Leggero, goloso, dolce… I pancake dolci sono sempre i benvenuti al mattino per colazione, dessert o per calmare un po ‘di languorino. Qualunque sia il contesto, ci deliziano e ci confortano. Chi può rifiutare una Suzette o un pancake al cioccolato? Ma come riuscire ad averli sottili e soffici?

 

Ci sono molte tecniche, ovviamente. Ma, oggi, ci concentreremo sul segreto del pasticcere Albert Chambon, che utilizza un ingrediente inaspettato. Scopri questo trucco originale per preparare succulenti pancake.

Mangia un pancake gourmet

Pancake, per fare il pieno di energia!

Chi dice pancake, dice necessariamente carboidrati. Ecco perché li amiamo, giusto? Se li divori al mattino al risveglio, poiché rappresentano una grande fonte di energia per il corpo, ti sentirai in gran forma!

Leggi anche: Non buttare più via le bucce di mela: ecco 5 modi intelligenti per usarle

Scopri che una porzione contiene circa 200 calorie, a seconda del ripieno e dell’impasto. Pertanto, i pancake integrali rimangono l’opzione migliore. Oltre ai carboidrati, beneficerai della fibra che aiuta a stabilizzare il livello di zucchero nel sangue.

Preparare una pastella per pancake

Qual è questo ingrediente speciale utilizzato da questo pasticcere?

Certo, ci sono vari  consigli della nonna per preparare dei buoni pancake, ma scopriamo  insieme la famosa ricetta speciale dello chef Albert Chambon.

Quando vuole stupire la sua famiglia con il suo dolce preferito dell’infanzia, lo chef prepara i suoi pancake usando un ingrediente insospettabile: la birra. Sì, sì, avete letto bene. Utilizza 200 g di farina, 1 uovo, 100 g di zucchero, un pizzico di sale, circa 350 ml di latte, 200 g di noci, 50 ml di miele, un po ‘di olio, zucchero a velo… e 50 ml di birra.

In che modo questa bevanda alcolica fa la differenza? No, contrariamente alla credenza popolare, la birra non “solleverà l’impasto”, ma soprattutto eviterà di asciugare i pancake e porterà una consistenza più leggera. Come bonus, il lievito offrirà questo lato morbido molto apprezzato dai grandi buongustai.

Il metodo di preparazione non è affatto complicato. Questa ricetta di noci e miele è fatta rapidamente, in soli tre semplici passaggi.

  • Mescolare la farina con le uova, lo zucchero, il sale e aggiungere il latte gradualmente, fino ad ottenere un composto omogeneo.
  • Quindi, versare la birra e qualche goccia di olio. I tuoi pancake saranno morbidi e per nulla asciutti.
  • Per guarnire, aggiungere i dadi in una padella senza olio. Lasciateli raffreddare e poi mescolateli con il miele.
  • E questo è tutto: puoi servire frittelle piegate, attorcigliate, a strati … Usa la tua immaginazione per sviluppare le forme più originali.

N.B: quale birra usare? Dimentica quella troppo piccante o amara, meglio optare per una birra bianca, a base di grano o a bassa fermentazione.

Leggi anche: Addio cattivi odori dai tubi, bastano 2 cucchiai: l’ingrediente è in cucina

Capovolgere un pancake sulla padella

Come evitare che i pancake si attacchino alla padella?

Questo è il più grande svantaggio quando si preparano i pancake. Pensiamo di aver raccolto tutti gli ingredienti per preparare l’impasto perfetto, ma ora finisce per attaccarsi nella padella. Sia che tu stia facendo una semplice ricetta di pancake, o quella con la birra di cui sopra,  c’è un trucco che ti aiuterà a girarli molto più facilmente nella padella senza alcun incollaggio.

Ecco il metodo che ha ampiamente dimostrato il suo valore: aggiungere 50 g di burro (un cubetto) a 500 ml di pasta. Mescolare bene tutti gli ingredienti prima di cucinare. Il burro non solo impedirà ai pancake di attaccarsi, ma come bonus darà un piccolo sapore speciale ai pancake. E soprattutto, non dimenticare di ungere sufficientemente l’intera padella.

Leggi anche: Come conoscere la password della rete Wifi del mio router per connettermi ad essa?

Copy