Scopri come pulire la lavatrice con limone, dentifricio e bicarbonato di sodio

Un limone per una pulizia

La lavatrice, questo must-have in casa, può rimanere efficiente ed efficiente come il primo giorno con un trucco semplice ed economico. Dimentica i costosi detergenti e vai al tuo supermercato per un semplice acquisto: un limone. Questo frutto, comunemente usato per profumare e pulire grazie al suo succo, è il tuo alleato per una lavatrice impeccabile.

Materiali necessari

Per questo metodo di pulizia, avrai bisogno di:

Materiali

  • Un limone
  • Dentifricio
  • Aceto per la pulizia
  • Bicarbonato

Passi da seguire

  1. Preparazione del limone: Iniziate tagliando il limone a metà e mettetelo nel cestello della lavatrice, senza vestiti all’interno.
  2. Come usare il dentifricio: Quindi applicare il dentifricio all’interno dello sportello della macchina per una maggiore pulizia.
  3. Aggiunta di bicarbonato di sodio e aceto: Per garantire la pulizia, l’assenza di odori sgradevoli e la disinfezione, aggiungere bicarbonato di sodio e aceto per la pulizia.
  4. Ultimo passo: Infine, per una pulizia accurata, aggiungere ammorbidente e detersivo.

Frequenza di pulizia

Si consiglia di eseguire questa procedura almeno una volta al mese, a seconda dell’uso regolare della lavatrice.

Qualche consiglio in più:

  1. Uso regolare di aceto bianco:
Oltre al limone, l’aceto bianco è un ottimo disinfettante naturale. Aiuta a rimuovere i residui di calcare e i cattivi odori. Versare mezzo litro di aceto bianco nel cestello ed eseguire un ciclo di vuoto ad alta temperatura. Ripetere questo processo ogni due mesi per una manutenzione regolare.
  1. Pulizia di filtri e tubi:
I filtri della lavatrice possono intasarsi e ridurre l’efficienza dell’apparecchio. È importante pulirli ogni tre mesi. Inoltre, controllare i tubi di alimentazione e scarico per assicurarsi che non siano ostruiti o danneggiati.
  1. Aprire il coperchio dopo l’uso:
Lasciare aperto il coperchio o lo sportello della lavatrice dopo ogni utilizzo. Ciò consente all’aria di circolare e impedisce la formazione di muffe e cattivi odori.
  1. Uso corretto del detersivo:
Seguire sempre le istruzioni del produttore per quanto riguarda la quantità di detersivo da utilizzare. Troppo detersivo può lasciare residui e danneggiare la macchina a lungo termine.
  1. Separare i vestiti per colore e materiale:
Per evitare lo sbiadimento e l’usura, ordina i tuoi vestiti per colore e materiale prima del lavaggio. Utilizzare cicli appropriati per ogni tipo di tessuto.
  1. Controllare le tasche prima del lavaggio:
Assicurati di svuotare le tasche dei vestiti. Oggetti come monete o fazzoletti possono causare danni alla macchina.
Copy