In linea di principio, sarebbe meglio seminare i semi di carota in 2 fasi: alla fine di aprile e nella seconda metà di maggio. Le prime carote possono essere coltivate in estate, e quelle seminate a maggio sono adatte alla conservazione per l’inverno e crescono più facilmente: germogliano velocemente, non sono colpite dalla mosca della carota e non sono invase dalle erbe infestanti, in quanto possono essere rimosse prima della semina.

Esistono diversi metodi per preparare i semi per la semina. Uno di questi consiste nell’avvolgere i semi in un panno e seppellirli nel terreno (alla profondità di una vanga), e dopo una settimana possono essere rimossi e seminati.

Un altro metodo: avvolgere i semi in un panno umido, che è necessario mettere in un sacchetto di plastica e conservare in frigorifero (sul ripiano inferiore). In una settimana i semi saranno pronti per la semina.

Il terzo metodo, che descriveremo in modo più dettagliato, consiste nel seminare semi di carota con l’aiuto della colla della fecola di patate, che viene preparata con un litro d’acqua e 3 cucchiai di fecola di patate: scaldare l’acqua, dopodiché aggiungere l’amido sciolto in una piccola quantità d’acqua e, mescolando continuamente, far bollire la soluzione ottenuta nel corso di 1-2 minuti. Lasciate raffreddare.

Aggiungere 4 g di semi di carota e 1 g di semi di ravanello alla soluzione di amido: incorporarli gradualmente in modo che non si attacchino tra loro. I ravanelli germoglieranno rapidamente e indicheranno la fila, su cui sono state seminate le carote. In questo modo potrai scavare il giardino, senza preoccuparti di tagliare anche le carote insieme alle erbacce. Inoltre, quando raccogli i ravanelli, diragli anche le carote.

Dopo aver preparato la trincea di semina, annaffiatela bene con acqua unita a un fertilizzante ricco di potassio (noi abbiamo usato l’umato di potassio): seguite le istruzioni riportate sulla confezione. Lascia che l’acqua penetri nel terreno.

Quindi versare a getto sottile la soluzione di amido e semi nella trincea, mescolandola periodicamente. Sarebbe meglio usare una pentola a punta sottile per questo scopo.

Dopodiché, pianta alcuni porcini (erba cipollina) sulla fila di carote, lasciando spazi di 40 cm tra di loro. In questo modo otterrai cipolle verdi e allontanerai la mosca delle carote dall’orto, perché le cipolle sono un ottimo repellente per loro.

Coprire la trincea con il terreno, ma senza approfondire eccessivamente i semi.

Quindi copri la trama con la pellicola. Pertanto, il terreno si riscalderà bene e i semi germoglieranno rapidamente. Poiché noterai solo i primi germogli di ravanelli, sostituisci la pellicola con una pellicola protettiva per piante e attendi che la carota germogli.

Buon giardinaggio!

Copy