Press ESC to close

Perché è consigliabile mettere una pallina da tennis in ogni lavaggio in lavatrice?

Piove spesso dove vivi? Oppure vivi in ​​una parte del mondo dove ci sono stagioni piovose o molto umide? Fare il bucato quando piove è un compito difficile e, se non si dispone di un’asciugatrice, è quasi impossibile asciugare e stirare i vestiti.

Stendere la biancheria – fonte: spm

Asciugare e stirare i vestiti in caso di pioggia: i nostri consigli

Inizialmente potresti pensare di mettere la biancheria umida su uno stendino e lasciarla asciugare in soggiorno, ma non è sempre una buona idea! Ecco l’elenco dei nostri 7 migliori consigli per asciugare e stirare i vestiti quando piove o nei periodi molto umidi.

Lavatrice – fonte: spm

Lavare i vestiti in acqua calda a 60 gradi

Hai mai lavato i vestiti in acqua calda? Quando la lavatrice non dispone della modalità asciugatura, questo metodo è molto efficace, sia per il lavaggio a mano che per quello in lavatrice. Il modo migliore per lavare i vestiti per asciugarli velocemente dopo averli lavati in acqua calda è quello di (ri)immergerli in una vasca a 60 gradi e strizzarli. Nelle giornate piovose e umide, l’acqua calda aiuterà i vestiti ad asciugarsi più velocemente.

Asciuga e stira i tuoi vestiti: strizzali in lavatrice

Centrifuga i vestiti in lavatrice per asciugarli più velocemente:

Piccolo consiglio: puoi inserire tre palline da tennis nella macchina prima di accenderla, in modo che la macchina distribuisca il calore in modo uniforme durante il lavaggio  dei vestiti.

Utilizzando questo metodo, ci vogliono circa dieci minuti affinché i vestiti si asciughino invece dei 35 minuti come al solito.

Stirare i panni – fonte: spm

Asciugare e stirare i vestiti: combattere l’umidità

L’umidità in una stanza può essere dannosa per la salute e per l’odore all’interno. Anche se può essere difficile mantenere i vestiti asciutti durante i monsoni, se mantieni bassi i livelli di umidità, potrai asciugarli più velocemente e proteggere la tua salute. È quindi possibile utilizzare un sacchetto per purificare l’aria o anche sacchetti di sale per combattere questa umidità.

Asciugare e stirare i vestiti: scegliere la posizione
È importante non solo scegliere l’aeratore giusto, ma anche installarlo nella posizione più comoda della casa. Il tuo dovrebbe essere installato in una stanza con una buona circolazione d’aria, idealmente tra due finestre che puoi lasciare aperte per creare una ventilazione incrociata. Puoi anche posizionare un ventilatore a un metro dallo stendino in modo che l’aria circoli costantemente attraverso i vestiti.

Asciugare e stirare i vestiti: evitare l’umidità

Imposta un timer per ricordarti di ruotare i vestiti a metà del processo di asciugatura se ci sono ancora macchie bagnate sui vestiti.

Ciò garantisce che tutti i lati ricevano lo stesso flusso d’aria!

Asciuga e stira i tuoi vestiti: stendi il bucato in modo strategico

La parte superiore dello stendino ha la migliore circolazione dell’aria, quindi è qui che dovresti appendere i vestiti più spessi. I tuoi vestiti più piccoli e sottili si asciugheranno più velocemente sui cestelli inferiori perché impiegano meno tempo. Gli scaffali ravvicinati sono ideali per riporre piccoli capi di abbigliamento molto ingombranti, come vestiti per bambini o biancheria intima.

Asciugare e stirare i tuoi vestiti: la zona di asciugatura

Se disponi di uno stendino, designa una “zona di asciugatura” nella tua casa in modo da non dover lottare per riporre il bucato e riporlo ogni volta che devi asciugare i vestiti.

Copy