Press ESC to close

Come si pulisce una cabina touch? La guida passo passo

Perché continuare a preoccuparsi di prodotti per la casa aggressivi e inquinanti per pulire la doccia? Se vuoi adottare una formula più eco-friendly e dedicare meno tempo al compito, ci sono diverse soluzioni naturali sicure ed efficaci per far risplendere il tuo box doccia, che sia classico, italiano o americano. Dai un’occhiata ai nostri rimedi casalinghi intelligenti!

Pulizia della doccia

Come si pulisce un box doccia?

La pulizia del box doccia  non è sempre un compito facile. È difficile rimuovere le macchie di sapone e calcare che si accumulano in vari punti. Per combattere efficacemente lo sporco, è vero che alcuni detergenti aggressivi possono facilitare il tuo lavoro. Ma di solito sono costosi e poco rispettosi dell’ambiente. Già che ci sei, i rimedi naturali alternativi non sono da rifiutare! Ebbene, si scopre che alcuni ingredienti possono portare un risultato molto soddisfacente altrettanto. Come bonus, sono ecologici, economici e probabilmente già nella tua cucina.

  • Bicarbonato

È difficile scappare: le goccioline d’acqua rimangono sempre sulle pareti della doccia dopo la visita. Se l’acqua nella tua zona è carica di calcare, queste goccioline possono avere un impatto negativo. Questo perché alla fine si seccano, portando alla formazione di depositi di calcare che sono molto difficili da rimuovere. Queste antiestetiche macchie possono comparire su tutta la superficie della doccia, sia sul piatto doccia che sulle piastrelle. Per rimediare a questo problema, il bicarbonato di sodio ha un valore inestimabile. Anticalcare, antibatterica e anticalcare, questa polvere bianca è perfettamente adatta per allontanare lo sporco senza troppa fatica. Il procedimento è molto semplice: mescolandolo con un po’ d’acqua, otterrete una pasta densa. Usando una spugna pulita, stendila su queste aree squamose. I sedimenti e le macchie scompariranno senza lasciare traccia.

  • Acido citrico e aceto bianco

Grazie alle sue proprietà sbiancanti e disinfettanti, l’acido citrico offre anche un risultato molto affidabile. Basta versare un bicchiere di acqua tiepida in un flacone spray e aggiungere due cucchiai di acido citrico. Mescolare accuratamente e spruzzare la soluzione sulle aree sporche. Attendere qualche minuto prima di pulire con un panno. Le macchie non saranno più rilevanti! Non hai questo prodotto a portata di mano? Per combattere il calcare e la schiuma di sapone, puoi anche optare per un duo ad alte prestazioni: mescolare l’aceto bianco con l’acqua ossigenata. Nello spruzzatore, versare due bicchieri d’acqua, un cucchiaio di aceto, mezzo bicchiere di alcol, un cucchiaio di detersivo per piatti e mezzo bicchiere di perossido di idrogeno. Questo rimedio farà miracoli sulla tua cabina doccia: spruzza la soluzione su tutti gli elementi sporchi, lasciala in posa per qualche istante e pulisci con un panno morbido.

  • Aceto

Per eliminare le macchie di calcare e incrostazioni sulla cabina doccia, l’aceto bianco  rimane un alleato fidato. Tutto quello che devi fare è mescolarlo con acqua in un rapporto 1:1. Immergere una spugna pulita in questa soluzione e pulire l’intera superficie in vetro all’interno del box doccia. Quindi sciacquare il bicchiere con acqua. Se noti che le macchie sono davvero ostinate, puoi scaldare leggermente l’aceto per un effetto ancora più ottimale.

Pulizia guarnizioni doccia

Come si puliscono le guarnizioni della doccia?

Come abbiamo già accennato in precedenza, il bicarbonato di sodio sarà ideale anche per igienizzare le fughe della doccia. Universale e versatile, questo prodotto è noto per essere un prezioso partner per la pulizia quotidiana. Puoi contare sulle sue prestazioni per disinfettare varie superfici della casa, dalla cucina al bagno. Questo lo rende un ottimo alleato per mantenere bianche le articolazioni, rimuovere lo sporco appiccicoso e neutralizzare tutti i batteri.

Ecco come applicarlo:

  1. In un contenitore medio pieno di acqua calda, mescolare 100 g di bicarbonato di sodio, un po’ di sapone liquido e un po’ di acqua ossigenata per formare una pasta omogenea.
  2. Applicalo sulla superficie sporca e strofina le scanalature con un vecchio spazzolino da denti o una spazzola speciale per questo scopo.
  3. Lasciare in posa per almeno mezz’ora e risciacquare bene una volta terminata l’operazione. Bianchezza e brillantezza garantite!

Come si pulisce un piatto doccia ingiallito?

Il perossido di idrogeno è una soluzione ingegnosa per sbarazzarsi delle macchie giallastre che spesso compaiono nella vasca da bagno o nella doccia. Usando uno spruzzatore, spruzzalo su quelle brutte striature e lascialo in posa per circa mezz’ora prima di risciacquare. Saranno completamente spariti!

Copy