Press ESC to close

Come si puliscono le pavimentazioni esterne?

Quando si tratta di costruzione, le pavimentazioni sono comunemente utilizzate nelle case, sia sul vialetto che in giardino e tutto intorno alla casa. Il problema è che questo rivestimento esterno tende a sporcarsi rapidamente. Polvere, escrementi di animali, erbacce, macchie di grasso, muschi… sono tutte cose che deturpano il paesaggio. In questo articolo, ti mostreremo come risolverlo.

Per preservare l’estetica del tuo patio o vialetto, è importante prenderti cura regolarmente delle tue pavimentazioni. Non c’è bisogno di strumenti complessi o costosi prodotti per la pulizia. Alcuni metodi casalinghi faranno il trucco. Per meno di 1 euro, questi consigli fatti in casa ed economici faranno brillare le tue piastrelle per esterni!

Come si puliscono le finitrici esterne?

Pulizia delle pietre per lastricati – fonte: spm

Inizia pulendo le tue finitrici spazzando via le foglie e tutta la polvere che si è accumulata. Una semplice scopa farà il trucco. È quindi possibile utilizzare strumenti e prodotti speciali per rimuovere macchie di olio ed erbacce.  Tuttavia, ti consigliamo vivamente di utilizzare metodi interni che siano altrettanto efficaci delle soluzioni commerciali. Come bonus, sono ecologici ed economici. Non c’è niente di meglio per preservare l’ambiente… e il suo portafoglio!

Bicarbonato

Il segreto per rimuovere le macchie ostinate di grasso e olio? Opta per il bicarbonato di sodio. Questa polvere bianca con potenti proprietà smacchianti e sgrassanti sarà molto utile per pulire le tue finitrici annerite.

Come fare?

  1. Basta mescolare il bicarbonato di sodio con un po’ d’acqua per fare una pasta.
  2. Quindi, stendere bene sulle macchie.
  3. Utilizzare una spazzola rigida per lavorare il prodotto nelle finitrici.
  4. Lascia riposare per un po’.
  5. Infine, risciacquare abbondantemente con acqua fredda per evitare la formazione di antiestetiche macchie bianche.

N.B: Per pulire la pavimentazione è possibile utilizzare anche del detersivo per piatti. Mescolalo con acqua in rapporto 1:3, quindi usa una spugna o un pennello per applicare la miscela sulle finitrici sporche. Strofinare accuratamente e poi risciacquare con acqua. Scegli un detersivo ecologico che non rappresenti un rischio per l’ambiente.

Aceto bianco

Come il bicarbonato di sodio,  anche l’aceto è molto efficace per la pulizia delle finitrici.Tra le altre cose, rimuove muschio, macchie di grasso ed erbacce. È un prezioso alleato per rinfrescare la materia e farla brillare. Inoltre, questo disinfettante naturale eliminerà lo sporco senza il rischio di scolorimento e senza pericolo per l’ambiente. Grazie alla sua acidità, l’aceto asciugherà muschio ed erbacce, rendendo la pulizia molto più semplice.

Come fare?

  1. Spruzzare una soluzione di acqua saponata e aceto bianco sulle finitrici.
  2. Lasciare in posa per un’ora.
  3. Strofinare delicatamente le macchie con movimenti circolari.
  4. Rimuovere le erbacce morte con una spazzola rigida.
  5. Risciacquare accuratamente le piastrelle.

Va notato che l’irrorazione dovrebbe essere effettuata preferibilmente in una giornata senza vento e soleggiata.

Un altro consiglio: per eliminare le erbacce annidate tra i blocchi delle pietre del selciato, e quindi prevenire la germinazione, sarebbe saggio far bollire il bollitore e versare l’acqua calda tra le piastrelle del terrazzo. Ripeti fino a quando non hai annaffiato tutte le erbacce. Fai attenzione quando versi l’acqua bollente, però. Versare a bassa altezza direttamente sulle erbacce.

Il nostro consiglio: ogni volta che fai bollire il bollitore, prendi l’abitudine di versare il bollito rimanente sulle erbacce per evitare sprechi e ridurre questi parassiti.

Copy