Press ESC to close

Ecco come pulire i termosifoni prima di accenderli in inverno

Con il ritorno del freddo, la maggior parte delle famiglie accende il riscaldamento per trovare comfort termico in casa. Ma prima di riavviare il radiatore, alcuni si prendono il tempo per spolverarlo e pulirlo. Questa misura non è solo estetica. È fondamentale soprattutto tutelare la salute degli occupanti della casa. Nei radiatori infatti si possono accumulare polvere, residui di nicotina se si fuma e sporco. In questo articolo vi sveliamo i buoni consigli per pulire i vostri termosifoni prima dell’inverno.

I radiatori elettrici, i radiatori inerziali o anche i convettori elettrici possono accumulare polvere e sporco. Oltre al pericolo per la salute che questi residui possono causare, sembra che un radiatore sporco con il tempo diventi meno efficiente, come indicano gli esperti di Engie. Pertanto, per risparmiare energia durante l’inverno e pulire il proprio spazio abitativo, è necessaria una pulizia regolare di questi apparecchi di riscaldamento.

Prima di pulire il radiatore

Prima di pulire il radiatore, è necessario prima spegnere il riscaldamento centralizzato. Attendere che il dispositivo si raffreddi per evitare eventuali inconvenienti.

Un radiatore in ghisa

Successivamente, assicurati di spolverare il radiatore utilizzando un asciugacapelli, un panno morbido, un piumino o un aspirapolvere adatto. Se opti per l’asciugacapelli, inizia col posizionare un asciugamano sul pavimento. Quindi, punta l’asciugacapelli verso le scanalature nella parte superiore del radiatore. Potrai quindi eliminare quanta più polvere possibile in questo modo. Se scegli di spolverarlo con un panno morbido, passalo delicatamente attraverso tutti gli angoli del radiatore per rimuovere sporco e polvere.

Rimuovere la polvere

Se preferisci lo spolverino opta per la versione cattura polvere per evitare di diffondere polvere nell’aria. Infine, se disponete di un buon aspirapolvere, meglio se con bocchetta a testa piatta o con spazzola, riuscirete ad ottenere un’ottima rimozione della polvere dal vostro termosifone.

Prodotti per la pulizia per mantenere e far brillare i radiatori

Esistono consigli naturali che ti permetteranno di pulire il radiatore prima di accenderlo durante l’inverno.

  • Bicarbonato di sodio e aceto

Una miscela per far brillare il radiatore

Il bicarbonato di sodio è noto per le sue proprietà detergenti e igienizzanti. Disinfettante naturale, questo prodotto detergente è adatto a molti usi domestici. L’aceto bianco è un acido delicato che pulisce e disinfetta varie superfici. Ecco i passaggi da seguire per la pulizia:

  • Pulisci un panno umido sul radiatore per rimuovere la polvere;
  • Imbevere un panno con pasta di bicarbonato (mescolare la polvere bianca con un po’ d’acqua) e strofinare la superficie;
  • Per rimuovere lo sporco dagli angoli difficili da raggiungere, utilizzare uno spazzolino a setole morbide per strofinare;
  • Passate poi un panno imbevuto di aceto bianco sul termosifone e lasciate agire per 20 minuti;
  • Pulisci con un panno morbido e poi lascia asciugare.
  • Aceto e detersivo per piatti

Un prodotto efficace contro lo sporco

Esistono numerosi usi sorprendenti per il detersivo per piatti nella pulizia domestica. Dopo aver rimosso la polvere dal radiatore, segui i seguenti passaggi per pulirlo:

  • Versare una tazza di detersivo per piatti in un litro d’acqua;
  • Aggiungere 2 cucchiai di aceto bianco e mescolare fino ad ottenere una sorta di schiuma;
  • Utilizzare una spugna imbevuta di questo preparato per pulire il radiatore, quindi strofinare con un panno asciutto per asciugare ed evitare la comparsa di ruggine.

Ora conosci i modi giusti per pulire un radiatore. Non dimenticare di spurgare il radiatore se senti rumore di gocciolamento o se non funziona più in modo ottimale.

Copy