Affinché i pomodori siano grandi e maturino qualche giorno prima, viene preparata per loro una tale “bevanda”: 10-3 gocce di iodio vengono aggiunte a 4 litri di acqua.

Concimare le piante una volta alla settimana, versando fino a 2 litri sopra la radice di ogni pianta.

Inoltre, viene preparato per loro un fertilizzante più complesso.

La ricetta è la seguente: riempire 1/3 di botte (200 litri) con ortiche e foglie di tarassaco. Aggiungere un secchio di sterco (di bovini o conigli) e versare l’acqua fino a riempire lo spazio libero rimanente. Affinché la fermentazione avvenga più velocemente, la botte viene ricoperta di pellicola.

In 10 giorni il fertilizzante sarà pronto. Resta da rimuovere il contenuto sollevato in superficie e aggiungere una bustina di fertilizzante minerale con potassio, fosforo e azoto.

Diluire l’infuso ottenuto con acqua (1:10) e annaffiare con esso i pomodori, osservando la proporzione di 3-4 litri per 1 m².

Buon giardinaggio!

Copy