Press ESC to close

Come si recuperano le pentole bruciate?

Le faccende domestiche quotidiane sono spesso percepite come un vero e proprio lavoro di routine per alcuni. Tanto che sono sempre alla ricerca di metodi meno laboriosi, più veloci e più economici per facilitare il loro lavoro. Tra i compiti più noiosi ci sono, ovviamente, gli utensili difficili da pulire, come pentole e padelle bruciate. Soprattutto dopo i pasti festivi e le cene in famiglia. Alcuni addirittura si tirano indietro di fronte al compito e rimandano la pulizia. Scopriamo quindi in questo articolo come recuperare una padella bruciata.

Tuttavia, è proprio necessario mettersi al lavoro in fretta per fare meno fatica. Ma, stai tranquillo, ti semplificheremo le cose con questo trucco collaudato che è ampiamente utilizzato dagli specialisti del settore. Dai un’occhiata a questa miscela speciale per pulire e disinfettare rapidamente le tue pentole bruciate senza incorrere in alcuna spesa.

Padella bruciata – fonte: spm

Come si recuperano le pentole bruciate?

Lavare i piatti durante questo periodo festivo non è l’attività più piacevole. Soprattutto se le posate si accumulano dopo le riunioni di famiglia. Tuttavia, il problema principale sono le pentole bruciate, che mostrano macchie particolarmente ostinate. Ovviamente, ci sono molti prodotti sul mercato che possono venire in tuo soccorso. Ma di solito sono costosi, non sempre molto soddisfacenti e poco amichevoli. Se vuoi risparmiare, soprattutto in questo momento, è meglio ripiegare su altre alternative meno restrittive.

Va bene, ti riveleremo un trucco intelligente. Questa soluzione semplice ed efficace ti farà risparmiare denaro e ti permetterà di passare meno tempo in cucina.

Pulizia di una padella bruciata – fonte: spm

Qual è la procedura da seguire?

Hai l’abitudine di strofinare i tuoi contenitori con una spugna per piatti nel tentativo di rimuovere i residui di cibo bruciati e induriti? Questa non è l’opzione più efficace. Invece, gli esperti consigliano di utilizzare un foglio di alluminio accartocciato a forma di palla. È abbastanza abrasivo da sciogliere lo sporco e il grasso indurito. Ma, prima di strofinare accuratamente il fondo del contenitore, devi prima fare quanto segue.

  1. Versare nella padella una miscela di bicarbonato di sodio con aceto bianco. Entrambi questi ingredienti aiuteranno a sciogliere più facilmente eventuali residui incorporati.
  2. Lasciare in posa per qualche minuto.
  3. Riempi la pentola d’acqua e portala a ebollizione.
  4. Tutte le impurità saliranno in superficie e il contenitore verrà accuratamente disinfettato.
  5. Quindi, strofinare bene il fondo con la pellicola e procedere al risciacquo.

Rimarrete sicuramente stupiti dal risultato!  Sentiti libero di fare lo stesso con le tue pentole. Se non sopporti il forte odore dell’aceto, puoi aggiungere qualche buccia di limone o arancia al composto. In questo modo, i tuoi utensili saranno perfettamente puliti e delicatamente profumati.

Copy