Se tutti gli elementi che compongono la biancheria da letto devono essere scelti con la massima cura per ovvie questioni di comodità, il materasso resta sicuramente l’elemento fondamentale. La sua qualità e forma determinano innegabilmente la qualità del tuo sonno, ed è quindi importante selezionarlo con cognizione di causa. Ecco alcuni consigli e criteri da osservare per riuscire in questo fondamentale investimento per notti serene.

La fermezza del materasso

La fermezza è il criterio chiave da tenere in considerazione quando si desidera acquistare un buon materasso. Questo è il punto che determina direttamente il comfort che si prova una volta sdraiati sulla superficie del materasso. Diversi marchi sul mercato offrono generalmente gradi di fermezza che vanno da morbido a più fermo, con un livello intermedio considerato medio.

Scegliere il giusto livello di fermezza è il modo per evitare  dolori alla schiena  , ad esempio, e per garantire il corretto allineamento della colonna vertebrale durante la notte. Modelli come il  materasso Tediber  sono molto apprezzati per la loro fermezza che si adatta a tutte le corporature, così come per la loro accoglienza che unisce un aspetto morbido e paffuto allo stesso tempo. Un buon materasso non dovrebbe mai essere eccessivamente rigido, per evitare dolori alla schiena.

Tocca un materasso

 

Considera la posizione in cui dorme il dormiente

È importante tenere conto delle proprie abitudini e delle posizioni che si assumono durante il sonno, per fare scelte sagge. I materassi di alta qualità sono progettati per adattarsi a tutte le posizioni di sonno. Se invece scegliete di investire in un materasso di media qualità, assicuratevi di effettuare diversi test per verificare che sia garantito un buon allineamento per la vostra colonna vertebrale. A seconda del produttore e della zona notte del materasso, alcune parti del corpo di chi dorme saranno infatti più sostenute di altre. È fondamentale prestare attenzione a questo criterio al momento dell’acquisto.

Tecnologia dei materassi

La tecnologia di produzione dei materassi si è evoluta fino a consentire oggi ai marchi di proporre sul mercato dei veri e propri gioielli in termini di comfort. Il memory foam viene   generalmente utilizzato in aggiunta ad altri tipi specifici di schiuma nel caso dei migliori materassi, per aumentare il comfort.

Facilità di manutenzione e igiene

Come regola generale, si consiglia di preferire i materassi fabbricati in Francia: questa è una garanzia di qualità. Su alcuni prodotti vengono effettuati alcuni trattamenti antibatterici, per ridurre al minimo le allergie. Al momento dell’acquisto, dovresti privilegiare anche i modelli la cui fodera può essere semplicemente rimossa per un rapido lavaggio in lavatrice.

Dimensioni del sonno e indipendenza

È necessario definire una dimensione minima del materasso, a seconda della taglia degli occupanti. Si consiglia di optare per una lunghezza sufficiente, cioè circa 15 cm in più rispetto alla propria altezza. Generalmente sono sufficienti le dimensioni standard di 140 x 190 o 160 x 200. E quando si dorme in coppia, scegliere un buon letto indipendente garantisce che ogni occupante rimanga tranquillo nonostante i movimenti del vicino.

Copy