Press ESC to close

Come lavare le coperte invernali senza rovinarle?

Durante l’inverno ci piace coprirci con una coperta di lana, pile o mohair per beneficiare del comfort termico nel nostro letto. Questi materiali forniscono calore e morbidezza e ti aiutano a dormire meglio. Tuttavia polvere, acari, peli di animali o anche sudore possono sporcare le coperture. Per pulirli ci sono consigli pratici da conoscere. Ecco come lavare le coperte invernali senza rovinarle.

La biancheria da letto può sporcarsi con il tempo e rendere la camera da letto molto meno accogliente. Lenzuola, federe, piumini, copripiumini, coperte e completi letto possono presentare sporco, macchie e cattivi odori. Ma mentre alcuni di questi  indumenti per dormire possono essere lavati in lavatrice , questo non è necessariamente il caso delle coperte. Ecco i nostri consigli per lavare le coperte invernali e preservarne le fibre tessili.

Come lavare le coperte invernali?

Coperta invernale - fonte: spm

Per mantenere la biancheria per la casa, è necessario lavarla regolarmente. Scopri come pulire le tue coperte invernali in base alle loro fibre tessili:

1. Coperte di lana

A seconda del materiale di cui sono composte, le coperte necessitano di un lavaggio speciale.

Lavare in lavatrice una coperta di lana

Una coperta di lana è lavabile in lavatrice. Per pulirlo potete utilizzare un programma lana fredda e optare per un detersivo adatto alla lana. Puoi anche portare la coperta di lana in una lavanderia a gettoni se non disponi di una grande lavatrice a tamburo.

Lavare a mano una coperta di lana

È possibile lavare a mano una coperta di lana. La soluzione migliore è posizionare la coperta nella vasca da bagno e utilizzare sapone liquido di Marsiglia. Versa dell’acqua da tiepida a fredda nella vasca da bagno e strofina la coperta con un po’ di sapone di Marsiglia. Lascialo in ammollo nell’acqua per 10 minuti, poi entra nella vasca da bagno e calpesta la coperta. Sciacquatelo sotto la doccia e poi lasciatelo scolare. Infine, lascialo asciugare all’aria.

2. Coperte acriliche lavorate a maglia

Per quanto riguarda le coperte acriliche lavorate a maglia, non possono essere lavate in lavatrice. Per un lavaggio ottimale si consiglia di metterli nella vasca da bagno o nel piatto doccia e utilizzare detersivo liquido, shampoo o bagnoschiuma.  Strofinare per rimuovere macchie e sporco  quindi risciacquare con una doccia. Strizzare e lasciare asciugare all’aria.

3. Coperte in mohair

La coperta in mohair non è lavabile in lavatrice. Se vuoi lavarlo, immergilo in una vasca piena di acqua fredda e aggiungi uno shampoo delicato sulla lana. Lasciare in ammollo per 10 minuti quindi stirare la coperta facendo attenzione a non strofinare perché si potrebbe rovinare. Successivamente sciacquare con acqua tiepida e strizzare delicatamente.

4. Coperte in pile

Se hai una coperta in pile, puoi lavarla in lavatrice o a mano. Tuttavia, non dovresti lavarlo a più di 40°C per evitare di danneggiare le sue fibre tessili. Non utilizzare ammorbidente e scegliere un programma lana e un detersivo adatto se si opta per il lavaggio in lavatrice. Preferisci asciugare la coperta all’aria aperta.

Come asciugare le coperte?

Essiccazione del manto - fonte: spm 

Per asciugare le coperte è sufficiente utilizzare degli asciugamani di spugna e arrotolarli per eliminare l’acqua in eccesso. Quindi, posiziona gli asciugamani all’aperto utilizzando mollette o fermagli a molla per appenderli.

Ora sai come pulire le coperte per mantenere pulita la biancheria da letto e goderti un letto accogliente in tutta tranquillità. Scopri anche come stare al caldo in casa in inverno riducendo le bollette dell’elettricità.

Copy