Il forno è fondamentale in cucina ma è l’elettrodomestico che consuma più energia. Ci sono, tuttavia, modi per usarlo risparmiando denaro. Vi presentiamo la funzione ignorata dai più e che è comunque utile per ridurre la vostra bolletta energetica.

Per utilizzare questo elettrodomestico ad alta intensità energetica, dovrebbe essere utilizzato con parsimonia per tenere conto del problema che riguarda tutti noi: l’aumento delle bollette elettriche. Per questo, ti suggeriamo di prestare attenzione a  una funzione che probabilmente offre il tuo forno.

donna preoccupata per la bolletta elettrica

logo pinterest

Donna preoccupata controlla la bolletta della luce – Fonte: spm

Usa il calore di convezione del forno

Se il tuo forno ha questa modalità di cottura, è particolarmente utile che tu ne faccia un’abitudine. E per una buona ragione, i vantaggi di questa opzione sono numerosi.

Il processo di convezione è in grado di cuocere i tuoi piatti in modo uniforme riscaldandoli rapidamente. Di conseguenza, il consumo di energia è inferiore  poiché il dispositivo viene utilizzato per meno tempo del solito.

impostazione del forno

logo pinterest

Regolazione del forno – Fonte: spm

Inoltre  la funzione “convezione” diffonde il calore in tutto il forno. Ciò significa che puoi cucinare più piatti contemporaneamente. La cosa migliore è quindi gustarlo invece di cucinare i tuoi piatti uno per uno.

Pertanto, questa funzione ti consente di consumare molta meno energia pur essendo pratica se hai più di un piatto da preparare e il tempo a tua disposizione è limitato. Per selezionare la modalità,  tocca il logo dell’elica.

Oltre all’uso moderato dell’energia del tuo forno,  ci sono altre azioni altrettanto semplici  da applicare per abbassare la bolletta.

Altri metodi per ridurre efficacemente il consumo energetico del tuo forno

Ci sono molti consigli per ridurre il consumo energetico del forno. Basta prendere l’abitudine:

  • Utilizzare il forno durante le ore non di punta

Utilizzando il tuo forno elettrico durante le ore non di punta, ti permetti di ottenere risparmi significativi. È ancora più facile applicare questo metodo se hai un forno che ti permetterà di programmare la tua cottura. Ricorda inoltre di scollegare il dispositivo se prevedi di assentarti per alcuni giorni  perché anche la modalità standby consuma energia.

  • Modera l’uso del forno

Limitare l’utilizzo può essere efficace per ridurre la bolletta elettrica. Quindi, penseremo ad esempio di capitalizzare ricette di snack che non necessitano di cottura come il tiramisù, la tartelletta al lemon curd o i pancake. Inoltre, se ritieni di poter  utilizzare un forno a microonde  , questo è anche un buon modo per moderare l’uso del forno. Ad esempio, se vuoi riscaldare un piatto preparato il giorno prima.

  • Evitare la modalità di scongelamento del forno

L’ideale è scongelare le vostre preparazioni prima di metterle in forno. La modalità di scongelamento dei forni , infatti,  è particolarmente energivora.  Preferisci la modalità convezione. Inoltre, l’apparecchio non deve essere aperto mentre è in funzione per evitare la fuoriuscita del calore.

  • Mantenere il forno

pulizia del forno

logo pinterest

Pulizia del forno – Fonte: spm

Mantenere pulito il forno aiuta anche ad evitare un aumento del consumo di energia. È quindi importante  mantenerlo in modo che sia pulito dentro e fuori.

Sempre per motivi di risparmio energetico, è meglio utilizzare soluzioni detergenti naturali piuttosto che ricorrere  a sistemi di pulizia automatici: pirolisi/catalisi.  Queste modalità possono consumare molta energia.

Anche la pulizia del forno contribuisce alla durata dell’apparecchio garantendone il corretto funzionamento. Quindi non esitare a utilizzare tutti i consigli ecologici e naturali  per sgrassare i tuoi forni  che coinvolgono ingredienti come aceto bianco, sale, bicarbonato o persino sapone di Marsiglia.

Seguire questi suggerimenti può fare un’enorme differenza per la tua bolletta elettrica. Quindi non esitate a farne un’abitudine!

Copy