Press ESC to close

Come rinfrescare la casa con il trucco dell’asciugamano?

Quando pensiamo ad eliminare gli odori sgradevoli dalla nostra casa, una delle prime cose a cui pensiamo è arieggiare lo spazio in cui viviamo. Ma a volte questo è senza risultato. Il seguente consiglio, che consiste nell’appendere un asciugamano umido sulla maniglia della porta, arriva giusto in tempo per alleviare questo inconveniente.

Odori nauseabondi infestano l’appartamento e i tuoi tentativi di areazione si rivelano inconcludenti o addirittura inefficaci? Fortunatamente ci sono dei consigli che possono aiutarti, inclusa questa tecnica  che renderà la tua aria più fresca con un semplice panno umido.  Un metodo piuttosto collaudato che adotterete presto dopo averlo provato!

Asciugamani – fonte: spm

Come rinfrescare la casa utilizzando il metodo dell’asciugamano bagnato?

Se è lecito chiedersi come un asciugamano umido riesca a scacciare gli odori indesiderati che invadono la casa, qui va precisato che non sarà soltanto impregnato d’acqua. A questo verranno aggiunti ingredienti naturali che agiranno di concerto per provocare una doppia azione di deodorazione e assorbimento degli odori. La prova è che  l’assorbitore di odori che è l’aceto bianco è al centro del metodo  che ci interessa.

Set tovaglioli – fonte: spm

Per mettere in pratica questo consiglio della nonna, dovrete preparare un contenitore in cui verserete ½ bicchiere di aceto e una o due tazze d’acqua. Oltre a utilizzare l’aceto per deodorare il tuo spazio, aggiungi un profumo fresco alla tua soluzione aggiungendo qualche goccia di olio essenziale di lavanda. Anche l’albero del tè, la menta, i chiodi di garofano o l’eucalipto sono buone alternative  per diffondere un profumo fresco e unico.

Quindi immergere da uno a tre asciugamani nella soluzione e lasciare riposare nell’acqua di aceto per 10 minuti. Poi strizzateli e piegateli in modo che si adattino alle maniglie delle porte delle stanze che volete rinfrescare. In questo modo, ogni volta che apri una porta, si diffonderà una  delicata fragranza  che scaccerà gli odori indesiderati.

En outre, le rôle du vinaigre en tant que désodorisant peut davantage s’étendre comme c’est le cas de la technique qui consiste à en verser dans un bol à entreposer dans les zones de vos placards à souliers. Une technique très efficace et particulièrement pratique à l’instar de la litière pour chat si l’on souhaite s’y prendre rapidement pour supprimer les mauvaises odeurs des chaussures. C’est d’ailleurs une technique à adopter car avouons-le, l’odeur peut parfois circuler dans toute la maison. Pareil pour le bicarbonate de soude qui est lui-même parfait contre les odeurs persistantes ou le charbon actif pour purifier l’air et agir contre les effluves de votre poubelle. Bien sûr, on ne lésine pas sur le nettoyage régulier de la maison pour prévenir les mauvaises odeurs de nos intérieurs. Vous pouvez aussi tenter d’autres techniques aussi intéressantes que celles de la serviette humide.

Quand faut-il changer sa serviette de bain ?

Comme relayé par Passeport Santé, si vous avez une serviette de bain personnelle, changez-la tous les 3 jours, mais si vous la partagez avec les membres de votre famille, il vaut mieux la remplacer tous les jours.

Copy