Press ESC to close

Crea una trappola per zanzare con una bottiglia di plastica

Ogni anno le zanzare tornano con la loro dose di fastidi. Ronzii, punture di insetti ecc. Questi piccoli parassiti possono essere un vero fastidio quotidiano. Si autoinvitano nelle nostre case, si impossessano dei nostri terrazzi e ci lasciano come souvenir graziosi brufoli pruriginosi. Fortunatamente, ci sono soluzioni per sbarazzarsene senza sostanze chimiche che inquinano i nostri interni.

Per combattere le zanzare non serve spendere una fortuna in prodotti industriali ultra inquinanti. Gli insetticidi disponibili in commercio contengono  molti componenti chimici , tra cui il DEET, che possono comportare rischi per la salute. Tuttavia, è possibile creare il proprio repellente per zanzare e sbarazzarsi di questi parassiti con consigli naturali, efficaci ed economici. 

Crea una trappola per zanzare a casa 

1) Realizza una trappola per zanzare con una bottiglia di plastica 

repellente per zanzare

logo pinterest
Efficace repellente per zanzare Fonte: Momento Casa 

Per realizzare questo repellente per zanzare fatto in casa,  non c’è niente di più semplice  ! Avrai bisogno di un cucchiaio di lievito di birra, 200 ml di acqua tiepida, una bottiglia di plastica da 2 litri preferibilmente, un foglio di carta nera, nastro adesivo e un paio di guanti per proteggere le mani. 

repellente per zanzare1

logo pinterest
Crea il tuo repellente per zanzare Fonte: Youtube/ Skyromaniac

Inizia indossando i guanti protettivi. Quindi tagliare la bottiglia di plastica in due pezzi  usando un taglierino o un coltello affilato. Il primo pezzo, che comprende il collo, dovrebbe essere un terzo della bottiglia. Il secondo comprende il fondo e dovrebbe quindi essere i due terzi della bottiglia. 

repellente per zanzare2

logo pinterest
Questa miscela ti permetterà di tenere lontani gli insetti Fonte: Momento Casa 

Versare l’acqua tiepida e lo zucchero sul fondo della bottiglia. Mescolare fino a quando lo zucchero non sarà completamente sciolto. Lasciar raffreddare quindi aggiungere il lievito senza mescolare. Quindi capovolgi il collo e posizionalo sulla seconda parte della bottiglia in modo che si impregni della preparazione. Infine avvolgete la bottiglia con un foglio di carta nera e fissatela con del nastro adesivo. Lascia che la tua trappola per zanzare fermenti per due settimane  prima di metterla dentro o fuori casa. 

2) Prepara una trappola per zanzare con acqua e olio 

repellente per zanzare3

logo pinterest
Questa trappola è molto efficace contro le zanzare Fonte: Momento Casa

Questa zanzariera fatta in casa è molto efficace  contro questi parassiti quando si dispone di un ampio giardino o si vive in campagna. Per realizzarlo vi servirà un secchio nero che riempirete con una miscela di acqua e olio. Puoi aggiungere qualche goccia di olio essenziale di basilico. I suoi costituenti hanno una riconosciuta azione insetticida. 

olio al basilico

logo pinterest
L’olio di basilico aiuta a respingere le zanzare Fonte: Momento Casa 

Se questo repellente naturale è molto efficace, è perché li tiene lontani il più possibile. Non a caso l’olio essenziale di basilico ha un’azione repellente che spaventa le zanzare. Per i più curiosi, questa trappola si comporta come una spirale. Quando le femmine tentano di deporre lì le uova, l’effetto viscoso dell’olio appesantirà le loro ali. Grazie a questo repellente naturale per insetti,  potrai trascorrere piacevoli serate nel tuo giardino , senza il rischio di prurito.   

repellente per zanzare4

logo pinterest
Questo repellente per insetti è molto efficace nel respingere le zanzare Fonte: Momento Casa

3) Crea una zanzara installando una casetta per pipistrelli 

Stanchi delle zanzare tigre? Il pipistrello è la nuova tendenza nel repellente naturale per zanzare  . Realizza una bat box creando una scatola alta 35 centimetri, larga 60 centimetri e spessa 5 centimetri. Appendilo ad almeno 2 metri dal suolo lontano dalle luci notturne e dalle aree di traffico per attirare questi mammiferi che amano la calma e l’oscurità. Come le libellule che puoi attirare nel tuo giardino, i pipistrelli si nutriranno di zanzare e finalmente ti libererai delle loro punture. 

repellente per zanzare5

logo pinterest
La trappola per pipistrelli è un efficacissimo repellente naturale contro le zanzare Fonte: Momento Casa 

