Carne arrosto, gratin di verdure, torte… Difficile fare a meno del tuo forno! Semplifica la nostra vita quotidiana permettendoci di inventare una serie di gustose ricette. Precisamente, essendo anch’essa indispensabile, è quindi necessario averne particolare cura. Se non viene curato adeguatamente, tutti i batteri e i residui di sporco che accumula potrebbero finire nel nostro piatto. Certo, il forno è uno degli apparecchi più dolorosi da pulire. Ma, state tranquilli, c’è sempre un modo per trovare alternative a questo noioso compito.

Come eliminare i cattivi odori e i residui di grasso che intasano il forno? Hai pensato di usare l’aceto bianco? Sì, sì, proprio quello che hai necessariamente nella tua dispensa. Forse non lo sai, ma è il compagno perfetto per tutte le faccende domestiche in casa. La pulizia del forno è una di queste! Piuttosto che utilizzare prodotti tossici, inquinanti e dannosi per la tua salute, non c’è niente come lucidare il tuo dispositivo con questo ingrediente naturale e biodegradabile che porterà risultati impeccabili!

Vuoi mantenere il tuo forno pulito e splendente più a lungo? Niente più faccende di pulizia: grazie al potere sgrassante, disinfettante e deodorante dell’aceto bianco, puoi lucidarlo da cima a fondo e bandire tutti i cattivi odori!

NB:  vi consigliamo di leggere sempre le istruzioni di costruzione del vostro forno per non utilizzare rimedi che potrebbero danneggiarlo. E, prima della pulizia, assicurati che il dispositivo sia spento.

forno pulito

logo pinterest

Forno pulito – Fonte: spm

Pulizia del forno

Innanzitutto, inizia  pulendo a fondo il forno dall’interno . Questa è la parte più importante ed è anche la più soggetta a macchie. Ci sono due modi per pulire questo scomparto con aceto bianco.

Il metodo a spruzzo

Inizia rimuovendo le griglie interne per svuotare il forno. Quindi aggiungere mezzo bicchiere di aceto bianco, mescolarlo con 1 litro d’acqua e versarlo in una bottiglia con uno spruzzatore. Spruzzare quindi il composto all’interno del forno e insistere, in particolare, sulle parti dove ci sono più incrostazioni e macchie. Strofinare con una spugna imbevuta di acqua fino a rimuovere tutto lo sporco.

NB:  prima di iniziare, assicurarsi che il forno sia spento e completamente raffreddato.

Il metodo della ciotola

Il secondo rimedio è portare ad ebollizione 2 bicchieri di aceto bianco. Versateli in due ciotole e metteteli in forno mentre c’è ancora il vapore. Chiudete la porta del forno e lasciateli per circa 30 minuti. Durante questo tempo il fumo ammorbidirà lo sporco e le incrostazioni. Trascorso il tempo, aprire lo sportello e risciacquare con acqua e aceto bianco, eliminando gli ultimi residui.

NB:  assicurarsi che il forno si sia raffreddato prima del risciacquo e che l’alimentazione sia stata scollegata.

pulire le griglie del forno

logo pinterest

Pulizia griglie forno – Fonte: spm

Pulizia della griglia

Una volta pulito il vano forno,  passare alla pulizia delle griglie . Anche l’aceto bianco, dalle proprietà sgrassanti e disinfettanti, può essere molto efficace nella pulizia di questa parte del forno.

Rimuovere le griglie e posizionarle nel lavandino. Versa l’aceto bianco in un flacone spray e spruzzalo direttamente sulle griglie. Lasciare agire per un po’, quindi utilizzare una spugna per lavorare il prodotto in tutte le aree. Quindi risciacquare con acqua e strofinare con una spugna per rimuovere ogni traccia di grasso e sporco. Le tue griglie saranno più lucide che mai!

pulire il vetro del forno

logo pinterest

Vetro forno pulito – Fonte: spm

Pulizia del vetro del forno

Quando si pulisce il forno, è essenziale pulire  il vetro del forno .  Preparare una soluzione di 2 cucchiai di aceto bianco e 400 ml di acqua.

Per un effetto più efficace aggiungete anche un cucchiaio di bicarbonato di sodio, altro ingrediente naturale molto apprezzato dalle proprietà sgrassanti e deodoranti. Mescolare tutti gli ingredienti e versare il composto in una bottiglia spray. Spruzzalo e lascialo agire per circa 15 minuti, quindi strofina le macchie con una spugna morbida. Risciacquare la spugna fino a quando il vetro è pulito.

Per macchie molto ostinate, provare a riscaldare il forno a circa 40°C prima di pulirlo.

Poi apri il forno: attendi qualche minuto che si raffreddi per evitare di scottarti, quindi applica la soluzione di aceto e bicarbonato. Lasciare in posa per un po’, quindi risciacquare con una spugnetta imbevuta d’acqua. Questo potentissimo duo eliminerà rapidamente tutto lo sporco incrostato!

Come eliminare i cattivi odori dal forno?

Il tuo alleato numero uno per superare i problemi di odore che emanano dal tuo forno non è altro che la vaniglia. Per fare questo, scalda il forno e metti una ciotola resistente al forno piena d’acqua e 10 gocce di estratto di vaniglia. Quindi, spegnere quando l’acqua bolle e lasciare la porta chiusa tutta la notte.

Avvertimento

Ricordati di controllare sempre le etichette di produzione prima di provare i rimedi suggeriti in modo da non danneggiare il tuo forno.

Copy