Con i tuoi amici, ti poni una sfida “cena quasi perfetta”. E si dà il caso che domani sia il tuo turno di ricevere i tuoi ospiti per impressionarli. E voi intendete raccogliere brillantemente questa sfida. Non dubitiamo delle tue abilità culinarie, ma prima c’è un’altra sfida che ti aspetta: guarda le condizioni del tuo tappeto! Nonostante siano abbastanza nuove, queste brutte macchie rovinano letteralmente il tuo salotto. Come lo superi prima di accogliere i tuoi ospiti? Niente panico, abbiamo la soluzione. Per sbarazzarsi di queste antiestetiche macchie, segui i nostri metodi passo-passo. Con un po’ di buona volontà e soprattutto con i giusti rimedi, verranno dissipati in pochissimo tempo!

Come si rimuovono le macchie dalla moquette?

Pulizia del tappeto
Che si tratti di caffè, sangue, vino o macchie di animali domestici, non devi spendere una fortuna per igienizzare i tuoi tappeti. È possibile realizzare il proprio detergente, super pratico, a casa. Ma, per evitare che la pulizia diventi un vero e proprio lavoro ingrato, è sempre meglio pianificare in anticipo!

Passaggio 1: rimuovere lo sporco in eccesso il prima possibile

Applicare lo smacchiatore sul tappeto
Innanzitutto, ci sono delle buone abitudini da adottare: alla minima fuoriuscita, per evitare che la macchia diventi permanente, vi invitiamo a prendere subito le misure necessarie. Inoltre, il prima possibile, raschiare via eventuali residui solidi in eccesso con un cucchiaio o un coltello da burro. Quindi, tamponare delicatamente il liquido in eccesso con un panno pulito (bianco e assorbente), partendo dal bordo esterno della macchia verso il centro per evitare che si diffonda. “Spugnare sempre, non strofinare mai, perché questo può danneggiare in modo permanente le fibre del tappeto“, afferma Derek Christian, uno specialista del settore. Ripeti questo processo fino a quando il tessuto non torna al suo colore originale.

Passaggio 2: applicare uno smacchiatore a base di aceto bianco e detersivo per piatti per pulire i tappeti

Macchia di sporco
Hai a portata di mano uno smacchiatore speciale per tappeti? Quindi, sul posto, spruzza le macchie rimanenti, seguendo le istruzioni del produttore. Se non hai un prodotto specifico, una soluzione di aceto andrà bene. Come fare?
  1. Per preparare lo smacchiatore fatto in casa, mescola 1 cucchiaino di detersivo per piatti (delicato) in 1 litro di acqua tiepida.
  2. Quindi aggiungi 1/4 di cucchiaino di aceto bianco e applica delicatamente questa soluzione sulla macchia. Indipendentemente dal detergente utilizzato, fare sempre attenzione a non bagnare troppo la zona macchiata, in modo da non scolorire la superficie.
  3. Lasciare riposare per circa 10 minuti.
Suggerimento: testare sempre la solidità del colore in un’area poco appariscente e poco appariscente del tappeto prima di applicare lo smacchiatore.

Step 3 – Tampona le macchie

Tamponare le macchie dalla moquette
Utilizzando un panno pulito (bianco e assorbente), tamponare dall’esterno verso l’interno. Ripeti fino a quando la macchia non viene più trasferita sul panno. Quindi tamponare con acqua fredda e asciugare. Per un’asciugatura profonda, prova questo trucco: dovresti coprire l’area bagnata con uno strato di stoffa o un tovagliolo di carta spesso 1/2 pollice. Aggiungi un oggetto abbastanza pesante sopra e cambia gli asciugamani man mano che procedi fino a quando non sono asciutti.

Come si rimuovono le macchie comuni dalla moquette?

Ora entriamo nel nocciolo della questione: descriveremo in dettaglio i metodi migliori per rimuovere le macchie più comuni sui tappeti.

Macchie di sangue

Macchia di sangue
È meglio non usare acqua tiepida per pulire le macchie di sangue dai tappeti, poiché potrebbero aderire maggiormente al materiale. Come fare?
  1. Invece, applica acqua fredda o anche soda, quindi tampona con un panno pulito.
  2. Ripeti fino a quando le macchie non scompaiono.

Cera per candele

Cera di candela su un tappeto
Questo tipo di incidente è comune, soprattutto se hai l’abitudine di accendere regolarmente le candele a casa. Ma, state tranquilli, abbiamo una soluzione infallibile. Come fare?
  1. Strofina un impacco di ghiaccio sulla cera finché non si indurisce.
  2. Una volta pronto, rimuovilo delicatamente, quindi aspira i pezzi.
  3. Quindi, trattare questa zona del tappeto con un detergente specifico, seguendo attentamente le istruzioni del produttore.
  4. In alternativa, se lo desideri, puoi anche immergere un panno bianco con una piccola quantità di alcol denaturato.
  5. Funziona anche bene! Quindi, tamponare l’area da asciugare.

