Avere piante nella nostra casa è meraviglioso, sia che decorino l’interno della casa, che siano nel cortile o che facciano parte del tuo giardino, hanno molti benefici, tuttavia, richiedono cure, perché molti mali come parassiti, malattie e funghi sono in agguato, ma non preoccuparti, perché non devi ricorrere a sostanze chimiche pericolose e sconosciute per combatterli, Bene, oggi ti daremo un trucco con il bicarbonato di sodio per eliminare il fungo bianco dalle tue piante.

Ci sono migliaia di tipi di funghi e molti di loro colpiscono le nostre piante, facendole indebolire e molti parassiti  sono attratti da loro e finiscono per uccidere i nostri amici verdi, quindi è comune vedere non solo funghi, ma altri parassiti come cocciniglie, afidi e altre specie in una singola piantina.

Il bicarbonato di sodio aiuta a controllare la proliferazione dei  funghi nelle nostre piante, oltre ad essere un prodotto amichevole con la tua salute e l’ambiente, aiuta a  controllare qualsiasi tipo di fungo, quindi non importa se è bianco, nero o altri funghi, questo ingrediente funziona perfettamente.

Trucco con bicarbonato di sodio per eliminare il fungo bianco dalle tue piante

Avrai bisogno di:

  • Bicarbonato
  • Latte scremato
  • Acqua
  • Bottiglia con atomizzatore

Passo dopo passo:

  1. Preparerai le porzioni di cui hai bisogno a seconda dell’entità del problema, ma devi mescolare due parti di acqua per ogni parte di latte, cioè, se usi usare una tazza d’acqua, dovresti usare solo 1/2 di latte
  2. Mescolare nella bottiglia con atomizzatore le due parti di acqua con una parte di latte scremato, il latte non deve essere intero per evitare di attirare gli insetti
  3. Per ogni litro d’acqua aggiungerai 30 grammi di bicarbonato di sodio, cioè circa due o tre cucchiai
  4. Una volta che hai tutti gli ingredienti nella bottiglia, chiudila e agita molto bene
  5. Agitare prima dell’uso e spruzzare le piante, non solo eliminerà i funghi, ma li preverrà anche, in modo da poter spruzzare piante che non hanno ancora funghi ma sono vicine a quelle che lo fanno.
  6. Applica questa soluzione sulle foglie della tua pianta, ma non solo sopra, anche sotto
  7. L’applicazione va fatta all’alba o al tramonto, mai nelle ore più soleggiate per evitare scottature sulla pianta
Copy