La semina autunnale dell’acetosa è consigliata su terreni sabbiosi nelle regioni con climi temperati. E nelle regioni calde questa pianta può essere seminata sia in primavera che in estate.

La coltivazione dell’acetosa nello stesso sito per più di 4 anni porta a una diminuzione dello sviluppo della massa vegetativa e a una riduzione delle sue proprietà utili. Ecco perché una volta ogni 2-3 anni è necessario scegliere un nuovo posto per la coltivazione dell’acetosa.

COME SCEGLIERE I SEMI DI ACETOSELLA?

Per ottenere i semi dalle tue piante, in tarda primavera taglia tutte le foglie dai cespugli, lasciando solo gli steli floreali. In circa 1,5-2 settimane dopo la formazione del seme, acquisiranno una tinta marrone. A questo punto, tagliateli e asciugateli in un luogo fresco.

Nota bene! Sarebbe meglio usare i semi di acetosa, che sono stati raccolti 2 anni fa, per la semina.

COME SI SVOLGE LA SEMINA AUTUNNALE DELL’ACETOSA?

È complicato determinare il periodo più adatto per la semina dell’acetosa. Può essere seminato sia all’inizio della primavera, quando il terreno si riscalda fino a 3°C, sia in estate o in autunno. La semina primaverile è attraente in quanto il raccolto può essere raccolto nella stessa stagione, ma anche il tasso di emergenza di tali semi è elevato.

Nel caso della semina estiva (a giugno-luglio) è necessario osservare il regime di umidità: i germogli germogliano duramente e se il terreno si asciuga troppo duramente, potresti non vederli affatto. In questo caso, la vendemmia verrà raccolta l’anno successivo.

Molti giardinieri preferiscono seminare l’acetosa nel tardo autunno (a novembre). In questo caso, i semi non devono riuscire a germogliare fino a quando non arrivano gelate persistenti. Lo svantaggio della semina autunnale è considerato la germinazione irregolare dei semi, che provoca una riduzione del raccolto di acetosa. Ecco perché durante la semina non dovresti risparmiare sul materiale di piantagione.

Nota bene! Per ottenere un raccolto sufficiente, aumenta il numero di semi utilizzati del 30-50%.

ALEGEREA LOCULUI DE PLANTARE A MĂCRIȘULUI ȘI PREGĂTIREA SOLULUI

Măcrișul preferă solurile fertile (sol argilos, turbă cu drenaj bun) din locurile ușor umbrite. În timpul primăverii solul nu trebuie să fie prea umed: poziția optimă a apelor subterane trebuie să fie la minim 1 metru de la suprafața solului.

Înainte de semănare eliberați parcela de rizomii de pir târâtor. Solul trebuie să fie ușor acid și să fie bogat în compuși organici. De aceea, trebuie să adăugați câte 5-10 kg de humus, 15 g de clorură de potasiu, 15 g de azotat de amoniu și 30 g de superfosfat pe fiecare metru pătrat.

Săpați parcela și realizați șanțuri puțin mai adânci decât cele pregătite pentru semănarea primăvăratică — aproximativ 2-3 cm.

Nota bene! Distanța dintre rânduri trebuie să fie de aproximativ 20 cm.

Coprire gli appezzamenti preparati con una pellicola spessa in modo che le piogge autunnali non rovinino i fossi. Quindi preparare 2-3 secchi di terreno asciutto o sabbia e conservarlo nel fienile o in un altro luogo asciutto fino a quando non viene seminata l’acetosa.

SEMINA DI SEMI DI ACETOSA

La semina viene effettuata a novembre o all’inizio di dicembre, quando iniziano le gelate stabili. Il freddo è necessario affinché i semi non germoglino e i germogli non muoiano per le gelate.

Scuotere la neve dalla pellicola (se è già caduta), scoprire la trama preparata in anticipo e cospargere di terreno asciutto le trincee – uno strato di 1 cm. La distanza tra le piante adulte dovrebbe essere di circa 5 cm (nella stessa fila). Ma, tenendo conto del fenomeno della germinazione irregolare dei semi, seminali più spesso. In primavera, l’acetosa può essere diradata.

Cospargere i semi con terra o sabbia asciutta. Quindi copri la trama con foglie secche e neve.

In queste condizioni confortevoli, i semi di acetosa svernano bene e germogliano in primavera.

Buon giardinaggio!

Copy