Press ESC to close

Ecco come rimuovere la muffa dalle tende della doccia

La nostra tenda da doccia è soggetta a macchie d’acqua, muffe sgradevoli e allergeni. Motivo per cui la sua manutenzione dovrebbe far parte della nostra routine di pulizia. Ti suggeriamo quindi di includere un consiglio infallibile per rimuovere le macchie nere di muffa.

Il bagno  è il luogo ideale per il proliferare di tracce nere  di muffa che possono essere anche dannose per la salute oltre ad avere un aspetto particolarmente antiestetico.

Questo tipo di microrganismi si forma  in zone dove regna l’umidità  e dove la luce solare è rara o addirittura assente. Tuttavia, è facile individuare la muffa nera su superfici come le piastrelle del bagno, intorno alla doccia o anche sulle tende della doccia.

Come rimuovere la muffa nera dalle nostre tende da doccia?

Sebbene esistano molte sostanze chimiche oggettivamente efficaci nell’eliminare questi funghi microscopici, non si può escludere il rischio che siano dannose per noi. Qui ti offriamo  un consiglio economico e naturale della nonna  per liberare la tenda della doccia da questi segni neri.

Tenda da bagno – fonte: spm

– Aceto bianco per togliere le macchie di muffa dalle tende del bagno

L’aceto bianco è un ottimo detergente naturale in grado di rimuovere lo sporco e le macchie ostinate di umidità grazie al suo potere disinfettante. Per fare questo, dovrai  solo mescolare due tazze di aceto bianco e un quarto di tazza d’acqua.

Per prima cosa posiziona le tende  in una grande bacinella  per immergerle più facilmente, quindi versaci dentro la miscela di aceto e acqua. Lasciare agire 5 minuti quindi, utilizzando un pennello, strofinare delicatamente la macchia nera. Dovresti essere in grado di notare la differenza e scoprire che è un trucco molto efficace contro le macchie ostinate.

Se, tuttavia, le macchie sono più resistenti al prodotto detergente,  aggiungi un po’ di bicarbonato di sodio  e lascia riposare la polvere per 5 minuti prima di strofinare nuovamente. Risciacquare abbondantemente con acqua e le tende dovrebbero essere prive di muffa nera.

Prodotti per la pulizia - fonte: spm

Inoltre è importante ricordare  l’importanza di areare il bagno  per prevenire la comparsa di muffe. Se non hai una finestra, potrebbe valere la pena prendere in considerazione l’acquisto di un sistema di ventilazione meccanica.

Sappi anche che ci sono diversi modi per rendere il tuo bagno nuovo di zecca con solo succo di limone.

Altre soluzioni naturali contro la muffa

Per trattare la muffa in modo naturale si possono prendere in considerazione altre alternative ai prodotti chimici.

– Tea tree oil contro tracce di muffe

L’olio dell’albero del tè può essere utilizzato come antimuffa e, per una buona ragione, è  un eccellente fungicida naturale  che ti aiuterà a prevenire la proliferazione delle spore della muffa. Per utilizzarlo a questo scopo, diluire un cucchiaino di olio di tea tree in 1 tazza d’acqua, mescolare quindi versare la soluzione in un flacone spray. Puoi anche utilizzare un panno imbevuto di soluzione se non disponi di una bottiglia spray.

Olio dell'albero del tè - fonte: spm

Applica il tuo fungicida naturale direttamente sulla zona macchiata, quindi lascia asciugare prima di pulire con un panno in microfibra. Va comunque precisato che nonostante tutto, il tea tree oil potrebbe irritare la pelle.  Ricordatevi quindi di indossare guanti protettivi.

– Estratto di semi di pompelmo contro tracce di muffe

Un altro ottimo modo per  prevenire lo sviluppo di muffe  mentre lo pulisci a fondo è usare l’estratto di semi di pompelmo. Il motivo per cui possiamo contare su questo ingrediente è perché è composto da polifenoli e altri composti che aiutano ad eliminare i batteri dal bucato o a disinfettare tutti i tipi di superfici. Contro le muffe, gli acidi degli agrumi agiranno in profondità sulle spore.

A seconda della diffusione delle macchie, tieni presente che per ogni tazza d’acqua puoi  diluire 10 gocce di olio estratto di semi . Per fare ciò, versare la soluzione in un flacone spray e spruzzare sulla zona da trattare. Lascia agire la soluzione per alcuni minuti, quindi rimuovi ciò che resta del detergente con un panno pulito.

Quando si parla di muffa sui muri di casa, ci sono ulteriori consigli per eliminarla.

Copy