Le guarnizioni in silicone annerito sono una vera calamità. Con il passare del tempo, i siliconi si deteriorano, subiscono l’effetto di muffe e polvere e alla fine assumono un aspetto completamente nero, che può diventare molto sgradevole.

I siliconi svolgono un ruolo importante nella pulizia della casa, ma possono diventare neri nel tempo e richiedere uno sforzo extra per la pulizia. Tuttavia, puoi risolvere questo problema con una soluzione semplice che puoi preparare a casa. Il segreto per rendere impeccabili in un istante le tue guarnizioni in silicone annerite sta nel bicarbonato di sodio.

Il bicarbonato di sodio viene spesso utilizzato per la pulizia della casa. Grazie al suo alto livello di acidità, è un ottimo detergente e smacchiatore. Sebbene sia tipicamente utilizzato per forni, piani cottura e lavelli, è una soluzione molto efficace per la pulizia dei siliconi.

Per pulire le guarnizioni in silicone annerito, puoi mescolare il bicarbonato di sodio con acqua per fare una pasta. Applicare questa miscela direttamente sulle guarnizioni in silicone annerito e lasciare agire. Affinché il bicarbonato di sodio penetri nei siliconi e sciolga lo sporco, dovrai solo attendere tra i 15 e i 30 minuti. Trascorso il tempo di attesa, pulire il composto utilizzando un vecchio spazzolino da denti o una spugna morbida. Fai attenzione a essere delicato quando lo fai e a non graffiare o deteriorare i siliconi.

Il risciacquo è molto importante!

Per garantire che i tuoi siliconi brillino, l’ultimo passaggio è risciacquarli accuratamente con acqua. Ciò garantisce l’aspetto finale dei siliconi, privi di bicarbonato di sodio e sporco.

Con questo metodo semplice ed efficace, puoi mantenere la pulizia e la lucentezza dei tuoi siliconi. Tuttavia, ti consigliamo di verificare che i tuoi siliconi siano compatibili con questa soluzione trattando prima una piccola area poco appariscente.

Copy