La lavatrice è uno degli elettrodomestici che consuma più energia. Usare la lavatrice troppo frequentemente può facilmente incidere sulla bolletta energetica. Fortunatamente, una semplice regolazione consente di risparmiare denaro. Ti diciamo tutto.

Secondo uno studio condotto dall’ADEME, l’agenzia per l’ambiente e la gestione dell’energia, la maggior parte delle famiglie utilizza la lavatrice da 2 a 4 volte a settimana. L’impatto di questo elettrodomestico sulla bolletta energetica dipende poi soprattutto dalla frequenza del suo utilizzo. Alcune mosse intelligenti possono aiutarti a ridurre significativamente il consumo di energia e, quindi, a ridurre fino al 60% la bolletta elettrica per la lavatrice.

Qual è la cosa giusta da fare per utilizzare la lavatrice in modo economico?

Il consumo di una lavatrice dipende in gran parte dal numero di volte in cui la utilizzi. Dipende anche dal programma di lavaggio utilizzato. Scegliendo il programma qui sotto potrai risparmiare qualche euro a fine mese.

– Imposta la lavatrice sul programma “eco”.

Modalità eco della lavatrice

 

Una cosa è certa, il programma economico è il modo migliore per risparmiare sulla bolletta energetica. Una lavatrice consuma 0,5 kWh al giorno, ovvero in media dai 29,15 ai 47,44 euro massimo all’anno. Ovviamente maggiore è la frequenza di utilizzo tanto più la quantità potrà aumentare. Tieni presente che altri fattori possono influire sulla bolletta energetica, compreso l’uso dell’asciugatrice. Sapendo che l’80% dell’energia viene consumata per riscaldare l’acqua nella macchina, la modalità economica ti consentirà di ridurre il consumo energetico dal 30 al 45%, come riportato da DARTY. Ciò equivale a risparmiare circa trenta euro al mese. La modalità economica non solo consente di risparmiare energia elettrica con cicli di lavaggio più brevi ma limita anche il consumo di acqua che si aggira intorno ai 50 litri per ciclo di lavaggio.

Altre pratiche impostazioni della lavatrice per risparmiare denaro

Risparmia sulla bolletta elettrica

 

Oltre al programma Eco ci sono altri consigli per risparmiare energia con la vostra lavatrice. Mettendo in pratica tutte queste tecniche, la tua bolletta energetica a fine mese non sarà più la stessa.

– Accendi la macchina durante le “ore non di punta”

Se utilizzi la lavatrice di notte, il consumo di energia elettrica sarà ridotto fino alla fine del ciclo di lavaggio. Per fare ciò, programma semplicemente la lavatrice in modo che si accenda intorno alle 3 o alle 4 del mattino. In questo modo, la tariffa denominata HPHC verrà ridotta e ti consentirà di realizzare ulteriori risparmi. (30% in media)

– Impostare la lavatrice in modalità delicata

Temperatura della lavatrice

 

Questo programma riguarda la biancheria delicata che richiede il lavaggio a 30°C. Potrai quindi utilizzarlo per dimezzare il consumo energetico. Ricordati di fare riferimento alle etichette per scegliere la temperatura giusta per il tuo bucato.

– Riempire il cestello della lavatrice

Un’altra tecnica per utilizzare la lavatrice in modo economico è riempire bene il cestello. Usando meno l’apparecchio, consumerai meno acqua e meno elettricità. Tuttavia, per ottenere un bucato pulito, evitare di sovraccaricarlo troppo. Per fare questo, passa la mano tra i vestiti e la parete del tamburo. Se c’è ancora spazio, la lavatrice è caricata in modo ottimale.

– Ridurre la velocità della modalità di centrifuga della lavatrice

Filatura

 

Una cosa è certa: maggiore è la modalità di centrifuga, maggiore è l’energia consumata. Pertanto, la velocità di centrifuga dovrebbe essere ridotta prima di avviare un normale ciclo di lavaggio, a condizione che questo non sia seguito dall’asciugatura in lavatrice. Infatti, l’utilizzo dell’asciugatrice con capi molto bagnati comporta un consumo elettrico maggiore.

Come avrai capito, per ridurre notevolmente la bolletta energetica è necessario adottare alcuni accorgimenti all’avvio del ciclo di lavaggio in lavatrice. Ricordarsi di scollegare l’apparecchio dopo ogni utilizzo per risparmiare denaro extra.

Copy