Se hai orchidee in casa, probabilmente vuoi che fioriscano abbondantemente e a lungo. Queste meravigliose piante sono note per i loro splendidi fiori, che portano sui loro steli nel corso di 3-6 mesi. Per sfruttare appieno questo fenomeno, è necessario curare, concimare e irrigare adeguatamente le orchidee.

Continua a leggere per scoprire qual è il miglior fertilizzante per orchidee! Se lo applichi correttamente, le tue orchidee fioriranno enormemente!

HAI BISOGNO:

-5 cucchiai di riso bianco;

-acqua stagnante.

PROCEDIMENTO:

1.Mettere il riso in una piccola ciotola.

2.Versare acqua stagnante (a temperatura ambiente) su di esso. Il livello dell’acqua nella ciotola dovrebbe essere di 5-6 cm.

3.Lavare il riso in acqua con le mani, come se lo si preparasse per la cottura.

4.Quindi filtrare l’acqua di riso.

5.Mettere l’orchidea in una piccola ciotola e versare l’acqua di riso sul suo substrato. Lascialo idratare e nutrirsi delle sostanze nutritive del riso nel corso di circa 60 minuti.

6. Se lo desideri, puoi congelare l’acqua risultante dopo il primo lavaggio del riso che stai per cuocere – in stampi per il ghiaccio. Dopodiché basta rimuovere alcuni cubetti di ghiaccio e lasciarli scongelare. Attendere che l’acqua si riscaldi a temperatura ambiente, dopodiché concimare l’orchidea con essa. Non applicare l’acqua congelata direttamente sul suo substrato, perché le orchidee non amano il freddo!

7. Concimare le orchidee con acqua di riso una volta ogni 14 giorni.

Buon giardinaggio!

Copy