4) Coltiva piante repellenti per zanzare nel tuo giardino 

Per combattere le zanzare è possibile  coltivare queste 6 piante nel proprio giardino . Questo trucco è una delle tante soluzioni naturali per inseguire gli insetti. 

repellente per zanzare6

logo pinterest
Coltiva piante repellenti per zanzare per allontanare gli insetti Fonte: Momento Casa

A) Citronella 

citronella

logo pinterest
Coltiva la citronella per proteggerti dalle punture di zanzara Fonte: Momento Casa 

La citronella emette un odore di limone e aiuta a respingere le zanzare. Puoi piantarli in giardino in luoghi soleggiati o semiombreggiati per un effetto repellente. All’interno puoi usare l’olio essenziale di citronella. In uno spray versare una tazza d’acqua e aggiungere qualche goccia di olio essenziale di citronella. Spruzza l’intera casa e  ti libererai dell’allevamento di zanzare  nella tua casa. 

B) La Catambra 

catambara

logo pinterest
Le foglie di Ctambra emanano un odore che spaventa le zanzare Fonte: Momento Casa

La Catambra esercita una potente azione repellente nei confronti delle zanzare, compresa la zanzara tigre. Molto facile da coltivare,  questa pianta agisce contro gli insetti  rilasciando un odore, impercettibile per l’uomo, ma molto sgradevole per questi animaletti. In giardino o in vaso, la Catambra può adattarsi a tutte le condizioni climatiche. 

C) Geranio profumato o Geranio rosato 

geranio 3

logo pinterest
Le foglie profumate del Geranio emanano un profumo speziato Fonte: Momento Casa

Come la citronella, altre piante hanno  potere repellente dovuto al citronellolo e al geraniolo , due sostanze presenti nelle loro foglie. Questi includono alcuni gerani, in particolare il genarium fragrante e il genarium rosat. Anche facili da coltivare, puoi coltivarli sul tuo davanzale, per decorare il tuo balcone o nel tuo giardino. Questa soluzione repellente per zanzare è molto efficace nel respingere gli insetti. 

D) Eucalipto 

eucalipto 4

logo pinterest
L’eucalipto tiene lontane le zanzare Fonte: Momento Casa

Per combattere le zanzare, l’eucalipto è l’ideale. Come le piante sopra menzionate, l’eucalipto funge da diffusore e  respinge questi parassiti volanti.  Unico problema, a differenza di altre piante, l’eucalipto non è facile da coltivare. Tuttavia, puoi far bollire 300 grammi di foglie di eucalipto in un litro d’acqua per un’ora. Versa la miscela in uno spray e spruzza tutte le stanze per tenere gli insetti lontani da casa tua. In caso di prurito, mescolare due gocce di olio essenziale di Eucalipto con un po’ di olio vegetale a scelta per lenire la pelle. 

E) Lavanda 

lavanda

logo pinterest
La lavanda è utilissima contro le zanzare Fonte: Momento Casa 

Molto apprezzata per il suo gradevole profumo, la lavanda è un ottimo insetticida. Aiuta a spaventare questi indesiderabili , perché se ci piace il suo odore, le zanzare lo odiano. È anche una delle  11 migliori piante profumate per profumare i tuoi interni . Come l’olio essenziale di eucalipto, l’olio essenziale di lavanda agisce come una lozione lenitiva contro il prurito. Diluire anche in olio vegetale prima di applicare sulla pelle. 

F) Calendula 

calendula

logo pinterest
La calendula respinge gli insetti Fonte: Momento Casa 

Per un efficace controllo delle zanzare, opta per la calendula. Questi fiori  producono anche un odore molto forte  che respinge gli insetti. Puoi coltivarli in vaso nel tuo giardino o all’interno della tua casa. 

Evita le punture di zanzara 

Per evitare di essere punti, è consigliabile adottare una buona igiene personale, esporre la pelle al minimo e privilegiare indumenti di colore chiaro. È quindi importante evitare luoghi vicino all’acqua stagnante e stare vicino a un ventilatore a bassa velocità. Infine, utilizzare una zanzariera e un repellente è il modo migliore per proteggersi da questi parassiti. I fondi di caffè, ad esempio, sono anche  un ottimo modo per dire addio alle zanzare .

Perché le zanzare ti succhiano il sangue? 

È solo la femmina che morde. E se lo fa, in realtà è perché il tuo sangue è dolce! Per essere più chiari, il sangue provoca una reazione nella proboscide delle zanzare che rispondono a gusti diversi. Per comprendere meglio questo fenomeno, i ricercatori hanno condotto un  esperimento . Creando una miscela di glucosio, sale, bicarbonato di sodio e adenosina trifosfato, i biologi hanno scoperto che le zanzare reagiscono allo stesso modo di quando succhiano il sangue umano. Conclusione: probabilmente siamo  una leccornia per questi piccoli parassiti .  

Copy