Alcune piante sono posizionate sui davanzali delle finestre. Oltre a portare un tocco decorativo al tuo salotto, questa posizione offre loro la luminosità necessaria per la loro crescita. Va notato, tuttavia, che non tutte le piante hanno lo stesso bisogno di luce. Ecco le 5 piante da evitare di posizionare sui davanzali.

Avere belle piante è l’ideale per portare un tocco di natura nella tua decorazione d’interni. Questo fornisce una vera sensazione di benessere e serenità a casa. Il davanzale della finestra è anche l’angolo perfetto per mettere piante in vaso che amano ricevere la luce solare diretta. Ma non dobbiamo perdere di vista il fatto che tutte queste piante non possono prosperare allo stesso modo in questo luogo. Troppa luce può rendere difficile la loro crescita.

Quali sono le piante che non dovrebbero essere messe sul davanzale della finestra?

Alcune piante preferiscono vivere in luoghi umidi o scarsamente illuminati. Metterli in un luogo esposto come i davanzali delle finestre potrebbe essere fatale.

Leggi anche: Queste piante da interno attirano gli scarafaggi a casa tua: non tenerli in nessun caso

  • L’orchidea, una pianta che predilige l’umidità

Orchidea

La prima pianta che non dovrebbe essere messa sui davanzali delle finestre è l’orchidea. Ha bisogno soprattutto di umidità per svilupparsi. Inoltre, non ha bisogno di molta luce per prosperare e può essere sensibile se esposto a lunghe ore di luce solare. Pertanto, i davanzali dovrebbero essere evitati a condizione che siano rivolti a est o ovest. L’orchidea riceverà luce al mattino o al pomeriggio. D’altra parte, su una finestra esposta a sud, è necessario prendere alcune precauzioni installando una tenda per proteggerla dai raggi del sole. Inoltre, la temperatura interna deve essere compresa tra 16 ° C e 24 ° C per sopravvivere.

  • Il cactus di Natale, una pianta che non ama il calore

Cactus di Natale

Il cactus di Natale è anche una pianta che non può prosperare sui davanzali delle finestre. Sebbene apprezzi la luce, questa pianta succulenta non ama essere esposta alla luce solare diretta. Deve quindi essere tenuto lontano da qualsiasi fonte di calore e lasciato in un luogo ad una temperatura compresa tra 18 e 21 ° C durante il giorno e tra 13 ° C e 18 ° di notte. È quindi possibile posizionarlo vicino alle finestre ma non sul davanzale della finestra. Evitare anche correnti d’aria fredde o calde che sono dannose per questa pianta.

  • Poinsettia, una pianta molto sensibile al sole

Poinsettia

La stella di Natale è una pianta che cresce soprattutto in inverno. Spesso fa parte delle decorazioni delle celebrazioni di fine anno. Per prendersene cura, è consigliabile scegliere una posizione luminosa lontano dai davanzali delle finestre e da altre fonti di calore come il radiatore. Inoltre, questa pianta non apprezza le correnti d’aria e può rimanere sana a una temperatura che oscilla tra 15 ° C e 21 ° C. Così, quando è sul davanzale della finestra, il sole può asciugare le sue foglie rosse e danneggiarle. Evita anche sbalzi di temperatura che possono uccidere la tua pianta.

Leggi anche: Innaffia le tue piante con questo prodotto a 1 euro: saranno rigogliose come mai prima d’ora

  • Ciclamino, una pianta da ombra o semi-ombra

Ciclamino

Il ciclamino è un’altra pianta che non tollera il calore. Pertanto, è meglio tenerlo lontano dai davanzali delle finestre e dal radiatore in inverno. Quest’ultimo si trova spesso sotto la finestra. È anche una pianta da ombra o semi-ombra che non resiste all’esposizione prolungata alla luce solare. È meglio conservarlo in un luogo luminoso, fresco e ventilato ad una temperatura di 16°C. Se non si dispone di una zona fresca per il ciclamino, è possibile favorire un davanzale, situato a nord. In questo modo, il ciclamino sarà in grado di fiorire da settembre a maggio e rimanere in perfetta forma.

  • Amaryllis, una pianta che deve essere spostata

Amarilli

Come le altre piante sopra menzionate, Amaryllis ha bisogno di esposizione in piena luce ma non ha bisogno di ricevere luce solare diretta per prosperare. Inoltre, questa pianta deve essere spostata durante tutto l’anno per una crescita sana e sostenuta. Quindi installare l’Amaryllis in un luogo fresco e asciutto con una temperatura di circa 15°C prima della fioritura. Una volta che il processo è in corso, spostalo in un angolo più caldo per incoraggiarne la crescita. La temperatura dovrebbe essere compresa tra 24°C e 26°C. Quando i fiori si aprono, è importante metterlo in un angolo più fresco ad una temperatura intorno ai 21 ° C.

Leggi anche: Versatene un po’ sui vostri gerani e fioriranno subito: saranno rigogliosi come mai prima d’ora

Copy