Press ESC to close

Come si stura un lavandino e si eliminano i cattivi odori?

I cattivi odori provenienti dai tubi sono un vero problema quando non riesci a sbarazzartene. Fuggono attraverso il lavandino della cucina, il lavandino, il bagno o lo scarico della doccia. Scopri in questo articolo come sbarazzarti di zoccoli e cattivi odori dal tuo lavandino.

La maggior parte delle volte, i cattivi odori del lavandino sono causati dall’accumulo di grasso o cibo in decomposizione e talvolta dai capelli nella trappola. Questo è fastidioso per l’olfatto e, fortunatamente, ci sono diversi trucchi che possono aiutarti a porvi rimedio. Un modo è mettere il detersivo per piatti nel lavandino per alcuni minuti. In questo articolo vi spieghiamo perché.

Come si effettua la manutenzione del lavandino con il detersivo per piatti?

La manutenzione di un lavandino è fondamentale per evitare i cattivi odori. Il detersivo per piatti sembra essere una buona alternativa.

  • Sturare e deodorare un lavandino con detersivo per piatti e bicarbonato di sodio

Per limitare i risalimenti maleodoranti, si consiglia sempre di prevenire gli ingorghi che richiedono l’intervento di un idraulico al fine di trovare una soluzione a lungo termine. In effetti, alcuni  idraulici consigliano un trucco che consiste nel far scorrere il detersivo per piatti nel tubo del lavandino per ridurre il più possibile le possibilità di intasarlo. Se lo fai almeno una volta al giorno, soprattutto dopo aver lavato i piatti, eviterai l’eccessivo accumulo di rifiuti nel sifone, che è un terreno fertile per i batteri, e metterai così fine ai cattivi odori nel lavandino.

Ma se il tuo lavandino è intasato, è consigliabile combinare l’azione del detersivo per piatti con quella del bicarbonato di sodio che è un efficace detergente naturale per la casa. Ciò avrà l’effetto di sgrassare e deodorare a fondo il lavandino.

Come fare?

  1. Versare mezza tazza di detersivo per piatti e poi una tazza di bicarbonato di sodio,
  2. Lasciare in posa per qualche minuto e poi aggiungere un litro di acqua calda.

Lo scarico del lavandino sarà limpido e potrai dire addio ai cattivi odori.

Versare il detersivo per piatti nel lavandino. Fonte: SPM
  • Pulisci e sgrassa il lavello con detersivo per piatti e bicarbonato di sodio

Oltre a versare il detersivo per piatti nello scarico per sbloccarlo, è possibile pulire il lavandino con il trucco del  detersivo per piatti e  sbarazzarsi dei cattivi odori.

Come fare?

  1. Per fare questo, cospargi una tazza di bicarbonato di sodio sul lavandino e poi strofina con un panno o una spugna.
  2. Quindi aggiungere qualche goccia di detersivo per piatti e strofinare di nuovo.
  3. Lasciare in posa per qualche minuto e poi risciacquare con acqua tiepida.

Il tuo lavandino sarà perfettamente pulito e profumato. Non sentirai cattivi odori per diversi giorni. Fallo tutte le volte che è necessario.

  • Disinfettare il lavandino con aceto bianco

Oltre al bicarbonato di sodio combinato con il detersivo per piatti, l’aceto bianco è consigliato anche per un lavandino pulito e disinfettato. È noto da molto tempo che questo prodotto naturale può raggiungere l’abilità nella casa domestica.

Come fare?

  1. Se il tuo lavandino è in acciaio inossidabile, puoi versare un po’ di aceto su un panno in microfibra e usarlo per pulirlo prima di risciacquarlo con acqua tiepida.
  2. Dovrà poi essere pulito con un altro panno per asciugarlo, con movimenti circolari. In questo modo, vedrai brillare il tuo lavello in acciaio inossidabile e le sue pareti.

Il modo migliore per prevenire i cattivi odori in un lavandino o in un lavandino è evitare il più possibile di intasarlo. I nostri consigli in questo articolo ti aiuteranno a riordinare il sifone, pulire e lucidare il tuo lavandino che manterrà sempre un odore fragrante.

Copy