Press ESC to close

Come far durare più a lungo calzini, calze autoreggenti e collant?

Ti sei finalmente abituato ai calzini con i buchi? Potrebbe far parte della tua zona di comfort, ma devi ammettere che è un vero e proprio killer d’amore quando sei in compagnia della tua altra metà! E quanti di voi provano un senso di vergogna in certe occasioni quando in pubblico si tolgono le scarpe e compaiono quegli antiestetici buchini? Bel momento di solitudine, vero? Che dire di tutte quelle donne che si torturano indossando le calze e applicandole sempre con estrema cautela per evitare di strapparle? Scommettiamo che molte di loro infilano un paio di collant nella borsa per non fare figuracce durante una festa. Bene, la buona notizia è che abbiamo una soluzione al problema!

Spesso, come per caso, le calze si strappano sempre nel momento sbagliato. Ecco perché non solo è consigliabile acquistare paia di qualità, ma è soprattutto importante verificare che i propri collant siano in perfette condizioni prima ancora di indossarli. A volte sono così fragili che si strappano nei primi secondi. Per quanto riguarda i calzini: non c’è alcun mistero, dopo un certo tempo, a causa dell’usura e dei lavaggi, finiscono per formarsi dei buchi. Ma prima di buttarli via, ci sono alcuni consigli della nonna che fanno miracoli. Per far durare questi pezzi essenziali del tuo guardaroba, segui la guida.

Il trucco per non strapparsi i calzini

Calzini

Ci sono molti fattori che causano   la rapida formazione di buchi nella zona delle dita dei calzini . Soprattutto a causa del lavaggio senza ammorbidente e a temperature troppo elevate. Ma anche indossare scarpe troppo strette, una sudorazione eccessiva o anche una cattiva pedicure possono accelerare lo strappo.

Qualunque sia il motivo, se seguiamo attentamente le nostre nonne, possiamo evitare di forare la zona dell’alluce, che spesso è la più colpita. Come ? Con un altro buco. Sembra paradossale, ma questo suggerimento funziona molto bene. L’idea è di fare un piccolo foro sotto la pianta del piede. Il tessuto poi si ammorbidirà, riducendo la tensione e l’attrito con le scarpe, lasciando coperto l’alluce. In Giappone questa tecnica è molto utilizzata: alcuni brand hanno addirittura lanciato sul mercato nuovi calzini venduti con i buchi nella suola.  Attenzione  : è importante lavare le calze al rovescio perché questa è la parte che è sempre a contatto con la pelle. Ciò impedisce che i fili del tessuto vengano danneggiati durante il ciclo di lavaggio.

Come non strappare calze e collant?

Collant

Il secondo  consiglio della nonna  riguarda i collant: per evitare possibili strappi, dovete metterli nel congelatore. Sì, è davvero un metodo insolito e inaspettato, ma si è ampiamente dimostrato efficace! Per quanto strano possa sembrarti, il freddo rinforza le fibre e rende le calze più resistenti.

Piccola regola da seguire: prima di metterli nel congelatore, provate a metterli in acqua fredda e strizzarli bene. Metteteli poi in un sacchetto per il freezer e teneteli al fresco per un’ora. Questo dovrebbe funzionare.

Dopo aver lavato i collant, asciugali sempre all’aria e non nell’asciugatrice. Perché quello sarebbe il modo migliore per allungarli o restringere i fili che li compongono. E quindi renderli molto meno resistenti! Inoltre, come tutti gli altri indumenti, se i collant vengono esposti troppo a lungo al sole rischiano di rovinarsi rapidamente. Vi consigliamo inoltre di non optare per la stiratura, il calore del ferro può essere fatale.

Altro consiglio: per calze e collant più delicati potete usare la lacca per capelli. Uno spray sui calzini appena indossati ridurrà anche l’ansia delle smagliature.

Come far durare più a lungo calzini, calze autoreggenti e collant?

Evitare di strappare le calze

Per aumentare la durata dei collant si possono introdurre anche nuove  tecniche di lavaggio . Anche qui i consigli delle nostre nonne sono preziosissimi.
Uno dei consigli più gettonati è quello di utilizzare da 2 a 3 cucchiaini di zucchero sciolto nell’acqua con cui lavi i collant. A quanto pare, a lungo termine, questo metodo rafforza il tessuto.

Altrimenti i più consigliano di utilizzare il famoso sapone di Marsiglia sulle parti più delicate come talloni e punte dei piedi. Questo sapone può così rendere i collant più elastici e più resistenti.

Questi suggerimenti potrebbero sembrarti insoliti e unici, ma perché non provarli. Se ti fa risparmiare tempo e denaro, non ti lamenterai!

Copy