Di fronte a un’emergenza o semplicemente per facilitare gli spostamenti, ci sono alcuni oggetti che dovresti sempre tenere in macchina. Potrebbe sorprenderti, ma una normale matita, ad esempio, è uno strumento che ti sarà molto utile nel tuo veicolo. E in contesti diversi. Gli automobilisti esperti lo sanno già e lo tengono sempre a portata di mano. Spieghiamo perché.

Perché dovresti tenere una matita in macchina?

Matite

logo pinterest

Matite – Fonte: spm

Certo, una matita può tornare utile in un momento molto conveniente quando devi annotare qualcosa di importante nel tuo diario o in un blocco note. Ma uno dei motivi per cui è utile tenere una matita in  macchina è la velocità con cui può scrivere praticamente su qualsiasi materiale tranne un pezzo di carta. Ad esempio, in una situazione di emergenza, se hai un alterco con un automobilista o sei testimone di un problema sulla strada, puoi notare la targa di un’auto in movimento in pochi secondi. Il vantaggio è che sarà facile rimuovere la scritta in un secondo momento senza danneggiare i materiali dell’auto.

Puoi anche usare una matita normale per fare dei piccoli ritocchi. In particolare per camuffare certi piccoli graffi o crepe: grazie al suo colore scuro, può creare l’illusione e nascondere i piccoli difetti di certe superfici. Rimane un’alternativa veloce ed economica. Infine, casualmente, la matita può aiutarti in certe situazioni di disturbo in auto: se il guidatore lascia cadere qualcosa in un angolo molto stretto, ad esempio tra il tunnel centrale e il sedile, per evitare di danneggiare la tappezzeria, la matita può così essere utilizzata come un bastone per spingere o recuperare l’oggetto smarrito. Capita spesso di far cadere la  chiave della macchina e provare grande difficoltà a recuperarlo con la mano. La matita verrà quindi in tuo soccorso!

NB:  probabilmente già sai che non devi usare la  matita  per firmare la denuncia o compilare il modulo di analisi dell’incidente stradale! In questo caso specifico, sei obbligato ad usare una penna blu o nera.

Auto: altri oggetti da avere a portata di mano

Guida la tua auto-1

logo pinterest

Alla guida dell’auto – Fonte: spm

Oltre alla matita, ci sono ancora altri oggetti e accessori che dovresti sempre tenere in macchina. Non tutti abbiamo il riflesso per pensarci, ma alcuni di loro possono rivelarsi essenziali in certi momenti.

  • Kit d’emergenza

Pochi guidatori ci pensano, ma il kit di primo soccorso di emergenza è essenziale in un’auto. Occupa poco spazio e ti permette di rimanere operativo nel caso in cui si presenti il ​​minimo problema in viaggio o durante il viaggio. Si consiglia pertanto di dotarsi di un kit di emergenza contenente i seguenti articoli: ghiaccio istantaneo, soluzione sterile per il lavaggio oculare, bende elastiche di diverse misure, cerotti adesivi vari, forbici mediche, guanti, pinzette e salviette antisettiche.

  • Gilet catarifrangente

Lo sapevi che dal 13 febbraio 2008 il CSR (Comitato Interministeriale per la Sicurezza Stradale) ha reso obbligatoria la presenza dei giubbotti gialli di sicurezza su tutti i veicoli? A rischio di ricevere una multa, è meglio averne almeno uno in macchina. Questo giubbotto catarifrangente è essenziale per il conducente, così come il triangolo di emergenza. Deve essere fluorescente e recare la marcatura CE (Conformità Europea). In caso di pericolo o incidente, di giorno o di notte, devi indossarlo per segnalare la tua situazione agli altri automobilisti. Dovresti anche tenerlo in un angolo vicino al sedile del guidatore (il vano portaoggetti in particolare), non nel bagagliaio.

  • Documenti del veicolo

Infine, ovviamente, sarebbe più saggio tenere sempre nel cassetto portaoggetti anche i documenti ufficiali dell’auto: patente di guida, assicurazione e carta di circolazione. Durante un controllo di polizia avrai tutto ciò di cui hai bisogno a portata di mano.

Copy