La culla di Mosè è senza dubbio una delle piante preferite per la casa di innumerevoli famiglie, perché oltre ad essere  piante molto belle, sono cure relativamente semplici, anche se ciò non significa che possano morire per qualche tipo di incuria. Se questo è il tuo caso, spieghiamo passo dopo passo come puoi rianimarlo in modo che fiorisca di nuovo.

Conosciuto anche come giglio della pace, questa piccola pianta di bellissimi fiori bianchi come abbiamo già detto, è di facile cura, perché con una buona illuminazione (anche se non raggi diretti) e una temperatura che non scende sotto i 10 o 15 gradi e non supera i 30, sei già dall’altra parte. Questo è anche il motivo per cui sono ideali da avere dentro casa.

D’altra parte, la sua irrigazione è più delicata, dal momento che una culla di Mosè deve mantenere costantemente un terreno umido, non impregnato d’acqua, ma si sente un po ‘umido al tatto. Ed è principalmente a causa di questo problema che questa pianta può morire, perché se viene trascurata, in pochi giorni potrebbe già essere abbastanza secca.

culla di Mosè Giglio della pace fiore pianta da interno

Ma la buona notizia è che c’è un metodo piuttosto particolare, ma che ha funzionato per molte persone con cui una culla di Mosè può essere rianimata in modo che cresca e fiorisca facilmente. È un rimedio abbastanza fatto in casa ma efficace, quindi chiunque può metterlo in pratica.

Se vuoi imparare come far rivivere la tua culla di Mosè applicando questa tecnica, devi solo seguire questi passaggi:

  1. Tagliare fiori, rami e foglie secche che non servono più.
  2. Togliere la pianta dal vaso tagliando leggermente il terriccio per ammorbidirlo ma facendo attenzione a non spezzarne le radici.
  3. Mettere in una ciotola piena di acqua a temperatura ambiente e lasciare riposare per 10 minuti.
  4. Dopo il tempo, togliere dal contenitore e lasciarlo asciugare un po ‘su un piatto.
  5. Quindi metti la pianta in un sacchetto di plastica con un po ‘di terra dalla pentola e chiudi. Per questo passaggio devi tenere conto che, se la pianta era molto secca, devi lasciarla riposare per circa due giorni. D’altra parte, se non fosse troppo asciutto, saranno sufficienti due ore all’interno della borsa.
Mosè culla pianta pianta fiore piante d'appartamento come far rivivere

Essendo chiusa nel sacchetto la culla di Mosè riceverà una sorta di “effetto serra” che la aiuterà a rianimarsi poiché la reidratazione delle sue foglie e della pianta in generale sarà più veloce. Una volta trascorso il tempo, puoi rimetterlo nel suo vaso o in un nuovo vaso con un buon drenaggio per fornire le cure di base di cui ha bisogno.

Copy