Dopo aver perso i suoi fiori, la tua orchidea non è più in buone condizioni e hai paura di perderla? Per vedere se la tua pianta esotica è ancora viva, la prima cosa da fare è controllare le condizioni delle radici: sono sode e pallide, sono vive e sane. D’altra parte, se sono marroni e molli, sono morti. Ciò significa che la tua orchidea non è più in grado di assorbire acqua e sostanze nutritive per sopravvivere. Ma è possibile salvarlo? Ci sono trucchi per far rivivere un’orchidea morente? Questo articolo risponde.

Perché le orchidee muoiono?

irrigazione eccessiva e marciume radicale principale causa di morte dell'orchidea

Le cause più comuni di morte delle orchidee sono: irrigazione eccessiva, lento drenaggio del suolo e mancanza di ossigeno intorno alle radici. Un errore comune è quello di portare troppa acqua alle piante che provoca l’ingiallimento delle foglie. Prendi in considerazione che è importante che lo strato superiore del substrato sia asciutto tra le annaffiature!

Marciume radicale dell'orchidea

 

Étant des épiphytes, les orchidées ont besoin de plus d’oxygène autour des racines, ainsi que d’une lumière vive et indirecte, une plage de température comprise entre 12°C et 23°C, des conditions relativement humides à l’abri des courants d’air et d’un substrat qui conserve une humidité suffisante. Pour faire revivre une orchidée mourante, il est primordial de recréer les conditions optimales nécessaires à leur croissance ainsi que de couper les racines mortes.

Comment faire revivre une orchidée sans feuilles ?

Come far rivivere una punta di orchidea senza foglie

Un’orchidea senza foglie può sopravvivere se riceve cure adeguate. Il primo e forse più cruciale passo è controllare le condizioni della pianta. Ciò ti consentirà anche di rilevare altri possibili problemi, se ce ne sono. Controlla il gambo e le radici. Se sono tutti in buone condizioni, hai tutte le possibilità di salvare la tua pianta. Tieni conto che le radici danneggiate impediranno all’orchidea di formare nuove foglie.

Come far rivivere un'orchidea senza foglie Suggerimenti per stimolare lo sviluppo delle foglie

 

Il secondo passo è il rinvaso. Questo può essere molto utile per le piante che non hanno foglie perché, quindi, le aiuti a sviluppare nuove foglie. Alcuni giardinieri raccomandano persino di rinvasarli in un vaso di plastica trasparente in modo che le radici abbiano un migliore accesso alla luce solare. Ricorda che ti affidi alle radici per fornire l’energia necessaria e stimolare la pianta a sviluppare nuove foglie. Considera anche di spostare le tue orchidee in una serra con un sistema di umidificazione per ricreare il loro ambiente di crescita ideale.

L’ultimo punto chiave è l’azoto. Questo è vitale per la crescita del fogliame. Pertanto, l’uso di un fertilizzante con una concentrazione di azoto corrispondente a quella del potassio dovrebbe aiutare a stimolare la comparsa di nuove foglie.

Come salvare le orchidee con foglie gialle bruciate dal sole?

orchidea con foglie gialle bruciate dal sole Come salvarla

Per prima cosa, sposta la tua orchidea in un luogo luminoso, ma senza luce diretta per ridurre lo stress sulla pianta ed evitare ulteriori danni. Le orchidee sono usate per attenuare la luce, quindi è importante cercare di imitare queste condizioni quando si sceglie la nuova posizione per le piante.

Come salvare le orchidee con foglie gialle bruciate dal sole
  • Lasciare asciugare le foglie gravemente danneggiate e cadere da sole. Le foglie bruciate dal sole alla fine si asciugheranno e moriranno, ma rimuoverle troppo presto può danneggiare la pianta.
  • Idealmente, rinvasa la tua orchidea in un vaso di plastica trasparente. Questo è un passo fondamentale per far rivivere la tua pianta e far crescere nuove foglie.
  • Armatevi di pazienza: le orchidee con fogliame bruciato possono impiegare molto tempo per far crescere nuove foglie. Non disperare!

Come far rivivere un’orchidea che muore a causa della siccità?

Come innaffiare un'orchidea per evitare la secchezza di radici e foglie

Sintomi: le radici appaiono raggrinzite, bianche e morenti. Le foglie cadono verso il basso, perdono la loro forma e appaiono morbide piuttosto che sode. È anche possibile che il fogliame ingiallisca e che i fiori cadano a causa dello stress da siccità. Il gambo può anche diventare marrone e morire.
Cause: irrigazione troppo scarsa o insufficiente, calore eccessivo, bassa umidità e troppo sole.

Come procedere?

Come salvare un'orchidea disidratata Consigli efficaci

Mettere l’orchidea in vaso in una bacinella d’acqua per 10 minuti, assicurandosi che le radici siano completamente immerse. Ciò consentirà all’umidità necessaria di raggiungere le radici e garantire che il terreno sia uniformemente umido. Estrarre la pentola dalla vasca e consentire all’acqua in eccesso di fluire liberamente attraverso i fori di drenaggio.

Come far rivivere un'orchidea che muore per la siccità foglie morbide che cadono

  • Assicurati di immergere bene il terreno dell’orchidea. Se non è necessario posizionare il contenitore in una bacinella ad ogni irrigazione, è importante assicurarsi di annaffiare generosamente la pianta. Ciò garantisce che il terreno sia uniformemente umido e che le radici siano in grado di assorbire l’acqua di cui hanno bisogno per ricostituire le riserve immagazzinate.
  • Di norma, le orchidee dovrebbero essere annaffiate una volta ogni 7 giorni in primavera e in estate, e una volta ogni 14 giorni in autunno e in inverno, anche se questo varia a seconda del clima e delle condizioni dell’abitazione. Lo strato superiore di terriccio deve essere asciutto tra le annaffiature.
spruzzare foglie e radici di orchidea per ripristinare l'umidità

  • Quando non si annaffia, spruzzare le foglie e le radici ogni 2 giorni per creare un microclima umido e aiutare l’orchidea che sta morendo per la siccità a rianimarsi.
Copy