Press ESC to close

Lavastoviglie: come eliminare i cattivi odori dopo il lavaggio?

Diciamocelo, la lavastoviglie rende la nostra vita quotidiana molto più semplice! Tuttavia, probabilmente lo noterai spesso: dopo un ciclo di lavaggio, i piatti e le posate escono puliti ma con un odore molto sgradevole. Come spiegarlo? Forse hai messo i piatti nella macchina senza prima risciacquarli. Forse non hai utilizzato rimedi specifici per neutralizzare efficacemente gli odori.

Alcuni cibi che mangiamo hanno un odore forte, come uova, pesce, aglio o cipolle. Il loro profumo si diffonderà poi in modo persistente nei vostri utensili da cucina. E spesso è molto laborioso eliminare definitivamente questi potenti aromi. A volte, anche dedicare molto tempo a lavare i piatti non è sufficiente per liberarsene completamente.

Scopri come risolvere questi piccoli problemi con metodi semplici e naturali. Ecco alcuni ingredienti molto efficaci da utilizzare per eliminare i cattivi odori quando escono dalla lavastoviglie!

Limone in lavastoviglie

Con limone

Hai pensato di usare il limone? Forse non lo sai, ma è un ingrediente perfetto per eliminare i forti odori che puzzano i piatti dopo il lavaggio! Quando si vuole utilizzare il limone  è bene tenerlo spremuto all’interno della lavastoviglie  e vicino agli utensili sporchi.

Con acido citrico

L’acido citrico può essere un ottimo metodo sia per eliminare i cattivi odori che per avere un liquido di risciacquo naturale ed efficace! È sufficiente sciogliere 150 g di prodotto in 1 litro d’acqua fino ad ottenere un unico impasto omogeneo. Versare poi il tutto in una bottiglia e riempire con il composto lo scomparto del brillantante ogni volta che si lava. Durante il ciclo tutte le proprietà dell’acido citrico verranno sprigionate dal passaggio dell’acqua. Risultato: le stoviglie non solo saranno profumate, ma anche lucenti e pulite!

Con aceto bianco

L’aceto bianco è oggi una delle soluzioni più utilizzate per i lavori domestici in casa. Il suo potere smacchiante, sgrassante e deodorante è ampiamente dimostrato! Basta metterlo in una bottiglia dotata di spruzzino e spruzzarlo generosamente sulle stoviglie più sporche. Noterai che tutti i cattivi odori saranno scomparsi.

Lavastoviglie vuota

Lavaggio sottovuoto

Anche se abbiamo visto diversi suggerimenti, la prima cosa da considerare è la pulizia del dispositivo stesso.  Il modo migliore per mantenerlo costantemente pulito è lavarlo  ! Come effettuare una pulizia efficace? Utilizzando vari rimedi naturali, tra cui sale fino, acido citrico, aceto o anche bicarbonato di sodio (anche detergente e deodorante).

Basta versare 2 bicchieri di uno di questi prodotti sul fondo della lavastoviglie ed eseguire il lavaggio a potenza massima. Nel caso dell’acido citrico, mescolare sempre con 150 g di prodotto in 1 litro d’acqua e versare questo liquido sul fondo dell’apparecchio.

Sciacquare i piatti

Sciacquare bene i piatti prima di lavarli nell’apparecchiatura

Attenzione: se lasci briciole o macchie ostinate sui piatti, non saranno mai puliti come avresti voluto! Inoltre la mancata rimozione dei residui potrebbe compromettere anche il buon funzionamento della lavastoviglie. Per evitare tutto questo, asciugare le stoviglie prima di inserirle nell’elettrodomestico e buttare via fino all’ultima briciola di cibo. Se le stoviglie sono molto sporche, sciacquarle con acqua bollente prima di inserirle nell’apparecchiatura.

Ed ecco fatto, bastano pochi semplici e naturali consigli per far sì che i tuoi piatti non odorino più di uova marce!

Copy