Press ESC to close

Come si prolunga la vita di una lavatrice?

Tutto si consuma nel tempo, soprattutto quando non ci si prende cura delle cose. La tua lavatrice non fa eccezione! Anche se al momento funziona bene e ha ancora molti anni buoni davanti a sé, c’è sempre un modo per prolungarne la durata. Dopo ogni utilizzo e prima di ogni ciclo di lavaggio, è fondamentale prendersene cura. Ti spieghiamo come!

Una volta imparato il suo funzionamento, usare la lavatrice  diventa un compito facile, ma la sua manutenzione può essere più complicata! Le condizioni del filtro possono deteriorarsi rapidamente se non si padroneggiano i trucchi giusti! Scopri in questo articolo i nostri diversi consigli per prendertene cura, fornirgli una migliore manutenzione e, perché no, prolungarne la durata!

Come si fa a sapere se una lavatrice è ancora in buone condizioni?

Per sapere se una lavatrice è ancora funzionante, è necessario prima verificarne le condizioni generali consultando attentamente le parti interne e il motore. Rapidamente, vedrai se può ancora funzionare correttamente o meno! Non dimenticare di controllare i filtri e i tubi di scarico per assicurarti che siano puliti e non ostruiti. Se necessario, pulire il filtro di scarico, se necessario. Se presti abbastanza attenzione alla tua lavatrice nel tempo, aumenterà la sua aspettativa di vita e risparmierà denaro per molti anni a venire.

Come si prolunga la vita di una lavatrice?

La lavatrice è un elettrodomestico che richiede una manutenzione regolare per mantenerlo in funzione senza intoppi. La sua durata di vita può variare tra i 7 e i 10 anni, a volte anche di più se viene curato adeguatamente! Non è quindi necessario acquistare una nuova lavatrice al minimo guasto. Ecco alcuni suggerimenti su come prolungarne la durata.

1. Usa l’aceto bianco prima di ogni lavaggio

Per avere un bucato sempre pulito e pulitissimo, il più a lungo possibile, è necessario preservare la lavatrice utilizzando regolarmente un prodotto disincrostante naturale, ovvero  l’aceto bianco.  Composto principalmente da acido acetico, l’aceto bianco è un potente detergente che elimina efficacemente calcare e muffe.

Questo ingrediente, che probabilmente hai già in casa, è sia ecologico che economico. Oltre a decalcificare efficacemente la lavatrice, pulisce gli scarichi, ammorbidisce il bucato, elimina i cattivi odori e altri residui.

Per fare ciò, segui semplicemente questi passaggi prima di ogni lavaggio:

Come fare?

  1. Versare l’aceto bianco nello scomparto dell’ammorbidente;
  2. Avviare un ciclo di lavaggio sottovuoto a 90°;
  3. Strofinare accuratamente il cassetto della biancheria con un panno o una spugna per rimuovere eventuali residui di detersivo al termine del ciclo di lavaggio.

2. Evitare i sovraccarichi

Se vuoi mantenere il tuo dispositivo impermeabile, è importante non superare il peso massimo consentito.

3. Svuota le tasche dei vestiti

Prima di ogni lavaggio, è importante svuotare sempre completamente le tasche dei vestiti, prima di inserirli in lavatrice. Eseguendo questo controllo, ci si assicura che il dispositivo funzioni correttamente, in modo che nessun corpo estraneo possa danneggiarlo dall’interno.

4. Aprire la finestra del tamburo dopo ogni utilizzo

Un’altra azione è fondamentale per far funzionare la lavatrice senza intoppi: aprire l’oblò alla fine di ogni lavaggio. È necessario ventilare il cestello della lavatrice lasciando la finestra della macchina spalancata per almeno 30 minuti.

5. Rimuovere l’acqua residua con un panno

L’acqua e l’umidità possono causare rapidamente la formazione di calcare e muffe. Non esitare a pulire regolarmente la porta con un panno pulito per assicurarti di aver rimosso tutta l’acqua rimanente.

Con questi consigli facili da applicare e gratuiti, la tua lavatrice avrà molti altri anni a venire.

Copy