Gli afidi sono parassiti che causano danni significativi alle piante del giardino o dell’orto. Forano i tessuti delle piante, al fine di nutrirsi della loro linfa, causando così l’indebolimento delle piante. Oltre a questo, la saliva degli afidi è irritante, persino tossica, e porta al restringimento del fogliame delle piante. Se vuoi proteggere le tue piante e preservare le tue colture dagli afidi, questo insetticida a base di aglio fatto in casa è il tuo alleato per sbarazzartene.

Gli afidi sono tra i parassiti che danneggiano le piante. Questi insetti mordaci-succhiatori indeboliscono le piante e impediscono la loro corretta crescita. Per sbarazzarsi di questi parassiti senza usare un pesticida chimico, puoi usare l’aglio.

Come preparare un insetticida fatto in casa a base di aglio per sbarazzarsi degli afidi?

Afidi su una pianta verde

Per preparare un efficace insetticida fatto in casa contro gli afidi, avrai bisogno di:

Leggi anche: Perché i giardinieri esperti mettono le partite nei vasi di fiori?

  • 5 spicchi d’aglio
  • Un litro d’acqua

In un contenitore, lasciare macerare gli spicchi d’aglio in acqua per un giorno intero. Quindi versare il composto in una casseruola, farlo bollire per 20 minuti e lasciare raffreddare. Filtrare la soluzione e trasferirla in un flacone spray. Spruzzare decotto di aglio su piante infestate. Questo insetticida può essere applicato fino a due volte al giorno, al fine di migliorare la crescita delle piante. Può anche essere usato per eliminare cocciniglie , bruchi, formiche o ragnetti rossi.

Quali sono gli altri consigli per eliminare gli afidi dalle piante?

Oltre al decotto di aglio, puoi usare questi trucchi per eliminare gli afidi in modo naturale, senza danneggiare le tue piante.

  • Sapone nero per eliminare gli afidi

Il sapone nero è un sapone naturale e biodegradabile, composto da semi di lino o olio d’oliva. Questo sapone è molto efficace nel combattere gli afidi che devastano le tue piante. Per questo, diluire 75 ml di sapone nero liquido in un litro d’acqua e trasferire la soluzione in un flacone spray. Quindi spruzzare sugli afidi. Se non si dispone di sapone nero liquido, è possibile diluire 20 g di pasta di sapone nero in acqua tiepida.

  • Fondi di caffè per sbarazzarsi degli afidi

Utilizzo di fondi di caffè per le piante

I fondi di caffè hanno diversi vantaggi. Utilizzato in giardino per concimare le piante, può anche servire come repellente naturale. Per una buona ragione, è efficace nel tenere lontani gli afidi, oltre a formiche e gasteropodi come le lumache.  Per fare questo, è sufficiente stendere i fondi di caffè ai piedi delle piante infestate. Si noti che è importante asciugare i fondi di caffè prima di usarlo e spargerlo bene intorno alle piante. Rinnovalo non appena si bagna.

  • Coccinelle per eliminare gli afidi

Per sbarazzarsi dei parassiti, puoi attirare alcuni aiuti per la coltivazione nel tuo giardino. Questi ultimi sono organismi viventi, come gli insetti, che svolgono il ruolo di predatori per eliminare i parassiti delle piante. Questo è anche il caso delle coccinelle. Questo insetto coleottero è, infatti, appassionato di afidi. Per attirare le coccinelle, puoi coltivare piante da fiore come il dente di leone o le margherite nel tuo giardino. Le coccinelle si nutrono del loro polline. Puoi anche accumulare foglie morte e piccoli mucchi di rami in diversi punti del giardino. Questo incoraggia le coccinelle a trascorrere l’inverno nel tuo giardino. Non rimuovere questi rifugi fino a marzo.

Leggi anche: Un rimedio casalingo contro gli afidi: questo prodotto costa solo pochi centesimi e ce l’hai nella tua cucina!

  • Letame di felce contro gli afidi

Il letame liquido è un prodotto naturale ottenuto attraverso la macerazione, l’infusione, il decotto o la fermentazione delle piante. Per proteggere le tue piante dagli afidi verdi o neri, puoi usare il letame di felce. Per fare questo, lascia macerare 1 kg di foglie di felce aquila in 10 litri di acqua piovana, in un contenitore coperto, che manterrai fresco. La macerazione può durare fino a dieci giorni. Durante questo periodo, assicurati di mescolare la miscela una volta al giorno. Quindi filtrare la miscela e mantenere fresco il letame liquido. Per usare il tuo insetticida, diluire il letame di felce al 10% in acqua piovana e spruzzare sulle piante che hanno subito un attacco di afidi.

Grazie a questi suggerimenti, sarai in grado di sbarazzarti facilmente degli afidi che attaccano le tue piante, senza usare sostanze chimiche.

Leggi anche:  Perché hai bisogno di potare le rose a settembre e come farlo correttamente? Consigli di giardinieri esperti

 

Copy