogo umido, a volte questo fastidio può provenire dalla lavatrice. A volte questa apparecchiatura può avere un cestello, un filtro o una vasca sporchi che possono penetrare nel bucato. Prima di provare le tecniche per deodorarla, puoi pulire a fondo la lavatrice per dire addio agli odori persistenti. Anche avere la mano pesante con detersivo e ammorbidente può causare questo tipo di problema perché i residui possono sporcare la macchina. Dopo aver acceso la macchina e tolto i vestiti , è importante lasciare aperti lo sportello e i serbatoi del detersivo. Lasciare asciugare completamente anche il bucato e non piegarlo se è ancora un po’ bagnato. Si consiglia di asciugare alla luce diretta del sole per eliminare tutti gli odori. Dopo aver piegato e stirato è il momento di riporre la biancheria. Assicurati di metterlo in un’area ventilata e di avere un armadietto che venga pulito spesso.

Sbarazzarsi degli odori - fonte: raza folklorica

Cosa fare se dopo aver seguito queste istruzioni il bucato emana ancora un cattivo odore?

Se dopo aver seguito alla lettera questi consigli gli odori di muffa sono ancora presenti, potrebbe essere il momento di ricorrere a misure estreme. Esistono consigli naturali che possono proteggerti da questo problema che ti disturba. Queste tecniche sono semplici da adottare e ti faranno risparmiare notevoli inconvenienti.

1. Aceto bianco

Questo innegabile alleato per tutte le faccende domestiche può anche aiutarti a eliminare l’odore di muffa dal bucato. Per fare questo, appendi il capo di abbigliamento su una gruccia vicino alla doccia sopra un contenitore che contiene una miscela di acqua e aceto, un ingrediente dalle proprietà antibatteriche e antisettiche . Spruzzate poi il tessuto con acqua calda e l’azione della soluzione acida abbinata al vapore eliminerà questo odore di muffa.

2. Bicarbonato di sodio

Come l’aceto bianco, il bicarbonato di sodio è un ingrediente domestico abrasivo e può quindi deodorare tutti i tipi di tessuti. Per sfruttare questa tecnica del Sistema D , cospargilo sui vestiti e attendi un’ora in modo che questo eccezionale ingrediente domestico possa assorbire l’odore ostinato. Un’altra alternativa è rimettere il capo di abbigliamento in lavatrice e avviare la macchina. Per un effetto ottimale, aggiungere una tazza di aceto bianco al cestello per bucato igienizzato.

3. Il congelatore

Questo metodo, che sembra folle, non è meno efficace. E per una buona ragione, è molto efficace grazie all’azione del freddo che uccide i batteri e neutralizza questo odore sgradevole e ostinato. Tutto quello che devi fare è mettere i vestiti interessati da questo problema in un sacchetto ermetico e metterli nel congelatore per un’ora. Magico, vero?

Odori nauseabondi - fonte: divertimento parsimonioso

4. Olio dell’albero del tè

Questa essenza di tea tree, grazie alle sue proprietà antisettiche, combatte frontalmente per eliminare gli odori di muffa persistenti. Per trarne beneficio bisognerà diluirlo in acqua e versarlo in una bottiglia dotata di erogatore spray. Spruzzalo sul bucato che odora di muffa . Questo olio assorbe umidità e batteri.

5. Caffè

Oltre ad essere amico di tante mattine, il caffè macinato è una polvere ideale per combattere l’umidità causa dell’odore di muffa. Puoi anche farne una tazza e metterla nell’armadio dove tieni i vestiti. Una cosa è certa: l’odore sarà scomparso come per magia!

Copy