Vogliamo parlarvi di uno stimolatore della crescita, che intensifica lo sviluppo dei cetrioli di 10 volte. Quindi otterrai cespugli di cetrioli forti e sani, che daranno frutti migliori. Di conseguenza, potrete godervi un raccolto anticipato. La varietà di cetrioli non ha importanza: puoi concimarli tutti con questa soluzione. È utile e sicuro, se preparato rigorosamente secondo la ricetta: altrimenti può danneggiare le colture.

Il fertilizzante viene applicato alla fine di giugno e per tutto il mese di luglio, una volta ogni 15 giorni. È durante questo periodo che i cetrioli sui cespugli iniziano a crescere attivamente e quindi hanno bisogno di sostanze nutritive per sostenere il loro sviluppo. Se i nutrienti sono insufficienti, i cetrioli rimangono piccoli o, nel peggiore dei casi, ingialliscono e cadono dai cespugli.

HAI BISOGNO:

-10 litri di acqua stagnante (a temperatura ambiente);

-un barattolo da 1 litro di cenere di legno (pre-setacciata).

PROCEDIMENTO:

1.Versare l’acqua stagnante in una ciotola capiente. Aggiungere la cenere di legno. Mescolate molto bene.

2.Lasciare macerare le ceneri nel corso di 12-24 ore.

3. Prima di concimare, irrigare bene il terreno alla base di ogni cespuglio di cetriolo. Quindi mescolare la soluzione di cenere e versarne 1 litro sotto ogni pianta. La concimazione va effettuata la sera, quando il sole non brucia più.

La cenere di legno contiene oltre 30 elementi minerali utili, che contribuiscono allo sviluppo ottimale delle colture orticole durante tutte le stagioni di crescita, in particolare la fruttificazione. A causa della macerazione delle ceneri, diventano facilmente assimilabili per le piante (quindi, il risultato della concimazione si nota rapidamente: i cespugli di cetriolo danno frutti abbondanti). Tra questi ricordiamo:

-Potassio — necessario per lo sviluppo della massa vegetativa.

-Calcio — necessario per un’abbondante fioritura e legatura dei frutti.

-Sodio: responsabile dell’equilibrio idrico nelle cellule vegetali e dell’alcalinizzazione del suolo acido.

-Fosforo: contribuisce allo sviluppo dell’apparato radicale.

-Silicio: supporta l’assimilazione radicale dei microelementi del suolo.

-Magnesio — partecipa al processo di fotosintesi, accelera la crescita delle piante e fornisce dolcezza alle verdure.

Buon giardinaggio!

Copy