Press ESC to close

L’impostazione consigliata per le tende in lavatrice. Usciranno rugosi e usciranno quasi asciutti.

Le tende portano calore ed eleganza in qualsiasi stanza. Oltre ad essere decorativi, ci proteggono dai raggi del sole o, al contrario, riscaldano maggiormente l’interno in inverno. Ma, ammettiamolo, quando si tratta di pulire, queste sono cose che trascuriamo troppo spesso. Tuttavia, nel tempo, accumulano molta polvere e sporco. Di conseguenza, si appannano e perdono la loro lucentezza, in particolare le tende bianche.

Per mantenerli in buone condizioni, è quindi necessario pulirli e lavarli regolarmente. Ma il compito non è così facile: la loro manutenzione richiede un processo di pulizia molto specifico. Soprattutto se hai intenzione di usare la lavatrice. Se vuoi che non si sgualciscano e si asciughino più velocemente, ecco i consigli da seguire da vicino.

Quale programma di lavaggio scegliere per pulire le tende?

Lavare le tende in lavatrice

Non si tratta di accogliere gli ospiti in casa con tende opache e macchiate su tutti i lati. È giunto il momento di fare pulizia. Che siano realizzati in tessuto fine e raffinato, poliestere, nylon o cotone, è necessario mantenerli correttamente in modo che non rovinino la decorazione dei tuoi interni. Ma  come lavare le tende in modo efficace senza commettere errori? Ti diremo alcune regole d’oro per utilizzare il programma di lavaggio più appropriato in modo che non escano dalla lavatrice stropicciati. Perché non c’è niente di più sgradevole di una moltitudine di pieghe sulle tende.

Generalmente, le tende in poliestere, nylon, cotone o lino possono essere lavate in lavatrice. Per quanto riguarda le tende di seta, velluto e organza, è meglio farle pulire da specialisti in tintoria per non danneggiarle. In sostanza, le tende di cotone e lino vanno lavate a bassa centrifuga: poi bisogna stirarle mentre sono ancora leggermente umide, per evitare la formazione di pieghe. Per le tende in poliestere e nylon, si consiglia di optare per un programma di centrifuga delicata a basse temperature.

N.B: Per evitare certi errori, idealmente, sarebbe sempre prudente seguire le etichette che vi guideranno per un corretto lavaggio in lavatrice.

Qual è la temperatura consigliata per la macchina?

In questo modo, leggendo attentamente le etichette, saprai esattamente quale programma di lavaggio è  più adatto al tipo di materiale con cui sono fatte le tue tende. Altrimenti, se hai il minimo dubbio, è meglio lavarli in tintoria, in modo da non correre rischi.

Quando lavi le tende in lavatrice, è meglio metterle nel cestello accanto a due federe. In questo modo, saranno protetti e non verranno danneggiati. Fare attenzione, però, a non riempire eccessivamente il cestello della lavatrice. In termini di regolazione, gli specialisti consigliano di applicare un programma di lavaggio a bassa temperatura, per limitare le pieghe. Quindi opta per un ciclo delicato a 30°C e una velocità di centrifuga di 400 giri/min. In questo modo, non dovrai faticare a stirare le tende dopo la pulizia.

Come si lavano le tende della doccia?

Tende da doccia

A costante contatto con l’umidità, le tende della doccia devono essere pulite spesso, poiché le tracce d’acqua alla fine si trasformano in macchie di muffa. Anche la mancanza di ventilazione non aiuta. Per ovviare a questo problema e mantenerli in buone condizioni, sarebbe saggio lavarli almeno ogni tre mesi.

Ecco i passaggi da seguire per una corretta pulizia:

  • Riempi la vasca con acqua fredda, aggiungi una tazza  di aceto bianco  e una tazza di bicarbonato di sodio. Questo duo è abbastanza potente da rimuovere tutte le macchie, combattere i danni del calcare e prevenire la formazione di muffe.
  • Inserire le tende all’interno e mescolare bene in modo che assorbano la soluzione detergente.
  • Usa un pennello per rimuovere le macchie più ostinate.
  • Una volta che le tende sono completamente pulite, sciacquarle abbondantemente con acqua fredda.
  • Se puoi, appendili all’aria aperta in una zona luminosa. Il sole aiuterà a bandire ogni traccia di umidità.
Copy