Cioccolato

Pulire una macchia di cioccolato su un tappeto
Sì, non importa quanto chiedi loro di stare attenti, i bambini spesso scaricano accidentalmente tutti i tipi di cibo. Non è quindi raro avere macchie di cioccolato sul tappeto. Ma non preoccupatevi, ancora una volta, non deve esserlo. Come fare?
  1. Usa un coltello smussato per raschiare quanto più cioccolato possibile.
  2. Se è già ben sciolto, ad esempio con la cera delle candele, metti un sacchetto di plastica pieno di cubetti di ghiaccio su quelle brutte macchie per indurirle prima di raschiarle via.
  3. Quindi aspirare l’area per raccogliere eventuali pezzi sciolti.
  4. E il prossimo rimedio sarà promettente: mescolare il detersivo per piatti (un quarto di cucchiaino) con 1 tazza di acqua tiepida e utilizzare un panno pulito per applicare la soluzione sulle macchie.
  5. Fallo dall’esterno verso il centro.
  6. Quindi, lasciare in posa per almeno cinque minuti, prima di tamponare accuratamente fino a quando la macchia non scompare.

Caffè o tè

Pulire un tappeto macchiato di caffè
Ammettilo, non sono solo i bambini a combinare guai! Ti versi anche accidentalmente il caffè del mattino, soprattutto quando sei di fretta. Risolviamo il problema seguendo i consigli di Melissa Maker, esperta di pulizia dei tappeti. Come fare?
  1. Per rimuovere le macchie di caffè o tè, consiglia di mescolare 2 cucchiai di perossido di idrogeno con 1 cucchiaio di detersivo per i piatti.
  2. L’applicazione pratica è semplice: tamponare prima la fuoriuscita, quindi applicare la soluzione.
  3. Lasciare in posa solo per qualche secondo.
  4. Risciacquare le macchie con acqua, tamponare e ripetere fino al risultato desiderato.

Fango

Pulire una macchia di fango da un tappeto
Oh mio Dio, ecco il tuo cruccio! È difficile sfuggire al fango e a tutto lo sporco che viene dall’esterno e si attacca alle scarpe. Bene, non è nemmeno drammatico, anche se i tuoi tappeti non vengono risparmiati, la seguente soluzione salverà la giornata. Come fare?
  1. Per prima cosa, lascia asciugare completamente le macchie prima di trattarle. Quindi, raschiare via quanti più residui possibile prima di passare l’aspirapolvere.
  2. Applicare una soluzione detergente (come il detersivo per piatti delicato, l’acqua tiepida o la soluzione di aceto bianco sopra descritta).
  3. Lasciare agire sulle macchie per 10 minuti.
  4. E il gioco è fatto, tutto ciò che devi fare è tamponare questa superficie con un panno bianco pulito o un tovagliolo di carta.

Macchie di grasso (burro, olio, salsa, ecc.)

Pulizia di una macchia di grasso
Per sradicare questi tipi di macchie di grasso, non c’è niente di meglio che usare il popolare bicarbonato di sodio, un detergente preferito per i tuoi tappeti. Questa versatile polvere bianca è già ampiamente collaudata per la pulizia della casa! Certo, ci vorrà più tempo, ma puoi contare in gran parte sul suo potenziale. Come fare? Cospargere direttamente sulle macchie e lasciare in posa per sei ore. Quindi, aspirare prima di tamponare l’area macchiata con un panno imbevuto di alcol denaturato. Se ce l’hai, anche il detergente per tappeti a solvente secco è utile. Ma non dimenticare di seguire le istruzioni sull’etichetta.

Gomma da masticare

Ecco un altro nemico che ha un talento per rovinare i tuoi tappeti! Un vero mal di testa, secondo voi? Ma no, con questo trucco, ne farai solo un boccone! Come fare?
  1. Cerca di staccare quanta più gomma possibile.
  2. E per rimuovere il resto, ti sarà utile il metodo dell’indurimento: ormai lo conosci bene, ti basterà appoggiarci sopra il famoso impacco di ghiaccio.
  3. Quindi, stacca la gomma con un cucchiaio smussato o un coltello.
  4. Aspira e pulisci la macchia persistente con il tuo detergente per tappeti a solvente secco.

Urina

Pulire una macchia di urina
Il tuo cane ti sta rendendo la vita difficile perché spesso scambia i tuoi tappeti? Non preoccuparti, sei tutt’altro che solo. Tutti i proprietari di animali domestici spesso si lamentano delle macchie di urina su tappeti, moquette, divani… Quindi, un consiglio, sarebbe bene tenere a mente questo piccolo consiglio. Come fare?
  1. Inizia tamponando quanto più liquido possibile.
  2. Successivamente, applicare un detergente enzimatico (seguendo le istruzioni del produttore). Questo tipo di prodotto, specifico per i tappeti, ha il vantaggio di avere enzimi che rimuovono sia le macchie che l’odore dell’urina.

