Press ESC to close

Come pulire in modo naturale il calcare incrostato nella vaschetta di scarico?

Questa è una parte della tua toilette che probabilmente hai già dimenticato di pulire. Tuttavia, dovrebbe essere strofinato accuratamente almeno due volte l’anno. Questo è il serbatoio dell’acqua della toilette. È qui che batteri e microbi proliferano, si incrostano e si forma altro sporco sulle pareti. Inoltre, anche la muffa può incrostarsi e trattenere i cattivi odori dai WC.

Ecco una ricetta naturale per eliminare lo sporco come muffe e incrostazioni depositati nel serbatoio dell’acqua della toilette.

Perché è necessario pulire il serbatoio dell’acqua della toilette?

Il serbatoio dell'acqua igienica - fonte: spm

Chi ha mai pensato di svuotare  il serbatoio dell’acqua della propria toilette  per pulirla? Tuttavia, questa parte invisibile dell’iceberg è molto importante nella tua toilette. Il serbatoio dell’acqua immagazzina l’acqua che viene utilizzata per attivare il sistema di lavaggio. Ma immagazzina anche tutta l’umidità del WC e i batteri che causano i cattivi odori. Inoltre, può anche trattenere muffe e incrostazioni che possono spostarsi fino al water. Se non viene pulito, nel serbatoio si accumulano cattivi odori che si diffondono in tutto il bagno. Si consiglia quindi di pulirlo almeno due volte l’anno. Questa manutenzione è necessaria per evitare qualsiasi problema alle tubazioni dei vostri WC.

Un consiglio infallibile per pulire il serbatoio dell’acqua

Pulire il serbatoio dell'acqua - fonte: spm

Per pulire e lucidare il serbatoio dell’acqua della tua toilette, questo consiglio ti semplificherà la vita quotidiana. Niente più candeggina o altri prodotti detergenti che potrebbero contenere prodotti nocivi. Ecco un consiglio naturale, efficace ed ecologico per eliminare muffe e incrostazioni dal serbatoio dell’acqua. Questa ricetta naturale contiene solo un prodotto ecologico che puoi trovare in casa. Ti permetterà di sciogliere il deposito di calcare accumulato sulle pareti del serbatoio dell’acqua. I residui di calcare non saranno altro che un brutto ricordo.

Avrai bisogno:

  • Un paio di guanti
  • Una spazzola per rimuovere lo sporco con manico lungo
  • Una spugna
  • Una bottiglia di aceto bianco
WC pulito

Una volta raccolti tutti gli elementi, ecco i diversi passaggi da seguire.

  • È necessario chiudere il rubinetto del WC per non riempire nuovamente il serbatoio e infine svuotare completamente il serbatoio dell’acqua.
  • Versare mezza bottiglia di aceto bianco in una bottiglia spray e spruzzarla sulle pareti del serbatoio dell’acqua.
  • Lasciarlo agire per una o due ore in modo che agisca su tutti i batteri incorporati.
  • Dopo aver lasciato agire il prodotto, prendere una spugna o un panno in microfibra e pulire le pareti del serbatoio dell’acqua. Se lo sporco rimane incrostato, puoi usare la spazzola per strofinare le pareti finché non scompare.
  • Una volta che il serbatoio dell’acqua è di nuovo pulito, puoi riaprire il rubinetto e attendere che il serbatoio si riempia.

Puoi usare questo trucco in ogni angolo del tuo bagno. Non è più un segreto, l’aceto bianco è efficace nel combattere ogni traccia di sporco nel bagno. Grazie all’acido acetico che contiene, aiuta a combattere il calcare sul fondo della vasca, le incrostazioni sui rubinetti, le fughe annerite della vasca, lo sporco sulle piastrelle e sulle superfici smaltate del bagno. Un efficace prodotto anticalcare per garantire un bagno pulito e disinfettato. È efficace anche contro i depositi di calcare nella lavatrice, nella macchina del caffè o nella lavastoviglie. Anche altri detergenti come il succo di limone, il bicarbonato di sodio o i cristalli di soda possono aiutare a combattere le tracce di calcare.

Copy