La decomposizione delle cime dei frutti di pomodoro è spesso provocata da insufficienza di calcio. Veniamo oggi con 3 metodi per concimare correttamente i pomodori in modo che questa malattia passi dal tuo giardino e dalle tue colture.

1. Aceto + gusci d’uovo

Prendete un barattolo con 500 ml di aceto al 9% e aggiungeteci circa 20 gusci d’uovo che, sciogliendosi gradualmente, convertono il calcio in acetato di calcio. È un fertilizzante efficace per le piante. È sufficiente diluire la soluzione con acqua, utilizzando le seguenti quantità: 1 bicchiere di soluzione per 10 l di acqua. Concimare i pomodori per via fogliare o sotto la radice (0,5 l per 1 cespuglio).

Puoi anche aggiungere il gesso al posto dei gusci d’uovo.

2. Soluzione di calce spenta o cenere + aceto

L’uso di soluzioni di calce spenta o cenere non è un’idea di successo per combattere la marcescenza della parte superiore dei frutti di pomodoro, poiché bloccano l’assimilazione del fosforo.

La calce e la cenere possono essere utilizzate per la disacidificazione del suolo, ma solo per le colture la cui parte consumatrice non è la frutta (ad esempio il cavolo), e per le colture frutticole la carenza di fosforo è un problema molto importante.

 

Tuttavia, se hai intenzione di concimare i pomodori con soluzioni di calce o cenere, devi necessariamente spegnerli con l’aceto. Per 1 secchio d’acqua, prendi 1 cucchiaio di lime spento e 2-3 bicchieri di aceto al 9%. Se il lime è di buona qualità, la schiuma e le bolle non dovrebbero apparire. L’aceto ha la funzione di proteggere i fosfati presenti nel terreno e non permette loro di trasformarsi in forme insolubili.

3. Superfosfat

Il perfosfato contiene una notevole quantità di calcio, essendo un composto di calcio e acido fosforico in forma solubile. Questo è un modo meraviglioso per saturare le tue colture con calcio e fosforo allo stesso tempo.

Un altro aspetto molto importante sono le alte temperature. Durante la stagione calda, l’assimilazione del calcio dal terreno è disturbata, anche se si concimano le colture costantemente e con una quantità sufficiente.

 

Come misura preventiva è l’aerazione della serra. Se, tuttavia, fa caldo sia nella serra che all’esterno, utilizzare soluzioni debolmente concentrate di dimetilsolfossido. Aggiungi 1/0 cucchiaino di dimetilsolfossido a 5 secchio d’acqua. La soluzione aumenterà notevolmente la capacità delle radici di assorbire il calcio e un complesso di sostanze nutritive. Irrigare le piante (1,1l-<>l per <> cespuglio) e cospargerle, anche durante il periodo di formazione dei frutti.

Da non dimenticare anche la microflora. Utilizzare soluzioni diluite di fertilizzante verde in modo che i cespugli di pomodoro non solo sviluppino massa vegetativa, ma arricchiscano anche il terreno di sostanze organiche.

Buon giardinaggio!

Copy