Press ESC to close

Come pulire la lavatrice molto intasata con rimedi naturali?

La lavatrice è un elettrodomestico quotidiano essenziale. Se non funziona correttamente, peggiorerà solo le condizioni della biancheria sporca, che diventerà difficile da pulire. Da qui l’importanza di pulirlo accuratamente se non ha ricevuto la regolare e necessaria manutenzione. Fortunatamente, ci sono una serie di consigli della nonna semplici, rapidi e molto efficaci per ottenere ogni volta vestiti scintillanti.

Prima di passare ai metodi di pulizia ecologici, vale la pena ricordare che la pulizia regolare della macchina dovrebbe essere un riflesso se vogliamo prolungare la vita della lavatrice godendo di un bucato impeccabile. Quando si tratta di pulizia, ecco i metodi ecologici che puoi utilizzare  se il tuo dispositivo è molto sporco.

Giorno della lavanderia – fonte: spm

Metodo naturale per rimuovere lo sporco dalla lavatrice

Affinché i minerali dell’acqua dura, il calcare e altro sporco non abbiano alcuna possibilità di intasare la vostra macchina, l’effetto detergente e disinfettante dei seguenti ingredienti ecologici dovrebbe soddisfarvi.

Cestello lavatrice – fonte: spm

Se la macchina è intasata, usa il sale

Se ti trovi di fronte alla lavatrice intasata, il sale grosso è ottimo per preservarne lo stato. E per una buona ragione, questa soluzione naturale può esserti di grande aiuto per rimuovere lo sporco e quindi migliorare l’efficienza del tuo dispositivo. Nel cassetto del detersivo,  versa una miscela di acqua fredda, una manciata di sale e aceto bianco  quindi attiva il tuo ciclo di lavaggio abituale ma senza il bucato. Questo metodo non solo eliminerà lo sporco, ma aiuterà anche ad eliminare i cattivi odori.

Lotta contro il calcare nella macchina con acido citrico

Per sciogliere i depositi di calcare possiamo contare sull’acido citrico che rimane un ottimo prodotto naturale biodegradabile. Aprire il fusto dell’apparecchio quindi aggiungere 8 cucchiai di acido citrico prima di girare la macchina a 90°. Al termine di questo ciclo, passerai l’interno della macchina con un panno in microfibra asciutto per farlo brillare e deodorare allo stesso tempo. Se non hai l’acido citrico sappi  che lo puoi trovare nel limone . In questo caso sostituite i cucchiai di acido citrico con un bicchiere di succo di limone.

Bicarbonato di sodio e aceto bianco per pulire a fondo la lavatrice

Bicarbonato di sodio e aceto bianco – fonte: spm

È difficile non notare le proprietà del bicarbonato di sodio e la sua funzione multiuso. Funziona quindi come deodorante, sgrassante e disinfettante insieme all’aceto bianco, un altro prodotto domestico essenziale. Oltre a pulire e sgrassare la biancheria e la macchina,  il bicarbonato di sodio è anche un prodotto anticalcare molto efficace.  Non esitate a sfruttare il potere deodorante del bicarbonato di sodio sul vostro frigorifero per porre fine agli odori sgradevoli.

Effettuare un breve ciclo a vuoto a 90° versando una manciata di bicarbonato nel cestello e poi lasciare che faccia la sua opera di disinfezione. Se la tua lavatrice è particolarmente sporca, versarci dentro l’aceto bianco resta un metodo molto utilizzato ed è giusto che sia così, dato che da solo è in grado di  disinfettare e sgrassare fungendo anche meravigliosamente da anticalcare.  Versatene un litro nel fusto con 5 cucchiai di bicarbonato. Nell’ambito della pulizia profonda della lavatrice, l’uso dell’aceto bianco è ricorrente e dovrebbe presto diventare parte della routine di pulizia, se non lo è già.

Acqua bollente per una migliore disinfezione della lavatrice

È opportuno tenere presente che germi e altri batteri possono facilmente accumularsi in aree come il cassetto del detersivo o quello dell’ammorbidente. Di conseguenza, intrappolano i cattivi odori  che devono essere eliminati e per questo niente di meglio che far bollire l’acqua.  Per fare ciò, fai bollire cinque litri d’acqua che verserai direttamente nel serbatoio. Successivamente azionate la macchina sottovuoto per ammirare il risultato.

Copy