Preparare perfettamente il purè di patate non è così semplice. Un piccolo accorgimento che non necessita di elettrodomestico o di schiacciapatate fa la differenza tra un purè molto liscio e cremoso ed un purè fallito.

Il purè di patate è un classico della cucina, ma è facile rovinarlo. La purea è amata da tutti purché sia ​​morbida e cremosa. Ottenere la consistenza perfetta secondo i vostri gusti senza pezzetti o al contrario con pezzetti di patate ma soprattutto senza grumi, può essere una vera sfida. Fortunatamente esistono metodi semplici per preparare il purè di patate che non hanno eguali in morbidezza e cremosità. Eccone uno!

Per iniziare, optate per uno speciale purè di patate, noto per la sua consistenza ideale una volta cotto. La quantità consigliata per questa ricetta è di quattro patate grandi. Il primo segreto della dolcezza del purè si trova nell’utilizzo di 75 grammi di burro salato e 50 millilitri di latte o panna secondo una chef britannica che ha svelato il suo segreto di questo grande classico della cucina, molto apprezzato oltreoceano. Pollo della domenica.

Per esaltare il gusto sono necessari due cucchiai di sale. Iniziate sbucciando le patate e tagliandole a fette spesse 1 cm. Questo passaggio garantisce una cottura uniforme. Mettete quindi le patate in una pentola, copritele con acqua fredda e salate. È importante lasciare cuocere le patate a fuoco lento e non bollire per una cottura uniforme.

Dopo circa 15-20 minuti di cottura controllate la cottura delle patate con un coltello. Se il coltello entra facilmente, sono pronti. Quindi scolateli e lasciateli asciugare al vapore per tre-cinque minuti, coprendoli con un panno per massimizzare l’effetto del vapore.

Il passaggio successivo è fondamentale per ottenere la consistenza desiderata: è qui che la chef tira fuori il suo utensile segreto, passando le patate cotte al setaccio. Questa tecnica, anche se richiede un piccolo sforzo, è fondamentale per eliminare tutti i grumi e ottenere una texture incredibilmente liscia. Aggiungi il burro mentre passi le patate al setaccio per ricoprire le particelle di amido e mantenere una consistenza ariosa.

Nel frattempo scaldate il latte e la panna in un pentolino per due minuti, fino a raggiungere una temperatura vicina a quella delle patate. Infine unire delicatamente il composto di latte e panna con il purè di patate. È importante mescolare solo fino a quando gli ingredienti non saranno perfettamente amalgamati, perché meno si mescola, più leggera rimane la consistenza della purea. Se scegli di aggiungere burro fuso per una bontà ancora maggiore, ora è il momento di farlo. Tuttavia, questo passaggio rimane facoltativo. Tutto quello che devi fare è assaggiare e assaporare la differenza e questo piccolo tocco da chef!

Copy