Macchie di vino o succo di frutta

macchia di vino
Esatto, nessuno è al sicuro da queste fuoriuscite di bevande. Succede anche spesso, quindi è meglio sapere come risolvere questo piccolo problema. Che tu stia versando vino rosso o bianco, succo d’uva o qualsiasi altra bevanda, c’è una soluzione per risolverlo. Come fare?
  1. In effetti, dovresti iniziare spruzzando soda sulle parti macchiate.
  2. Quindi tamponare con un panno in microfibra pulito.
  3. Ripeti fino a quando le macchie non scompaiono.
Come bonus aggiuntivo, questi tappeti sono resistenti alle macchie. Quindi, se qualcuno è incombente, puoi rimuoverlo rapidamente con un po’ d’acqua e uno spray per la pulizia dei tappeti. Dite a voi stessi che anche il fango è facile da rimuovere, basta lasciarlo asciugare e passare l’aspirapolvere!

Domande frequenti

Quando è necessario chiamare un professionista per rimuovere una macchia di moquette?

Se, nonostante i tuoi sforzi, e i detergenti consigliati non funzionano come vorresti, allora è il momento di assumere un professionista. Di solito, questo tipo di intervento è necessario quando si versa inchiostro o vernice permanente sul tappeto. Ma, un consiglio, è meglio trattare queste macchie ostinate il prima possibile per ottenere i migliori risultati.

È possibile lasciare l’aceto o il bicarbonato di sodio su un tappeto troppo a lungo?

Sì, è possibile. Puoi lasciare asciugare completamente l’aceto e il bicarbonato di sodio in ammollo sul tappeto per almeno 12-24 ore. È meglio lasciarli accesi più a lungo che rimuoverli troppo velocemente, altrimenti il loro effetto non sarà ottimale.

Quando devo sostituire il mio tappeto?

La maggior parte dei produttori stima che i tappeti dovrebbero durare 10 anni con una cura adeguata, ovviamente. Dopo questo periodo, i segni di usura iniziano a comparire sui corridoi principali e le fibre della moquette perdono gradualmente la loro consistenza e densità.

Come si rimuovono le vecchie macchie dalla moquette?

Hai appena spostato una cassettiera e hai notato una misteriosa macchia scura sul tuo tappeto che sembra essere stata incorporata per molto tempo? Sì, è molto probabile che si tratti di una vecchia macchia. E quindi, molto difficile da eliminare. Ma non impossibile! Ecco alcuni rimedi da adottare per neutralizzare questo tipo di macchia senza troppa fatica.
  • Detersivo per piatti e acqua calda
Questo metodo funziona particolarmente bene sulle vecchie macchie di animali domestici. Basta mescolare 1/4 di cucchiaino di detersivo per piatti con 1 tazza di acqua tiepida in un flacone spray. Spruzza la soluzione su questa vecchia macchia e strofina con un vecchio panno pulito o carta assorbente. Risciacquare l’area con acqua tiepida e ripetere il processo fino a quando la macchia non è scomparsa.
  • Acqua e ammoniaca
Se la soluzione precedente era inconcludente, allora questo trucco dovrebbe essere più promettente. Mescolare 2 cucchiai di ammoniaca con una tazza di acqua pulita nel flacone spray. Spruzzare accuratamente sulla macchia e tamponare l’area con un panno pulito e asciutto (o carta assorbente). Ripeti più volte se necessario, e normalmente dovresti essere soddisfatto del risultato.
  • Perossido di idrogeno
Poiché ha eccellenti proprietà sbiancanti, il perossido di idrogeno è ideale per i tappeti di colore chiaro. Ma, per precauzione, provane prima una piccola quantità in un angolo nascosto del tappetino. Se tutto va bene, spruzza un po’ di perossido di idrogeno sulla macchia ostinata e lascia in posa per 10-15 minuti. Quindi utilizzare una spazzola a setole rigide per allentarla più facilmente. Idealmente, un aspirapolvere a vapore sarebbe un buon posto per aspirare la miscela di idrogeno rimanente. In caso contrario, è sufficiente utilizzare un panno asciutto e tamponare alcune volte.
  • Aceto e bicarbonato di sodio
Infine, per rimuovere le vecchie macchie, il seguente rimedio è particolarmente terribile. Aspira prima questa vecchia macchia, quindi cospargi di bicarbonato di sodio l’area. Quindi, mescola 1 parte di aceto con 1 parte di acqua in un flacone spray. Spruzzare direttamente sulla macchia e lasciare in posa per qualche ora. Quindi aspirare i residui del bicarbonato di sodio. La vecchia macchia non è più rilevante!

Come si pulisce un tappeto di lana?

La buona notizia è che i tappeti in lana sono facili da pulire e mantenere. Dopotutto, la lana è naturalmente progettata per proteggere il suolo!
Copy