Questa sensazione di freschezza in casa, quando fuori fa molto caldo, è piacevole! Ma tutti i dispositivi di climatizzazione offrono lo stesso comfort? Importante informarsi bene! Vi presentiamo i nostri consigli per la scelta del condizionatore per la vostra casa. Non si tratta di fare la scelta sbagliata! Seguire il leader !

Quali sono i diversi tipi di aria condizionata?

Stai cercando di decidere quale condizionatore è adatto al tuo spazio? Sei nel posto giusto! Ti presentiamo 4 diversi tipi di aria condizionata. Descriveremo in dettaglio i dettagli di ciascun tipo. Obiettivo ? Analizza le principali differenze e guidati a fare la scelta giusta! Andiamo!

1. Il modello monopezzo

Ideale per rinfrescare una camera da letto o una stanza singola in una piccola casa!

Il condizionatore d’aria monoblocco, condizionatore da finestra o condizionatore d’aria unitario, è tecnicamente un sistema di climatizzazione costituito da un’unità di climatizzazione autonoma, spesso inserita nel telaio di una finestra. Da qui il suo nome!

Contiene tutti i componenti della refrigerazione in una scatola compatta… Scarica l’aria calda verso l’esterno attraverso un tubo di scarico e include un tubo di scarico e un kit di calafataggio per isolare la finestra ed evitare perdite. La freschezza è prodotta da un refrigerante, come specificato sul sito, Mes dépanneur Engie.

Per quanto riguarda l’umidità che si condensa sulle serpentine dell’evaporatore, non preoccuparti! Questo generalmente defluisce verso terra da una vaschetta posta sotto il dispositivo. Lo sapevate ? Un condizionatore d’aria da finestra dovrebbe essere sempre installato in modo che sia leggermente inclinato verso l’esterno.

Troverai facilmente questo modello di condizionatori sul mercato. Ed ecco qua, una scelta economica con una facile installazione!

2. Il condizionatore mobile

Un condizionatore portatile è un altro tipo di sistema di climatizzazione. Si tratta infatti di un condizionatore mobile e autonomo posto a pavimento all’interno di una stanza. Pratico, filtra l’aria per rendere l’ambiente più salubre, rinfresca e permette la deumidificazione.

Condizionatore mobile nel soggiorno

 

I condizionatori portatili sono un’ottima scelta per ridurre le bollette elettriche. Economico! Questo modello è pratico anche per il raffreddamento temporaneo. Non è necessario installare nulla!

Anche se questi dispositivi possono essere spostati negli ambienti che si desidera rinfrescare, non sono efficaci nei grandi spazi, ma soprattutto in quelli piccoli. Svantaggio: possono essere un po’ più rumorosi rispetto ad altri modelli.

3. Il condizionatore split e reversibile

Ideale per le case senza sistema HVAC (riscaldamento, ventilazione, aria condizionata).

Il sistema split, detto anche ductless o mini split, divide l’impianto di climatizzazione in due unità terminali. Come ? L’unità condensante è posizionata all’esterno dell’edificio e comprende compressore, condensatore e ventilatore. Per quanto riguarda l’unità di evaporazione, è situata all’interno e gestisce il raffreddamento e la distribuzione dell’aria. Finora è chiaro!

All’interno dell’alloggio è installata un’unità per camera da climatizzare e collegata all’unità esterna tramite un collegamento frigorifero, come spiegato sul sito Quelle Énergie Par effy.

Climatizzatore split con telecomando

 

Questo tipo di aria condizionata si trova generalmente nelle case, negli hotel e negli edifici con più unità. Caratterizzati da prestazioni elevate e dal potere di raffreddare qualsiasi spazio, i condizionatori d’aria split sono un’opzione popolare per le case senza un sistema HVAC. Il prezzo di installazione è più economico di un sistema HVAC. Sia un condizionatore che una pompa di calore, viene utilizzato per rinfrescare e riscaldare la tua casa. Abbastanza per prendere due piccioni con una fava! Questa alternativa potrebbe rivelarsi ancora insufficiente quando le temperature esterne sono troppo basse!

Un’altra opzione di comfort: un telecomando consente di utilizzare l’apparecchio a distanza. Pratico, vero? Per la sua installazione e messa in servizio è necessario l’intervento professionale!

4. Aria condizionata centralizzata

Ideale per un raffreddamento senza rivali in tutta la casa!

Dal punto di vista economico, l’aria condizionata centralizzata è la più costosa! Anche il suo consumo di energia elettrica non è da trascurare… Ma i vantaggi che è in grado di offrire valgono la pena! A seconda del budget, ovviamente!
Questo sistema sfrutta le proprietà del refrigerante che circola in un circuito chiuso per fornire aria fredda o calda.

Sistema di climatizzazione centralizzato

 

Come un condizionatore split, il condizionamento centralizzato è composto da due unità: un’unità di evaporazione e un’unità di condensazione, collegate tra loro tramite tubi refrigeranti.

I condizionatori centralizzati sono il modo migliore per rinfrescare intere case. Nascosto nei controsoffitti, il rumore di questo tipo di climatizzatore è naturalmente meno fastidioso! È importante !

Assicurati che il sistema sia dimensionato in modo appropriato per la tua casa. Un sistema troppo grande non funzionerà bene e un sistema troppo piccolo non funzionerà abbastanza bene. Un’altra cosa: la manutenzione regolare del vostro condizionatore è importante.

Questi suggerimenti ti hanno aiutato a fare la scelta giusta? Riscaldamento, raffrescamento…A seconda del budget e delle dimensioni della casa, scegliere un buon condizionatore è importante…

Domande frequenti

Come scegliere l’impianto di climatizzazione per la propria casa?

I produttori offrono una moltitudine di modelli di condizionatori sul mercato.

Come procedere ?

  1. Innanzitutto, ciò che conta di più è la dimensione della stanza o dello spazio che si desidera rinfrescare. Un elemento chiave!
  2. Quindi anche il tipo di superficie gioca un ruolo importante. In altre parole: esposizione, qualità dell’isolamento, fonti di calore presenti…
  3. Tuttavia, altri fattori devono essere presi in considerazione. Questo vale per la frequenza di utilizzo, le caratteristiche tecniche e l’etichetta energetica del dispositivo.

Qual è il climatizzatore più economico?

Come riportato dal sito di riscaldamento-climatizzazione, tra tutti questi tipi di condizionatori, quello reversibile si distingue come il più economico . Nonostante sia più costoso da installare, esattamente del 10%, consente un risparmio in fattura tra il 15 e il 25% nel tempo.

Copy