Quando il freddo arriva e le temperature scendono, alcune piante d’appartamento richiedono un’attenzione speciale. E per una buona ragione, non tutti hanno la stessa capacità di resistere alle fresche temperature dell’inverno. Ti offriamo una soluzione da adottare per proteggere le tue piante ed evitare che il freddo le danneggi.

 

Freddo, correnti d’aria e brevi ore di sole possono avere la meglio sulle tue piante d’appartamento, specialmente quelle che non sono resistenti. Ci sono misure che puoi adottare per proteggere la tua vegetazione. Ti diciamo tutto in questo articolo.

Come proteggere le piante da interno dal freddo?

La prima cosa da fare quando le temperature iniziano a scendere, è cambiare la posizione delle tue piante. Porta a casa le piante gelificanti  che tieni sul balcone o sul terrazzo. Inoltre, fai attenzione a non posizionarli in nessuna parte della casa. Puoi tenerli vicino a una finestra per garantire l’esposizione alla luce, ma fai attenzione che il loro fogliame non tocchi la superficie fredda della finestra. Le foglie possono appassire o congelare. Si noti che sarebbe meglio tenere le piante lontane da finestre o bovindo, se si congela. Proteggi anche le tue piante dalle correnti d’aria e assicurati di tenerle lontane da qualsiasi fonte di calore, come il radiatore o il camino. Questi asciugano l’aria ambiente e possono quindi asciugare anche le tue piante.

Leggi anche: Queste piante da interno attirano gli scarafaggi a casa tua: non tenerli in nessun caso

Prendersi cura delle piante d'appartamento

Per le piante d’appartamento fragili, è consigliabile coprirle per proteggerle dal freddo. Per fare questo, puoi avvolgere il giornale intorno ai vasi o pacciamare il terreno delle tue piante, per proteggere le loro radici dal freddo e limitare l’evaporazione dell’acqua. Puoi realizzare un pacciame a base di compost o erba o scegliere di comporre un pacciame più decorativo usando gusci di frutta o trucioli di legno.

Quali sono le altre azioni da adottare per proteggere le piante da interno durante le stagioni fredde?

Per evitare che le cadute di temperatura influiscano sulle tue piante, puoi fornire loro la seguente cura.

  • Innaffiare le piante d’appartamento

L’uso del riscaldamento, quando le temperature scendono, asciuga l’aria ambiente. Diventa quindi importante innaffiare le piante d’appartamento. Per questo, scegli acqua calda, preferibilmente demineralizzata. Per fornire alle tue piante, specialmente quelle tropicali, un’umidità sufficiente, puoi tenerle in bagno. Ricorda anche di nebulizzare quotidianamente il fogliame delle piante, per proteggere le foglie dall’essiccazione.

Innaffiare una pianta d'appartamento

  • Fornire alle piante luce sufficiente

Le piante d’appartamento hanno bisogno di luce per la fotosintesi. Se la tua casa riceve una bassa quantità di luce, soprattutto in inverno, è consigliabile utilizzare l’illuminazione artificiale. Le piante verdi hanno bisogno tra le 12 e le 14 ore di luce. Le piante da fiore richiedono tra le 14 e le 16 ore di esposizione alla luce. Detto questo, puoi appendere una lampada a 30 cm sopra le piante. È possibile utilizzare una lampadina fluorescente o una lampada per orticoltura. D’altra parte, evitare le lampadine alogene che emettono molto calore, oltre ad essere ad alta intensità energetica. Nota che se il fogliame delle tue piante inizia a ingiallire, significa che mancano di luce.

Leggi anche:  Innaffia le tue piante con questo prodotto a 1 euro: saranno rigogliose come mai prima d’ora

Si consiglia inoltre di tenere le piante d’appartamento in una stanza luminosa, a temperatura ambiente. Evita di surriscaldare la tua casa, per garantire la sopravvivenza delle tue piante.

Con questi suggerimenti, proteggerai le tue piante d’appartamento dal freddo e le aiuterai a superare meglio questi periodi freddi dell’anno.

Leggi anche: Versatene un po’ sui vostri gerani e fioriranno subito: saranno rigogliosi come mai prima d’ora

Copy